jump to navigation

Nipponica #368 – Group Tac (3) 12 Ottobre 2021

Autore: Antonio Genna
Categorie: Animazione, Cinema e TV, Nipponica, Video e trailer.
trackback
#368

Questa rassegna settimanale, curata da Paco Reale, analizza tutto ciò che proviene dal Giappone in materia di manga, pubblicati in Italia e all’estero, anime, libri e cinema.
Ad ogni appuntamento approfondiremo un titolo specifico o un argomento generico per quanto riguarda il mondo dell’editoria e delle produzioni cine-televisive giapponesi.

Group Tac (3)

Nel 1968 Atsumi Tashiro, responsabile del suono della Mushi Production, e Gisaburō Sugii, regista e membro del collettivo di artisti Art Freshi, fondano lo studio Group TAC. Solo nel 1975 però la casa di produzione comincia ad occuparsi di animazione, prima con alcuni film, poi con diverse serie giunte anche in Italia. Nel corso degli anni ha collaborato anche con altri studi come Gallop. Tashiro muore nel luglio 2010 e due mesi dopo la compagnia dichiara bancarotta, liquidando tutti i suoi beni. I progetti ancora in ballo sono poi stati ripresi da altre case di produzione.
Continuiamo a ricordare alcuni degli anime realizzati dal Group TAC.

Teo and Friends (Sanchome no Tama: uchi no Tama shirimasen ka?), 1993
7+28+26 episodi
La storia segue le avventure di Tama (Teo in italiano) il “capo” di una tenera banda di gattini e altri cuccioli. Gli episodi raccontano il mondo dal punto di vista degli animali, tanto che degli esseri umani si vedono appena le gambe e mai il volto. In seguito si vedono anche gli uomini e la serie diventa semplicemente un susseguirsi di avventure di piccoli amici.
I primi sette episodi sono distribuiti come OAV tra il novembre 1988 e il 1990, mentre la serie regolare va in onda su MBS dal luglio 1993 al settembre 1994 (con una lunga pausa da fine agosto 1993 ad aprile 1994). Sempre nel 1993 la TAC ne realizza un film d’animazione, mentre nel 2006 è la volta di una nuova serie di 26 episodi per Animax. Esiste un’ulteriore serie del 2020 in 11 episodi, ma prodotta da un altro studio.
Da noi arriva nel 2005 su Italia 1 con sigla di Caliandro – Camera – Griffini, cantata da Cristina D’Avena. L’edizione italiana segue quella inglese composta da 26 episodi rimontati sui primi 35 giapponesi. Anche la Francia segue l’edizione inglese ma vanno in onda solo 13 episodi in ordine sparso su France 5 con il titolo Tama et ses amis.

Bonobono, 1995
48 episodi
Bonobono è una simpatica lontra di mare che vive mille avventure con i suoi amici del bosco, alternando gag comiche a riflessioni filosofiche.
L’anime è tratto da un lungo manga di Mikio Igarashi di cui la TAC aveva già realizzato un film d’animazione nel 1993. Va in onda su TV Tokyo ogni martedì alle 19.00, dall’aprile 1995 al marzo 1996, con episodi da 15 minuti l’uno. In seguito ne vengono realizzati un altro film d’animazione e una serie ancora in corso d’opera, ma non prodotti dalla TAC.

Street Fighter II V (Sutorīto Faitā Tsū Bui), 1995
29 episodi
Ryu e Ken sono amici d’infanzia che hanno imparato le arti marziali insieme. Dopo qualche anno che non si vedevano Ryu viene invitato da Ken e i due vanno in cerca di risse nei bar della città. Se all’inizio si divertono a sconfiggere avversari facili, vengono poi battuti da Guile, un soldato dalla forza fenomenale. La schiacciante sconfitta fa capire ai due ragazzi che fuori ci sono tanti combattenti forti da cui possono apprendere molto, così cominciano a viaggiare per il mondo. In Cina fanno conoscenza con la combattente Chun-Li, figlia di un ispettore di polizia, che si unisce a loro. Quando la ragazza viene rapita da un’organizzazione di trafficanti di droga su cui stava indagando il padre, Ryu e Ken si infiltrano al suo interno per salvarla. Le abilità dei due amici vengono notate dall’organizzazione mondiale che stava dietro quella locale. Ryu e Ken devono scappare per non farsi catturare, mentre continuano il loro viaggio per apprendere la migliore tecnica di combattimento.
L’anime si basa su un videogioco da cui poi sarà tratto anche un manga. Va in onda su Animax dall’aprile al novembre 1995. In Italia arriva nel 1997 grazie alla Dynamic che poi lo distribuisce su alcuni canali come Junior TV e La 7.

Tobe! Isami, 1995
50 episodi
Isami Hanaoka è una ragazzina di 11 anni che dopo aver vissuto sempre negli Stati Uniti, torna in Giappone per continuare gli studi. E’ una discendente degli Shinsengumi, la squadra di polizia che vigilava sullo shogunato Tokugawa e possiede un’arma, una spada che presenta un disegno esagonale nella parte inferiore del manico con il simbolo del drago. Insieme a un paio di compagni di scuola trova nella cantina di casa un misterioso messaggio che li esorta a combattere la malvagia organizzazione Kurotengu.
L’anime va in onda su NHK dall’aprile 1995 al marzo 1996. E’ stato trasmesso anche in Spagna con i titoli Isami e La increible brigada Shinsen, e in alcuni Paesi dell’America Latina.


Post di base da leggere: Tutti i generi del mangaI DōramaWorld Masterpiece Theater
—> Indice generale dei primi sette anni e 360 appuntamenti di Nipponica
Lo spazio è curato da Paco Reale. Se lo gradite, o se volete proporre suggerimenti per i prossimi appuntamenti, lasciate un vostro commento!