jump to navigation

TéléFrance #176 — Ascolti della TV francese dal 14 al 20 febbraio 2021 — Approfondimenti: La faute à Rousseau (France 2) 22 Febbraio 2021

Autore: Antonio Genna
Categorie: Ascolti, Cinema e TV, TéléFrance.
trackback
Ascolti della TV francese
da domenica 14 a sabato 20/2/2021

Questo spazio, interamente curato da Paco Reale, presenta i dati di ascolto dei programmi della TV francese dell’ultima settimana, con una Top 10 settimanale e una Top 5 quotidiana dei principali canali gratuiti, e in chiusura le copertine dei periodici francesi ed un approfondimento su uno o più programmi.

Top 10 prima serata

Per la terza settimana consecutiva il talent The Voice si conferma l’appuntamento più atteso dai francesi con 5,5 milioni. Stabile al secondo posto l’inedito di Section de recherches e al terzo il film TV giallo del sabato di France 3 con cinque milioni. Le fiction poliziesche di France 2 e France 3 Tropiques criminels e Crimes parfaits catturano 4,3 milioni. TF1 si accaparra quasi tutta la seconda parte della classifica. Il telefilm Doc sale di due posizioni mentre continua la discesa di Je te promets, finita sotto i quattro milioni. Il reality Top Chef di M6 perde pubblico e un posto. Il varietà Les touristes di TF1 si accontenta dell’11° posto. M6 la ritroviamo al 12° posto con il telefilm americano NCIS.

  1. The Voice – TF1 – 5.567.000 spettatori – 26,5%
  2. Section de recherches – TF1 – 5.171.000 spettatori – 21,2%
  3. Meurtres à Pont-l’Evêque – France 3 – 5.080.000 spettatori – 21,6%
  4. Tropiques criminels – France 2 – 4.379.000 spettatori – 19,8%
  5. Crimes parfaits – France 3 – 4.300.000 spettatori – 19,1%
  6. Doc – TF1 – 3.825.000 spettatori – 18,2%
  7. Je te promets – TF1 – 3.855.000 spettatori – 17,6%
  8. Mon poussin – TF1 – 3.724.000 spettatori – 16,3%
  9. S.W.A.T. – TF1 – 3.419.000 spettatori – 15,2%
  10. Top Chef – M6 – 3.406.000 spettatori – 16%

Giorno per giorno

Domenica 14 febbraio 2021

Bastano 3,7 milioni alla prima visione in chiaro della commedia Mon poussin con Thomas Solivéres (Les aventures du jeune Voltaire) per far aggiudicare a TF1 la serata di San Valentino. Le inchieste giornalistiche di Capital su M6 si piazzano al secondo posto, superando di poco la replica del film L’embarras du choix su France 2. Ascolti stabili anche se cala di una posizione il telefilm Grantchester su France 3 con il finale della quinta stagione. Bene su France 5 il documentario inedito Les restos routiers son toujours sympas, seguito dal 5% del pubblico. Subito dopo troviamo Jean-Paul Belmondo su C8 con il film del 1973 L’erede, scelto da 1.199.000 spettatori (5,5%). Il film romantico Romeo + Giulietta con Leonardo DiCaprio su Arte ha fatto battere il cuore di 707.000 spettatori (3,1%). Su NRJ12 il film Bloodline cattura 694.000 spettatori (3,2%). Il telefilm di TMC Cold Case riesce ad attrarre 664.000 spettatori (2,7%). Il film d’animazione di 6ter Asterix contro Cesare ha divertito 631.000 spettatori (2,6%). Su RMC Story il magazine Faites entrer l’accusé conquista 619.000 spettatori (2,5%). Su W9 il film Il sapore del successo con Bradley Cooper è stato visto da 528.000 spettatori (2,3%). La serie Il Comandante Florent su Chérie 25 può contare su 482.000 spettatori (2,1%). Il documentario di France 4 Apocalypse: la paix impossible 1918-1926 ottiene 425.000 spettatori (1,8%). Su TF1 Series Films la commedia Appuntamento con l’amore con Julia Roberts e Patrick Dempsey fa sognare 359.000 spettatori (1,7%). Il varietà di TFX Le big bêtisier 100 % chats ha tenuto compagnia a 349.000 spettatori (1,5%). Su RMC Découverte il documentario Chasseurs de coffres-forts totalizza 258.000 spettatori (1%). Su Gulli il film d’animazione Balto racimola 158.000 spettatori (0,7%).

