jump to navigation

Ieri e oggi in TV 22/02/2013 – Ascolti di giovedì 21 febbraio 2013: Che Dio ci aiuti 2 esordisce con 7,4 milioni (26,51%); 2,6 milioni (9,14%) per il film Killers; appena 2,1 milioni (8,36%) per lo speciale Italia domanda; MasterChef Italia 2 chiude sopra il milione di spettatori 22 febbraio 2013

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Ieri e oggi in TV.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Aggiungi un commento

IERI E OGGI IN TV #2.387
22 febbraio 2013

Come ogni giorno, in base ai dati forniti da Auditel, vi presento gli ascolti dei programmi di prima serata di ieri, ed una guida a cosa ci aspetta questa sera sui canali in chiaro e sui principali canali a pagamento. Non sono indicati i telegiornali; tutti gli orari ed i titoli indicati possono variare senza preavviso.


Giovedì 21 febbraio 2013

CheDioCiAiuti2-21.02.2013

IERI SERA… Ascolti eccellenti, con una media di oltre 7,4 milioni di spettatori, per i primi due episodi inediti della serie italiana di Rai 1 “Che Dio ci aiuti 2″ con Elena Sofia Ricci. Ascolti inferiori per le altre proposte della serata: 2,6 milioni per il film commedia di Italia 1 “Killers” con Katherine Heigl; appena 2,1 milioni per Canale 5 con lo speciale “Italia domanda” condotto da Clemente J. Mimun, che ha proposto interviste separate ai leader delle tre coalizioni Mario Monti, Silvio Berlusconi e Pier Luigi Bersani in vista delle elezioni di domenica e lunedì; 1,8 milioni per due episodi inediti in chiaro della settima ed ultima stagione della serie poliziesca di Rete 4 “The Closer” con Kyra Sedgwick; 1,7 milioni per il film drammatico di Rai 3 “If Only” con Jennifer Love Hewitt; 1,5 milioni per La 7 con il secondo speciale settimanale “Bersaglio mobile” condotto da Enrico Mentana, che ha intervistato i rappresentanti delle altre formazioni in lizza per le elezioni; circa 700.000 spettatori per la nona serata di tribune politiche trasmessa su Rai 2.
Su Sky Uno in prima serata si è conclusa la seconda edizione del talent show culinario “MasterChef Italia” vinto da Tiziana Stefanelli: la finale ha ottenuto il record assoluto di ascolti con 1.045.000 spettatori per la media delle due puntate. In particolare la prima puntata ha raggiunto 1.044.000 spettatori (con 1.329.047 contatti unici e un picco di share del 3,47%); la seconda puntata, dedicata al duello finale tra Maurizio e Tiziana, ha avuto 1.045.000 spettatori medi con una permanenza record del 83% e un picco di share del 4,23% durante la proclamazione di Tiziana Stefanelli. Record anche sui social network: i tweet unici, infatti, sono stati 35.530, il miglior risultato della seconda stagione, che porta il totale dei tweet relativi alla stagione a 135.319: Tiziana, Maurizio e avvocato sono i termini più twittati insieme all’hashtag #MasterChefIt.

LA PRIMA SERATA (ore 20.30 – 22.30)

PUBBLICO SHARE %
6.994.000 23,09
1.117.000 3,69
1.880.000 6,20
1.436.000 4,74
11.427.000 37,72
3.704.000 12,23
2.148.000 7,09
1.827.000 6,03
2.031.000 6,70
9.711.000 32,05
2.143.000 7,07
1.893.000 6,25
5.126.000 16,92
TOTALE 30.299.000 100,00

Di seguito, i dati di ascolto di ieri sera delle principali reti in chiaro, con qualche approfondimento particolare, e per concludere una guida completa ai principali programmi TV di questa sera. (altro…)

Ieri e oggi in TV 18/01/2013 – Ascolti di giovedì 17 gennaio 2013: circa 6 milioni (21,31%) per le repliche di Don Matteo 8; 3,5 milioni per il talent La grande magia – The Illusionist (13,02%) e per Servizio Pubblico (15,41%) 18 gennaio 2013

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Ieri e oggi in TV.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Aggiungi un commento

IERI E OGGI IN TV #2.352
18 gennaio 2013

Come ogni giorno, in base ai dati forniti da Auditel, vi presento gli ascolti dei programmi di prima serata di ieri, ed una guida a cosa ci aspetta questa sera sui canali in chiaro e sui principali canali a pagamento. Non sono indicati i telegiornali; tutti gli orari ed i titoli indicati possono variare senza preavviso.


