jump to navigation

TV – Su Canale 5 la serie spagnola Grand Hotel – Intrighi e passioni 9 Giugno 2021

Autore: Antonio Genna
Categorie: Cinema e TV.
Tags:
trackback

(articolo a cura di Paco Reale)

A dieci anni dalla messa in onda in Spagna – e mentre ne sono state nel frattempo realizzati un adattamento italiano (Rai 1), uno messicano (Televisa), uno americano (ABC) e uno francese (TF1) – arriva finalmente in Italia Grand Hotel – Intrighi e passioni, da stasera in prima serata su Canale 5. Prodotta dalla Bambú Producciones (Velvet, La gloria e l’amore, L’ambasciata), la serie si compone di tre stagioni trasmesse da Antena 3 dall’ottobre 2011 al giugno 2013.

La storia si svolge nel 1905. Julio Olmedo (Yon González), un giovane di umili origini, arriva al lussuoso Grand Hotel per incontrare la sorella Cristina che lì lavora come cameriera. Il ragazzo scopre che nessuno sa più di lei da un mese, dopo essere stata cacciata dall’albergo per un presunto furto. Dopo aver stretto amicizia con Andrés, un timido cameriere figlio della governante dell’hotel (Concha Velasco), Julio decide di restare come cameriere e di indagare sulla sua scomparsa. In questo modo ha modo di imbattersi in Alicia Alarcón (Amaia Salamanca), una dei figli di Doña Teresa, la proprietaria dell’hotel. Inizialmente lei lo crede un membro dell’alta società, ma dopo aver scoperto la verità, gli chiede spiegazioni e decide di aiutarlo nelle ricerche.

Tra Julio e Alicia nasce qualcosa di più dell’amicizia, ma la differenza di classe metterà molti ostacoli al loro rapporto, senza contare che la ragazza è promessa al direttore dell’albergo, il sinistro Diego Murquía. Determinati a scoprire cosa è accaduto a Cristina, Julio e Alicia si ritroveranno travolti da tutta una serie di bugie e segreti gelosamente custoditi tra le mura del Grand Hotel.

Il sottotitolo italiano la fa passare solo per una storia romantica, ma Grand Hotel, al di là dell’aspetto sentimentale che ha certo la sua importanza, è soprattutto un giallo, un lungo mistero che si dipana in nove puntate in cui nessuno, nemmeno i protagonisti principali, è del tutto sincero e tutti hanno uno o più segreti da nascondere. La scomparsa della giovane ma nemmeno troppo innocente Cristina dà il via a tutta una serie di rivelazioni che mettono in pericolo l’onore della famiglia e la vita di chi, in un modo o in un altro, cerca di avvicinarsi alla verità. Mentre il detective Horacio Ayala (Pep Antón Muñoz) si occupa delle indagini, attorno si muovono ambiziose servette e uomini spietati, mentre l’intera famiglia Alarcón cerca di non cadere nello scandalo benché tutti i membri hanno qualche peccato che potrebbe rovinarli per sempre.

Grand Hotel è stata una delle serie migliori prodotte da Antena 3, vincitrice di numerosi riconoscimenti tra cui quattro Premios Iris, trasmessa in mezzo mondo e premiata da grandi ascolti, con una media di tre milioni per le tre stagioni e 3,3 milioni per la prima. La forza della storia sta proprio nel racconto dei vari misteri che emergono, con continui colpi di scena e un ritmo frenetico, irresistibile, rinforzato dalla colonna sonora e da un uso sapiente dei giochi di luci e, soprattutto, ombre. Lo spettatore non può che rimanere irretito in una vicenda in cui non c’è un attimo di quiete, dove niente è come sembra e il rovesciamento delle risoluzioni è continuo.

Chi ha visto la versione italiana ritroverà all’incirca la stessa trama, ma è proprio lo stile della narrazione a fare la differenza, incalzante e senza un momento di noia.
E si rimane affascinati dall’amore tra Julio e Alicia, contrastato dal più classico impedimento del melodramma, quello della differenza di classe. Eppure, nonostante tutto, i due cercheranno di vivere la loro passione, dando vita a una coppia sensuale e coinvolgente.

Nel cast troviamo numerosi attori noti in Italia per diversi lavori arrivati in questi anni dalle nostre parti. Yon González è stato protagonista delle due stagioni de Il Sospetto e della serie Netflix Le ragazze del centralino. Amaia Salamanca l’abbiamo ammirata in Velvet, L’ambasciata e La guerra e l’amore. Con loro vedremo anche la grande Concha Velasco nei panni della governante Angela Salinas, pronta a tutto per difendere il buon nome degli Alarcón ma ancor più a proteggere il figlio Andrés, interpretato da Llorenç González (Velvet); Adriana Ozores (Velvet Collection) è Doña Teresa de Alarcón, la perfida madre di Alicia; Luz Valdenebro e Eloy Azorín (Senza identità) sono Sofia e Javier, i problematici fratelli di Alicia; Pedro Alonso (L’ambasciata, La Casa di Carta) veste i panni di Diego, direttore dell’albergo e pretendente di Alicia; Fele Martínez (Fisica o Chimica) è Alfredo, il marito di Sofia che ambiva al posto occupato da Diego; Marta Larralde, un’intrigante domestica di cui si innamora Andrés; Manuel de Blas indossa invece la divisa di Don Benjamín Nieto, il rigoroso maitre; Paula Prendes (Velvet, Victor Ros) è infine Cristina, la cui inquietante figura continuerà ad aggirarsi nei corridoi e nei giardini del Grand Hotel fino all’elettrizzante finale. Per chi è a conoscenza della presenza di Megan Montaner nel cast, va ricordato che l’indimenticabile Pepa de Il Segreto entra in scena solo nella terza stagione.

Grand Hotel – Intrighi e passioni riporta in prima serata sui nostri teleschermi la fiction spagnola dopo i non brillanti risultati degli ultimi titoli proposti, ma con tutte le carte che per diventare il grande giallo dell’estate per il pubblico di Canale 5.