A mezzogiorno l’ennesima vittoria del super campione Bruno fa arrivare il quiz di TF1 Les 12 coups de midi a 4.199.000 spettatori (33,9%); il quizdi France 2 Tout le monde veut prendre sa place ha fatto giocare 2.026.000 spettatori (15%).
L’incontro di rugby tra Irlanda e Francia ha tenuto dalle 16.00 alle 18.00 su France 2 5.860.000 spettatori (37,3%).
Alle 19.00, l’attualità di Sept à huit su TF1 ha coinvolto 4.092.000 spettatori (20,2%). L’informazione di France 3 Le 19/20 aggiorna 3.193.000 spettatori (13,7%).  Il varietà di France 2 Les enfants de la télé intrattiene 2.499.000 spettatori (11%). Su M6 la rubrica giornalistica 66 minutes, grand format scende a 2.559.000 spettatori (12,3%). Su France 5 la rubrica C Politique interessa a 1.018.000 spettatori (4,8%). Su W9 la serie Kaamelott rimonta a 773.000 spettatori (3,3%). La puntata speciale di San Valentino della soap di TMC Les Mystères de l’Amour emoziona 623.000 spettatori (2,4%).  Su C8 la replica del magazine Animaux à adopter ottiene 619.000 spettatori (2,4%). Il magazine di Arte Vox Popoli cala a 437.000 spettatori (1,7%).

  1. Mon poussin – TF1 – 3.724.000 spettatori – 16,3% (Film, Prima TV)
  2. Capital – M6 – 2.749.000 spettatori – 12,5% (Attualità)
  3. L’embarras du choix – France 2 – 2.640.000 spettatori – 11,2% (Film)
  4. Grantchester – France 3 – 2.450.000 spettatori – 10,4% (Telefilm, 5×05-06, Prima TV; 4×05)
  5. Les restos routiers sont toujours sympas – France 5 – 1.239.000 spettatori – 4,9% (Documentari, Prima TV)

Lunedì 15 febbraio 2021

Continua a calare la serie di TF1 Je te promets che nel giro di tre settimane ha perso 1,2 milioni di spettatori. Al ribasso anche la conclusione della miniserie di France 2 Les aventures du jeune Voltaire con 400.000 spettatori e 2 punti in meno da sette giorni fa. Su France 3 il film con Ryan Gosling Il caso Thomas Crawford ha intrigato 2,4 milioni. Quasi 2,3 milioni hanno invece preferito la replica del reality culinario Cauchemar en cuisine su M6. La commedia Sister Act 2 – Più svitata che mai su W9 ha rallegrato 1,2 milioni di francesi. Al sesto posto Arte con il film La notte dell’aquila con 1.218.000 spettatori (5,4%), seguita da France 5 con il film Milou a maggio di Louis Malle (957.000 spettatori, 4,1%). Cinema anche su TMC con Il cavaliere oscuro, scelto da 807.000 spettatori (4,5%). Il magazine di NRJ12 Crimes arriva a 584.000 spettatori (2,5%), quello di TFX Appels d’urgence a 486.000 spettatori (2%). Su TF1 Series Films un episodio di CSI: NY cattura 465.000 spettatori (1,9%). Il documentario di RMC Découverte Le convoi de l’extrême ottiene 395.000 spettatori (1,6%), quello di RMC Story Quand la nature se déchaîne 316.000 spettatori (1,3%). Su 6ter la serie Kaamelott con 311.000 spettatori (1,5%) pareggia con la replica del Montreux Comedy Festival 2018 su France 4 (311.000 spettatori, 1,3%). Il telefilm The Bridge su Chérie 25 conquista 271.000 spettatori (1,1%). Su Gulli il film d’animazione C’era una volta il Principe Azzurro è piaciuto a 232.000 spettatori (1%).

