jump to navigation

TV USA Gazette #434 – La CW rinnova cinque serie – La CBS modifica il proprio giovedì, arrivano Unforgettable e Bad Teacher – Orange is the New Black 2 – Jason Isaacs protagonista di Dig – Cancellate Raveswood e Drop Dead Diva – Torna Warehouse 13 – Sunny Mabrey strega buona in C’era una volta – Nuovo dottore in Grey’s Anatomy – Tante casting news annunciate per i pilot – La Fox inizia a definire il cast di Gotham – Trailer di Penny Dreadful 17 febbraio 2014

Scritto da Riccardo Cristilli nelle categorie Cinema e TV, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
Tags: , , , , , , , , ,
Aggiungi un commento

#433 - Settimana dal 3 al 9 febbraio 2014

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultimo periodo relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti, e comprende alcuni contributi già pubblicati la scorsa settimana. Il blog è ricco di spazi sulla TV statunitense: tra l’altro, per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana visitate l’angolo del sabato “TV USA Giorno per giorno”, mentre per gli ascolti quotidiani c’è lo spazio “TV USA Giorno per giorno Flash”, e per una rassegna degli ascolti dei canali cavo visitate lo spazio “TV USA La settimana sui canali cavo”.


PilotLa CBS apporta alcuni accorgimenti al suo giovedì sera. Dal 27 febbraio The Crazy Ones e 2 Uomini e Mezzo si scambiano l’orario, Robin Williams andrà così alle 9.30, con l’altra serie che andrà alle 9. Dal 24 aprile Bad Teacher (la serie ispirata al film omonimo) sostituirà The Crazy Ones che avrà concluso la sua prima stagione da 22 episodi. Dal 4 aprile (venerdì) alle 8 arriverà la seconda parte della seconda stagione di Unforgettable.

Interessante casting news per una serie interessante. Jason Isaacs sarà il protagonista della serie evento in 6 puntate di Showtime Dig scritta da Tim Kring (Heroes) con Gideon Raff (Homeland). Isaacs sarà un agente dell’FBI di stanza a Gerusalemme che mentre investiga sulla morte di una giovane archeologa scopre una cospirazione che va avanti da 2000 anni.
Isaacs sarà anche nella miniserie Rosemary’s Baby.

Netflix ha annunciato con questo video che il 6 giugno sarà rilasciata la seconda stagione di Orange is The New Black

 

(altro…)

TV USA Gazette #430 – Novità e date in casa FOX, ABC, CBS e NBC – Affair e Happysh ordinate da Showtime – Prince in New Girl, Yvonne Strahovski e Benjamin Bratt in 24, “Lady Sif” in SHIELD, i protagonisti di The McCarthys e Fatrick – Promo: Suits, Sirens, Penny Dreadful, Game of Thrones, Dal tramonto all’alba e altri – Nuovi poster e tante serie ordinate 20 gennaio 2014

Scritto da Riccardo Cristilli nelle categorie Cinema e TV, TV USA Gazette, Video e trailer.
Tags: , , , , , , , ,
Aggiungi un commento

#430 - Settimana dal 13 al 19 gennaio 2014

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultimo periodo relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti, e comprende alcuni contributi già pubblicati la scorsa settimana. Il blog è ricco di spazi sulla TV statunitense: tra l’altro, per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana visitate l’angolo del sabato “TV USA Giorno per giorno”, mentre per gli ascolti quotidiani c’è lo spazio “TV USA Giorno per giorno Flash”, e per una rassegna degli ascolti dei canali cavo visitate lo spazio “TV USA La settimana sui canali cavo”.