Giovedì 17 gennaio 2013

DonMatteo8-17-01-2013

IERI SERA… Quasi 6 milioni di spettatori medi per un doppio episodio in replica della serie italiana di Rai 1 “Don Matteo 8″ con Terence Hill, che sovrasta tutte le altre proposte della serata: cala a 3,5 milioni la seconda puntata del talent show di Canale 5 “La grande magia – The Illusionist” con Teo Mammucari; 3,5 milioni anche per il talk-show politico di La 7 “Servizio Pubblico” con Michele Santoro; 1,8 milioni per il film di guerra di Italia 1 “Bastardi senza gloria” con Brad Pitt; tre episodi in replica della quarta stagione della serie poliziesca di Rai 2 “Criminal Minds” con Joe Mantegna; 1,6 milioni per la prima visione su Rai 3 del film drammatico “The Company Men” con Ben Affleck; sotto gli 1,6 milioni il programma di Rete 4 “Quarto grado” con Salvo Sottile, anticipato eccezionalmente al giovedì per evitare la sovrapposizione con l’intervento di Silvio Berlusconi stasera su Canale 5.
Da segnalare su Sky Uno 586.000 spettatori e 600.000 spettatori per le due puntate del talent show culinario “MasterChef Italia”; appena 286.000 spettatori  (0,94%), invece, per il primo episodio della serie poliziesca francese “Jo” con Jean Reno in prima visione mondiale alle 21.00 su Fox Crime.

LA PRIMA SERATA (ore 20.30 – 22.30)

PUBBLICO SHARE %
6.132.000 20,62
2.013.000 6,77
1.801.000 6,06
1.287.000 4,33
11.232.000 37,78
4.927.000 16,57
1.839.000 6,19
1.706.000 5,74
1.557.000 5,24
10.029.000 33,73
3.023.000 10,17
1.612.000 5,42
3.836.000 12,90
TOTALE 29.732.000 100,00

Di seguito, i dati di ascolto di ieri sera delle principali reti in chiaro, con qualche approfondimento particolare, e per concludere una guida completa ai principali programmi TV di questa sera. (altro…)

Rai, i palinsesti autunnali 2010 16 giugno 2010

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Comunicati, Palinsesti TV.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Aggiungi un commento

Sono stati presentati ieri ai pubblicitari i palinsesti dell’autunno 2010 delle tre prime reti Rai: questo post, presentando esclusivamente le informazioni e le descrizioni dei programmi diffuse agli organi di stampa, vi fornisce diverse anticipazioni. Considerate comunque che tutto può cambiare fino all’effettiva trasmissione dei programmi indicati.

LA PROGRAMMAZIONE AUTUNNALE DI RAI1: L’INTRATTENIMENTO, L’APPROFONDIMENTO, IL RACCONTO DELLA FICTION, L’ASCOLTO DELLA SOCIETA’, LO  SPORT E  LA SFIDA DEL GRANDE TEATRO PER CONFERMARE  LA MISSION DI RETE GENERALISTA.
Il 2009 e il 2010 sono stati caratterizzati dal processo di transizione dalla televisione   analogica a quella digitale, con la conseguente moltiplicazione dei canali televisivi disponibili e l’ampliamento dell’offerta televisiva. In questo scenario, che vede la competizione fra le emittenti sempre più serrata, Rai1 accentua il suo ruolo di canale generalista, ridefinendo obiettivi e contenuti.
Forte dei risultati acquisiti anche nell’All Digital, senza rinunciare alla qualità della sua offerta e  alla sua funzione di “servizio pubblico”, la Rete  accentuerà i caratteri di sobrietà, autorevolezza, attenzione alle tematiche sociali e culturali.
Si conferma anche la  capacità di Rai1 di “sperimentare” la qualità in prima serata, come è avvenuto, ad esempio, con  la lirica nel recente Concerto dall’Arena di Verona  e come avverrà con il grande teatro di Eduardo De Filippo portato in televisione, Promessi Sposi l’opera di Michele Guardì e Rigoletto da Mantova.
Nello scenario digitale che vede l’ingresso di numerosi competitor, con offerte tematiche e di genere, la Rete coglie l’esigenza di sviluppare il rapporto diretto con il pubblico per coglierne le istanze e per rappresentarne le dinamiche socio-culturali, in altre parole per svolgere un nuovo ruolo di socializzazione.
Dunque una linea editoriale vincente, sia nelle nuove offerte, sia nella riproposizione dei format tradizionali e della grande fiction (dall’inizio del 2010 la Rete si è aggiudicata 20 delle 23 delle settimane di programmazione, con 3 pareggi rispetto al competitor diretto).
Su queste premesse, la Rete intende sviluppare la sua offerta televisiva autunnale per esprimere il massimo della competitività. (altro…)