Su France 2, alle 10.40 il quiz Mot de passe con Laurence Boccolini ha fatto giocare 637.000 spettatori (14,8%), record per questa stagione. Subito dopo il gioco di Bruno Guillon Les Z’amours arriva a 1.070.000 spettatori (19%) con un picco di 1,4 milioni nel finale. Alle 14.05 il magazine con Faustine Bollaert Ca commence aujourd’hui emoziona 1.440.000 spettatori (15%).
Alle 19.10 la soap di TF1 Demain nous appartient ha appassionato 3.555.000 spettatori (16%), superando l’informazione di France 3 Le 19/20 (3.298.000 spettatori, 14%) ma non il quiz di France 2 con Nagui N’oubliez pas les paroles (4.222.000 spettatori, 18,5%). In crescita il reality di M6 La meilleure boulangerie de France su M6 con 2.393.000 spettatori (11,7%) che batte il talk-show di TMC Quotidien (1.350.000 spettatori, 5,6% nella prima parte e  2.220.000 spettatori, 8,5% nella seconda).

  1. Je te promets – TF1 – 3.855.000 spettatori – 17,6% (Serie francese, 1×05-06, Prima TV)
  2. Les aventures du jeune Voltaire – France 2 – 2.829.000 spettatori – 12,3% (Serie francese, 1×03-04, Prima TV)
  3. La faille – France 3 – 2.407.000 spettatori – 10,7% (Film)
  4. Cauchemar en cuisine – M6 – 2.281.000 spettatori – 10% (Reality)
  5. Sister Act 2 – W9 – 1.259.000 spettatori – 5,6% (Film)

Martedì 16 febbraio 2021

France 3 vince la serata con i due inediti della serie Crimes parfaits, con una media di 4,3 milioni e un picco di 4,7 milioni per il primo episodio. Il telefilm di TF1 S.W.A.T. si conferma al secondo posto con una media di 3,4 milioni per i primi due episodi. Vicino ai tre milioni il nuovo numero del reality immobiliare Recherche appartement ou maison su M6. La seconda parte del documentario di France 2 Une planète parfaite si assesta su 2,7 milioni. Per il secondo giorno consecutivo W9 si piazza al quinto posto con la sua offerta cinema: Il piccolo Nicolas e i suoi genitori ha raggiunto poco più di 800.000 spettatori. Su Arte il documentario Murdoch, le grand manipulateur des médias ha interessato 525.000 spettatori (2,1%). Su TMC le inchieste di 90′ Enquêtes ottengono l’attenzione di 499.000 spettatori (2,2%). Il film d’animazione Cattivissimo me 3 su C8 è piaciuto a 474.000 spettatori (2,2%). La commedia Tout Schuss su NRJ12 raccoglie 452.000 spettatori (2%). Il documentario di RMC Story Alien Theory convince 417.000 spettatori (1,7%). Su TFX il film d’animazione Hotel Transylvania ha divertito 416.000 spettatori (1,8%). Il film d’animazione Alvin Superstar 2 su Gulli ha tenuto compagnia a 385.000 spettatori (1,7%). Il documentario di RMC Découverte Trésors de casse ottiene 334.000 spettatori (1,4%). Vola basso il documentario Amiante, un espoir de justice su France 5 con appena 251.000 spettatori (1%). Il magazine di 6ter Familles extraordinaires incuriosisce 189.000 spettatori (0,9%). Una replica del gioco spettacolo Fort Boyard su France 4 si accontenta di 159.000 spettatori (0,8%), quanto il magazine di Chérie 25 Snapped (159.000 spettatori, 0,7%).

