jump to navigation

Nipponica #340 – Studio Deen (11) 23 Marzo 2021

Autore: Antonio Genna
Categorie: Animazione, Cinema e TV, Nipponica, Video e trailer.
trackback
#340

Questa rassegna settimanale, curata da Paco Reale, analizza tutto ciò che proviene dal Giappone in materia di manga, pubblicati in Italia e all’estero, anime, libri e cinema.
Ad ogni appuntamento approfondiremo un titolo specifico o un argomento generico per quanto riguarda il mondo dell’editoria e delle produzioni cine-televisive giapponesi.

Studio Deen (11)

Lo Studio Deen è un importante studio d’animazione giapponese fondato nel 1975 dal produttore Hiroshi Hasegawa e da alcuni animatori dello studio Sunrise.
Inizialmente collabora alla realizzazione degli anime dello studio Shin-Ei, occupandosi, tra l’altro, dei film di Doraemon. Dal 1981 comincia una collaborazione con lo Studio Pierrot e si dedica alle trasposizioni animate dei manga di Rumiko Takahashi. Nel corso dei decenni ha realizzato numerosissimi titoli giunti anche in Italia e ancora oggi, pur occupandosi anche di altri settori, quello dell’animazione rimane particolarmente attivo.
Continuiamo a ricordare i più importanti anime prodotti dallo Studio Deen nel corso degli anni.

Fantastic Detective Labyrinth (Suteki Tantei Rabirinsu), 2007
25 episodi
Dopo essere stata completamente distrutta da un terremoto, Tokyo rinasce con il nuovo nome di Kyuto dove le apparizioni sovrannaturali aumentano giorno dopo giorno. L’unico in grado di fronteggiarle è Hyuga Mayuki, un giovane e intelligente detective di dodici anni con una grande abilità nel risolvere problemi. Ad aiutarlo ci sono Seiran, il suo maggiordomo, e Hatsumi, la sua cameriera, anche loro dotati di alcune abilità.
Dal manga di Meito Manjo e Seiji Wakayama, l’anime va in onda su TV Tokyo dall’ottobre 2007 al marzo 2008.

Shion no ō, 2007
22 episodi
Quando aveva cinque anni, i genitori di Shion Ishiwatari vennero uccisi mentre lei era in casa. La polizia non riuscì a trovare l’assassino del quale avevano un solo indizio: il killer aveva portato via con sé il re della scacchiera di shōgi. Shion, che dopo la tragedia smise di parlare, venne in seguito adottata dai vicini di casa, la famiglia Yasuoka, che le insegnò a giocare a shogi. Shion si applicò moltissimo a imparare le regole e le strategie del gioco e, una volta cresciuta, la sua bravura inizia a farsi notare ai tornei a cui partecipa. L’obiettivo della ragazza è quello di diventare abbastanza brava da partecipare ai tornei nazionali e ritrovare l’assassino dei genitori, che Shion sospetta essere a su volta un giocatore di shogi
L’anime è tratto dal manga di Masaru Katori e Jiro Ando e va in onda su Fuji TV dall’ottobre 2007 al marzo 2008. Della storia esiste anche un videogioco per Nintendo DS.

Vampire Knight (Vanpaia Naito), 2008
13+13 episodi
Il ricordo più antico che Yuki conserva è quello di una notte d’inverno, quando fu attaccata da un vampiro e salvata da un altro. Dieci anni dopo, la ragazza, figlia adottiva del direttore della Cross Academy, è diventata una guardiana dell’accademia. Il suo cuore batte per Kaname, il suo salvatore, presidente della Night Class, classe di giovani vampiri aristocratici. Al suo fianco c’è anche Zero, che combatte per non diventare un vampiro di livello E, completamente disumanizzato. Zero è un amico d’infanzia, la cui famiglia è stata sterminata da un vampiro.
L’anime è tratto dal fortunato manga di Matsuri Hino, pubblicato anche in Italia. Va in onda su tra l’aprile e il giugno 2008 su TV Tokyo, a cui fa poi seguito una seconda stagione tra l’ottobre e il dicembre 2008.
In Italia e in Francia è uscito per il mercato DVD per la Kazé.

Junjō romantica (Junjō Romanchika), 2008
12+12+12 episodi
La storia alterna le vicende di tre coppie gay, le cui vite si intrecciano legandoli l’uno all’altro. Misaki Takahashi è un giovane studente che aspira a entrare all’università Mitsuhashi. Suo insegnante privato diventa Akihiko Usami, un popolare romanziere che corteggia senza successo suo fratello Takahiro. I due cercano di andare d’accordo e Misaki riesce a iscriversi alla Mitsuhashi. Ben presto Akahiko si accorge di amare Misaki ma questi inizialmente non riesce ad accettare i propri sentimenti.
Sei anni prima Akahiko non si era accorto dell’amore di Hiroki Kamijo, un insegnante di letteratura e suo amico. Distrutto per l’amore non corrisposto, Hiroki scoppia in lacrime sulla panchina di un parco dove incontra Nowaki, un ragazzo dal carattere gentile ed empatico che gli chiede di dargli delle lezioni private. Ben presto Nowaki si innamora del suo insegnante ma questi lo rifiuta perché prova ancora qualcosa per Akahiko. Quando finalmente si accorge di essere innamorato del ragazzo, Nowaki si appresta a partire per gli Stati Uniti per motivi di studio.
Yo Miyagi, un collega di Hiroki appena divorziato, si ritrova a convivere con il fratello minore dell’ex moglie. Il ragazzo, Shinobu, gli rivela di essere innamorato di lui dal giorno in cui gli ha salvato la vita da alcuni delinquenti, ma Yo gli fa presente di non essere gay. In seguito gli racconterà del suo amore per una sua professoressa, morta di malattia e che ora vive nel suo ricordo, non riuscendo più ad amare. Solo quando Shinobu decide di andarsene all’estero, Yo capisce che di provare qualcosa per il giovane.
L’anime è tratto dal manga di Shungiku Nakamura ed è composto di tre stagioni: la prima va in onda su Chiba TV dall’aprile al giugno 2008, la seconda su Mie TV dall’ottobre al dicembre 2008 e l’ultima Tokyo MX dal luglio al settembre 2015.


Post di base da leggere: Tutti i generi del mangaI DōramaWorld Masterpiece Theater
—> Indice generale dei primi sei anni e 309 appuntamenti di Nipponica
Lo spazio è curato da Paco Reale. Se lo gradite, o se volete proporre suggerimenti per i prossimi appuntamenti, lasciate un vostro commento!