jump to navigation

Intervista esclusiva a Fabrizio Margaria – Anteprime sul nuovo canale Hiro e sui cartoni 2009 di Italia 1 4 dicembre 2008

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Animazione, Cinema e TV, Esclusive, Interviste.
Tags: , , , , , ,
Aggiungi un commento

hiroAvevo anticipato qualche settimana fa in questo post la nuova offerta Premium Fantasy, dedicata ai ragazzi ed inclusa nel bouquet digitale terrestre di Mediaset Premium.
Il nuovo pacchetto Premium Fantasy in partenza lunedì 8 dicembre comprende Disney Channel, Playhouse Disney, Cartoon Network (canali anche presenti nel bouquet della pay TV satellitare Sky) ed il nuovo canale di animazione Hiro. Proprio per parlare di quest’ultimo ho avuto modo di rivolgere alcune domande a Fabrizio MargariaFabrizio Margaria, responsabile della fascia ragazzi di Mediaset e del nuovo canale digitale.

Prima di tutto, potresti raccontarci come è nata la tua passione per l’animazione e come sei arrivato a Mediaset? Quale ruolo ricopri attualmente?
Io nasco, da studi fatti, come animatore, quindi va da sé la mia passione per il mondo cartoon, soprattutto quello giapponese.
Infatti sono entrato a Mediaset come grafico/animatore, poi dopo aver passato anni alla direzione di rete di Italia 1, dove mi occupavo di telefilm, ho preso l’incarico (sotto l’investitura della sig.ra Alessandra Valeri Manera) di responsabile della fascia ragazzi.

Ti occuperai anche della programmazione del nuovo canale HIRO, in partenza lunedì 8 dicembre. Potresti presentarci il nuovo canale ed indicarci a chi è rivolto principalmente?
Si mi occuperò anche di HIRO. Il nuovo canale è rivolto ad un target 8-14 anni, ma visti i titoli in programmazione ha le potenzialità per “allargarsi”.
Il palinsesto sarà a taglio maschile anche perché bisogna smarcarci dalle altre offerte del pacchetto che prevede Disney Channel (prevalente femminile-teen), Cartoon Network (America/comedy) e Playhouse Disney (pre-scolare), ed inoltre per non creare dei doppioni con il canale Boing.
Certamente mi concederò alcune deroghe mettendo in onda anche delle “Eroine”… (altro…)