  1. Crimes parfaits – France 3 – 4.300.000 spettatori – 19,1% (Serie francese, 3×05-06, Prima TV)
  2. S.W.A.T. – TF1 – 3.419.000 spettatori – 15,2% (Telefilm, 3×16, Prima TV; 1×05-07)
  3. Recherche appartement ou maison – M6 – 2.959.000 spettatori – 12,8% (Reality)
  4. Une planète parfaite – France 2 – 2.766.000 spettatori – 12,1% (Documentari)
  5. Le petit Nicolas – W9 – 828.000 spettatori – 3,5% (Film)

Mercoledì 17 febbraio 2021

Il telefilm italiano Doc – Nelle tue mani conferma ancora una volta i 3,8 milioni che seguono assiduamente le avventure del medico interpretato da Luca Argentero. Stabile al secondo posto, ma perde circa 300.000 spettatori, la seconda puntata del reality Top Chef su M6. Buona la partenza della nuova serie di France 2 La faute à Rousseau con una media di tre milioni per i primi due episodi. Su France 3 Carole Gaessler ha portato quasi 2,2 milioni alla scoperta della Bretagna con Des racines et des ailes. Il film di Arte Quando hai 17 anni ha emozionato un milione di francesi. Il documentario di W9 Les routes les plus dangereuses du monde ha coinvolto 718.000 spettatori (2,8%). Il film TV di Chérie 25 Assassinée ha intrigato 647.000 spettatori (2,8%). Su 6ter l’ennesimo passaggio del film Pirati dei Caraibi – La maledizione del forziere fantasma piace a 630.000 spettatori (3%). Su TF1 Series Films un episodio di Law & Order: Criminal Intent cattura 497.000 spettatori (2%). Su RMC Découverte il documentario Le génie français ha interessato 414.000 spettatori (2,8%). Il documentario Incroyables mariages gitans su TFX ha incuriosito 432.000 spettatori (1,9%). Su France 5 la rubrica culturale La Grande Librairie si accontenta di 398.000 spettatori (1,6%), seguita dal magazine di C8 Enquête sous haute tension (395.000 spettatori, 1,8%) . Riscontro basso su TMC per la prima parte del documentario inedito Du Club Dorothée aux Mystères de l’Amour che ricorda il mitico contenitore per ragazzi anni ’80 di TF1 e festeggia i dieci anni della soap con Hélène Rolles (364.000 spettatori, 1,7%). Su France 4 il magazine Le monde de Jamy ha attratto 296.000 spettatori (1,3%). Su RMC Story il documentario Déco à prix cassés ottiene 243.000 spettatori (1%). Il telefilm di NRJ12 The Blacklist si ferma a 221.000 spettatori (0,9%). La serie En famille su Gulli ha divertito 219.000 spettatori (0,9%).  

  1. Doc – TF1 – 3.825.000 spettatori – 18,2% (Telefilm, 1×13-14, Prima TV)
  2. Top Chef – M6 – 3.406.000 spettatori – 16% (Reality)
  3. La faute à Rousseau – France 2 – 3.030.000 spettatori – 13,2% (Serie francese, 1×01-02, Prima TV)
  4. Des racines et des ailes – France 3 – 2.194.000 spettatori – 9,8% (Magazine)
  5. Quand on a 17 ans – Arte – 1.022.000 spettatori – 4,4% (Film)