Sleepy Hollow 1×10Arrivano succose indiscrezioni su Gotham, la serie incentrata sul commissario Gordon, ordinata dalla FOX. Secondo quanto riportato dal presidente della rete Kevin Reilly durante gli incontri con i critici, la serie non solo seguirà il commissario, ma anche la crescita del giovane Bruce Wayne e di altri personaggi della saga come Il Pinguino, Catwoman, l’Enigmista e di come sono diventati i villain che conosciamo. La serie, creata da Bruno Heller, sebuirà Bruce Wayne dai 12 anni, quando il commissario lo incontra per la prima volta, fino a quando durerà la serie stessa. Sempre nello stesso incontro Reilly ha anticipato che Bones tornerà per una decima stagione che potrebbe essere l’ultima. Riguardo a Sleepy Hollow ha detto che l’ordine per la seconda stagione è di 13 episodi. Riguardo a Gracepoint, remake dell’inglese Broadchurch ha rivelato che il finale sarà diverso rispetto alla versione originale. Non c’è ancora una conferma ufficiale per la nuova stagione di The X-Factor ma ha assicurato che nel caso sarà completamente rivoluzionato. Parlando di comedy, invece, Reilly ha detto che nonostante il debole avvio Enlisted sarà interamente trasmesso e che vorrebbe una terza stagione di The Mindy Project. Glee 5×04Il presidente ha infine confermato che a partire dalla seconda metà di questa stagione Glee lascerà Lima, Ohio e si trasferirà definitvamente a New York, ma questo, ha specificato, non significherà salutare Sue Silvester. Kevin Reilly ha confermato quanto gli ultimi ordini sembravano mostrare, la FOX sta abbandonando il tradizionale “periodo dei pilot”, per passare ad un modello cable in cui possono esserci ordini in ogni periodo dell’anno, una volta trovato il pilot giusto. Proprio in quest’ottica la rete ha ordinato due nuove serie Red Band Society, tratta dal format spagnolo Braccialetti Rossi, e Runner (titolo provvisorio, basato sul format turco Son). In realtà si tratta di un ordine per una serie di script e per una lavorazione complessiva della sceneggiatura per futuri investimenti, nella prospettiva di un ordine completo.

(altro…)

TV USA Gazette #429 – Le date delle serie tv HBO, AMC, NBC, Sundance – Ordinata la serie con Tori Spelling e Jennie Garth e la serie Backstrom – Casting News: Zoe Saldana in Rosemary’s Baby, Camryn Manheim per Extant – Primo trailer per Outlander e Continuum – Poster: Red Road, House of Cards, Vikings 13 gennaio 2014

Scritto da Riccardo Cristilli nelle categorie Cinema e TV, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
Tags: , , , , ,
Aggiungi un commento

#429 - Settimana dal 6 al 12 gennaio 2014

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultimo periodo relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti, e comprende alcuni contributi già pubblicati la scorsa settimana. Il blog è ricco di spazi sulla TV statunitense: tra l’altro, per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana visitate l’angolo del sabato “TV USA Giorno per giorno”, mentre per gli ascolti quotidiani c’è lo spazio “TV USA Giorno per giorno Flash”, e per una rassegna degli ascolti dei canali cavo visitate lo spazio “TV USA La settimana sui canali cavo”.


Lena-DunhamArrivano alcune notizie dalla HBO. Girls, la cui terza stagione è in partenza domenica sulla HBO è già stata rinnovata per una quarta stagione. Al tempo stesso, sembra sempre più probabile che la quinta stagione di Boardwalk Empire sia l’ultima. Inoltre la rete ha stabilito che il 6 aprile torneranno Game of Thrones, Veep e partirà la nuova comedy Silicon Valley, uno sguardo moderno alla famosa zona industriale-tecnologica americana. Mentre il Tv Movie di Ryan Murphy The Normal Heart andrà in onda a maggio. Il film tv avrà tra i protagonisti Julia Roberts nei panni di una delle prime dottoresse ad aver curato malati di Aids e HIV. Nel cast anche Matt Bomer e Mark Ruffalo. Arrivano anche le prime indiscrezioni su The Leftlovers di Damon Lindelof, tratto dal libro di Tom Fontana e incentrato sulla misteriosa scomparsa del 2%  della popolazione mondiale e di quello che succederà dopo. Lindelof anticipa che lo show porterà lo spettatore più a chidersi “e ora?” piuttosto che “come è successo?”, soprattutto considerando che la serie è ambientata tre anni dopo quegli eventi.

2013_0510_AboutABoy_HeroMain_970x400_JRNBC ha rivelato le date di partenza della sua midseason che partirà subito dopo le Olimpiadi Invernali, che saranno trasmesse dalla rete. Le due nuove, ed attese, comedy del canale About a Boy (tratta dal libro/film omonimo) e Growing Up Fisher (con Jenna “Dharma” Elfman e J.K. Simmons (The Closer), debutteranno proprio durante le Olimpiadi: About a Boy venerdì 21 febbraio, mentre Growing Up Fisher il 23 febbraio dopo la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi invernali. Entrambe si sposteranno poi nello slot del martedì (dal 25 febbraio) alle 9 p.m. dopo una puntata da un’ora di The Voice e sarà About a Boy ad andare a ridosso del talent. Sempre The Voice lunedì 10 marzo farà da traino a Believe (la nuova serie di Alfonso Cuaron e JJ Abrams) che poi si sposterà nella nuova serata della domenica (fino allo scorso anno la NBC non inseriva comedy alla domenica) alle 9 in tandem con l’altra novità il thriller Crisis con Gillian Anderson, a aprtire dal 16 marzo.