Giovedì 18 febbraio 2021

La serie Sulle tracce del crimine, pur perdendo 500.000 spettatori da giovedì scorso, conferma il suo successo e lascia tutte le altre reti sotto i tre milioni. Film su M6 con Now You See Me 2 – I maghi del crimine e su France 3 con Adopte un veuf. L’approfondimento giornalistico di Envoyé Spécial su France 2 si ferma a 1,8 milioni. Bene su Arte la serie En thérapie, stabile a 1,3 milioni e il 5% di share. Su France 5 il documentario del ciclo Science grand format dal titolo Marat, Robespierre: les malades de la révolution ha incuriosito 1.026.000 spettatori (4,1%). Su RMC Story l’incontro di calcio per la Europa League con la vittoria dell’Ajax sul Lilla per 2 a 1 è stato seguito da 656.000 spettatori (2,9%). Su TMC il film Largo Winch cattura 638.000 spettatori (3%). Il documentario di RMC Découverte Wheeler Dealers raggiunge 595.000 spettatori (2,4%). Su NRJ12 il magazine Retrouvailles ottiene 491.000 spettatori (2,3%). Su C8 il varietà Balance ton post tiene compagnia a 463.000 spettatori (1,9%). Il documentario Tattoo cover su TFX totalizza 342.000 spettatori (1,4%). Su Chérie 25 il film Molly’s Game raccoglie 335.000 spettatori (1,7%). Il documentario Planète Terre su France 4 affascina 327.000 spettatori (1,3%). Su TF1 Series Films la commedia La verità è che non gli piaci abbastanza ha intrattenuto 309.000 spettatori (1,5%). Su 6ter il film L’empreinte ha coinvolto 244.000 spettatori (1%). Su W9 il telefilm Scorpion conquista 277.000 spettatori (1,1%). Su Gulli il talent Le meilleur pâtissier – Chefs & célébrités diverte 197.000 spettatori (1%).

  1. Section de recherches – TF1 – 5.171.000 spettatori – 21,2% (Serie francese, 14×04, Prima TV; 12×09-10)
  2. Insaisissables 2 – M6 – 2.978.000 spettatori – 14,3% (Film)
  3. Adopte un veuf – France 3 – 2.137.000 spettatori – 9,2% (Film)
  4. Envoyé Spécial – France 2 – 1.806.000 spettatori – 8,2% (Attualità)
  5. En thérapie – Arte – 1.293.000 spettatori – 5% (Serie francese, 1×11-12-13-14-15, Prima TV)

Venerdì 19 febbraio 2021

La seconda stagione della serie poliziesca Deadly Tropics parte bene con una media di 4,4 milioni e un picco di quasi 4,8 milioni per il primo dei due inediti. TF1 fa quel che può con una nuova puntata del varietà Les Touristes che tiene compagnia a 3,2 milioni. Stabile NCIS su M6 con tre milioni per l’unico inedito della serata. Il documentario di France 3 Charles Trenet l’enchanteur non va oltre 1,6 milioni. Su Arte il film TV Dévoilées è stato scelto da un milione di spettatori. Al sesto posto si piazza W9 con il magazine Enquête d’action (895.000 spettatori, 4,2%). Bene su Chérie 25 il film Alibi e sospetti con 716.000 spettatori (3,2%). Su France 5 il film d’animazione Pierre et le loup raggiunge 609.000 spettatori (2,6%).Il telefilm Lethal Weapon su TMC convince 520.000 spettatori (2,2%). Su TF1 Series Films il film TV Le Mec de la tombe d’à côté intriga 506.000 spettatori (2,2%). Su C8 il film Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra è piaciuto a  377.000 spettatori (1,9%). Il film d’animazione Happy Feet 2 su France 4 ha divertito 396.000 spettatori (1,7%). Il docu-reality Familles nombreuses su TFX riunisce 365.000 spettatori (1,5%). Su RMC Découverte il documentario La rafle du Vel d’Hiv: l’histoire révélée ha interessato a 351.000 spettatori (1,5%). Su NRJ12 la serie Cherif conquista 281.000 spettatori (1,2%). Su Gulli la serie Le avventure di Tintin coinvolge 262.000 spettatori (1,1%). Il documentario Les rois de la réno su 6ter totalizza 235.000 spettatori (1%). Su RMC Story il documentario Dans les coulisses du fret aérien racimola 164.000 spettatori (0,7%).

  1. Tropiques criminels – France 2 – 4.379.000 spettatori – 19,8% (Serie francese, 2×01-02, Prima TV)
  2. Les Touristes – TF1 – 3.255.000 spettatori – 14,7% (Varietà)
  3. NCIS – M6 – 3.085.00 spettatori – 12,9% (Telefilm, 17×17, Prima TV; 17×05-06)
  4. Charles Trenet l’enchanteur – France 3 – 1.582.000 spettatori – 7,4% (Documentari)
  5. Dévoilées – Arte – 1.038.000 spettatori – 4,5% (Film TV)

Sabato 20 febbraio 2021

Il sabato sera è ancora in mano a The Voice con quasi 5,6 milioni, seguito da France 3 con cinque milioni per il film TV inedito Meurtres à Pont-l’Evêque. Su France 2 Laurence Boccolini ha fatto ridere poco più di due milioni con Les cominques préférés des Français. M6 lancia la decima ed ultima stagione di Hawaii Five-0 che si assesta sui due milioni per i due inediti della serata. Bene il magazine Echappées Belles su France 5 che fa viaggiare 1,3 milioni. Il telefilm Colombo su TMC si piazza al sesto posto con 819.000 spettatori (3,5%). L’amichevole di calcio femminile tra Francia e Svizzera incolla 718.000 spettatori (3,2%) su W9. Il magazine Animaux à adopter di C8 fidelizza 314.000 spettatori (1,3%). Il documentario di Arte La croisade des enfants raccoglie 535.000 spettatori (2,2%). Su RMC Découverte il documentario Seuls face à l’Alaska ottiene 377.000 spettatori (1,6%). Un episodio di Joséphine, ange gardien su TF1 Series Films emoziona 363.000 spettatori 1,6%). Il documentario di 6ter Rénovation Impossible raggiunge 302.000 spettatori (1,3%). Su TFX il rotocalco Croniques criminelles cattura 262.000 spettatori (1,1%). Il documentario di RMC Story Métiers hors normes totalizza 234.000 spettatori (1%). Su NRJ12 la sitcom Modern Family piace a 213.000 spettatori (0,9%). Subito dopo troviamo Gulli con la serie animata Le avventure del Gatto con gli Stivali (210.000 spettatori, 0,9%). La saga di Jamestown su Chérie 25 scivola a 204.000 spettatori (0,8%). Su France 4 il film d’animazione Scooby-Doo e il mistero del Rock’n’Roll ha tenuto compagnia a 169.000 spettatori (0,7%).

Dopo aver raggiunto un milione sabato scorso, Laurent Ruquier con il talk-show di seconda serata su France 2 On est en direct riscende a 838.000 spettatori (14,3%)
A mezzogiorno, il quiz di TF1 Les 12 coups de midi, con l’ennesima vittoria di Bruno che arriva a un montepremi di oltre 160.000 euro, ha entusiasmato 3.444.000 spettatori (32,7%). Su France 2 il quiz Tout le monde veut prendre sa place fa giocare 1.678.000 spettatori (15,5%).
Nel preserale, l’attualità di 50′ Inside su TF1 accusa un brusco calo e si assesta a 3.058.000 spettatori (15,3%), superando di poco L’informazione di France 3 Le 19/20 (3.030.000 spettatori, 14,4%). Il quiz di France 2 N’oubliez pas les paroles vince con 3.749.000 spettatori (18,5%). Il magazine di France 5 C l’hebdo interessa a 1.086.000 spettatori (5,5%). Su M6 il reality Chasseurs d’appart’ ha suscitato la curiosità di 841.000 spettatori (7,1%). Su Arte il magazine 28 minutes raggiunge 672.000 spettatori (2,8%). La serie comica La petite histoire de France su W9 ha rallegrato 521.000 spettatori (2,4%), mentre la soap di TMC Les Mystères de l’Amour appassiona 483.000 spettatori (2%). Su NRJ12 la sitcom Big Bang Theory diverte 389.000 spettatori (1,6%).