(altro…)

TV Soap #77 – Rete4 e l’agonia di “Tempesta d’amore” 10 luglio 2012

Scritto da Alessandro Giannotto nelle categorie Cinema e TV, Palinsesti TV, Soap opera, TV Soap.
Tags: , , , , , , ,
Aggiungi un commento

Un nuovo appuntamento speciale dello spazio “rosa” del blog tradizionalmente pubblicato il lunedì , questa volta dedicato alla programmazione del noto teleromanzo ambientato in Baviera.

Va bene che nell’appena trascorsa stagione televisiva la programmazione italiana di “Tempesta d’amore” ha avuto un’importante accelerazione, che ha comportato la riduzione del divario con quella tedesca da dieci a poco più di tre mesi, e che un’emittente dal budget limitato come Retequattro durante l’estate non può permettersi di spendere troppo, ma quello che è successo ieri sera non può passare inosservato.

Passiamo ai fatti, facendo prima un piccolo salto indietro. Se dai primi di giugno ha visto da un lato, comprensibilmente, l’eliminazione dei suoi mega appuntamenti del week-end (però una “puntatina” al sabato non avrebbe certo guastato), dall’altro la soap opera ha subito un’ulteriore diminuzione del minutaggio giornaliero, finendo per durare mezzo episodio originale. Ieri, però, con l’introduzione in palinsesto alle 20:10 delle repliche del telefilm poliziesco “Siska”, qualcosa è andato storto. Invece di iniziare alle 19:35, “Tempesta d’amore” è iniziata alle 19:43 dopo essere stata preceduta da una pausa pubblicitaria di ben sette minuti, per poi interrompersi nuovamente alle 19:51 per lasciar spazio alla televendita (anticipata rispetto il tradizionale orario delle 20:10) seguita dall’ennesima valanga di spot. E’ ripartita così soltanto alle 19:59, peccato che alle 20:11 fosse già terminata. Totale: 19 minuti scarsi di trasmissione, circa un quarto di puntata, e 15 di pubblicità.

(altro…)

Intervista esclusiva a Fabrizio Margaria – Anteprime sul nuovo canale Hiro e sui cartoni 2009 di Italia 1 4 dicembre 2008

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Animazione, Cinema e TV, Esclusive, Interviste.
Tags: , , , , , ,
Aggiungi un commento

hiroAvevo anticipato qualche settimana fa in questo post la nuova offerta Premium Fantasy, dedicata ai ragazzi ed inclusa nel bouquet digitale terrestre di Mediaset Premium.
Il nuovo pacchetto Premium Fantasy in partenza lunedì 8 dicembre comprende Disney Channel, Playhouse Disney, Cartoon Network (canali anche presenti nel bouquet della pay TV satellitare Sky) ed il nuovo canale di animazione Hiro. Proprio per parlare di quest’ultimo ho avuto modo di rivolgere alcune domande a Fabrizio MargariaFabrizio Margaria, responsabile della fascia ragazzi di Mediaset e del nuovo canale digitale.

Prima di tutto, potresti raccontarci come è nata la tua passione per l’animazione e come sei arrivato a Mediaset? Quale ruolo ricopri attualmente?
Io nasco, da studi fatti, come animatore, quindi va da sé la mia passione per il mondo cartoon, soprattutto quello giapponese.
Infatti sono entrato a Mediaset come grafico/animatore, poi dopo aver passato anni alla direzione di rete di Italia 1, dove mi occupavo di telefilm, ho preso l’incarico (sotto l’investitura della sig.ra Alessandra Valeri Manera) di responsabile della fascia ragazzi.

Ti occuperai anche della programmazione del nuovo canale HIRO, in partenza lunedì 8 dicembre. Potresti presentarci il nuovo canale ed indicarci a chi è rivolto principalmente?
Si mi occuperò anche di HIRO. Il nuovo canale è rivolto ad un target 8-14 anni, ma visti i titoli in programmazione ha le potenzialità per “allargarsi”.
Il palinsesto sarà a taglio maschile anche perché bisogna smarcarci dalle altre offerte del pacchetto che prevede Disney Channel (prevalente femminile-teen), Cartoon Network (America/comedy) e Playhouse Disney (pre-scolare), ed inoltre per non creare dei doppioni con il canale Boing.
Certamente mi concederò alcune deroghe mettendo in onda anche delle “Eroine”… (altro…)