  1. The Voice – TF1 – 5.567.000 spettatori – 26,5% (Talent)
  2. Meurtres à Pont-l’Evêque – France 3 – 5.080.000 spettatori – 21,6% (Film TV, Prima TV)
  3. Les comiques préférés des Français – France 2 – 2.239.000 spettatori – 10,7% (Varietà)
  4. Hawaii 5-0 – M6 – 1.902.000 spettatori – 8,1% (Telefilm, 10×01-02, Prima TV; 7×09)
  5. Echappées Belles – France 5 – 1.320.000 spettatori – 5,6% (Magazine)

Edicola: Télé Loisirs, Télé Poche

Direttamente dalle edicole francesi…

Approfondimenti

La faute à Rousseau (France 2)

Dopo Sam di TF1, la televisione francese trova un nuovo insegnante incontrollabile e dai modi insoliti. Ecco allora Benjamin Rousseau, il professore di filosofia della serie La faute à Rousseau, trasmessa da questa settimana da France 2. Otto episodi da 50 minuti l’uno in cui l’atipico docente, tra una lezione su Kant e Spinoza, aiuta i suoi giovani studenti a trovare una loro strada nella vita.
Per interpretare il protagonista la produzione ha chiamato l’attore belga Charlie Dupont, visto in Seconde Chance. Nel cast Anny Duperey (Grand Hôtel)  nei panni di Eva, la bizzarra madre del professore, Louis Duneton (Plus belle la vie) è Théo,  il figlio con cui fatica a comunicare, Samira Lachhab (Demain nous appartient) ha il ruolo di Stéphanie, la professoressa di inglese che non lascia insensibile Benjamin. E ancora, Esther Valding (Les Bracelets rouge), Grégoire Paturel (Infidèle), Bryan Tresor, Myra Tyliann, Akim Omiri, Anne Girouard (Kaamelott), Axelle Laffont, Carole Bianic (Chérif).
Sulla carta la serie non presenta niente di nuovo rispetto a Sam o a film come L’attimo fuggente, invece la scrittura brillante e moderna, nonché l’affiatamento tra gli attori, rendono La faute à Rousseau una bella sorpresa che tocca il cuore. Adattamento della catalana Merlì, evita di cadere nel copia e incolla e rivista liberamente il materiale originale. Tuttavia, ne mantiene lo spirito e il formato e ciascuno degli otto episodi è incentrato su uno degli studenti dell’ultimo anno e articolato attorno a una nozione filosofica come l’amore, la libertà e l’ingiustizia. Un modo per dare un tocco educativo a una serie divertente che dimostra come la filosofia non sia una cosa necessariamente noiosa e può aiutare i giovani a vedere in modo più chiaro nella loro vita e il loro futuro. Il professor Rousseau diventa una sorta di mentore ma senza dare tutte le risposte, mentre cerca di mettere ordine nel disordine della sua vita. Gli attori che interpretano gli studenti rendono credibile questo ritratto adolescenziale dei giorni nostri, tanto da diventare figure con cui i telespettatori potranno identificarsi con facilità. La televisione francese continua così a muoversi nella giusta direzione nella rappresentazione dei ragazzi dopo il successo di Skam France o l’impegno delle soap quotidiane nell’allontanarsi il più possibile dai luoghi comuni.
Nella sfera privata di Rousseau la storia convince ancora di più. Risulta divertente ed emozionante questo professore ossessionato dal passato, che non riesce a interagire con le donne e alle prese con un pessimo rapporto con il figlio. Charlie Dupont, ancora poco conosciuto al grande pubblico, eccelle nel ruolo e i suoi scambi con Anny Duperey sono spassosi che già da soli sarebbero un buon motivo per seguire gli episodi.
La faute à Rousseau è stata elogiata dalla critica e dai tre milioni che hanno assistito al debutto, affermandosi come una delle produzioni più interessanti tra quelle offerte da France 2 negli ultimi tempi. Il che dimostra che le fiction familiari, meno numerose delle serie e dei film TV polizieschi nel panorama televisivo francese, hanno ancora un brillante futuro davanti a loro.


Lo spazio è curato da Paco Reale.
Per telefilm, fiction o altri programmi a puntate: l’indicazione tipo 1×03 segnala il terzo episodio della prima stagione, mentre il simbolo Prima TV indica una prima visione francese.

I dati
di ascolto francesi sono © 2021 Médiamétrie.