jump to navigation

Edicola – “Internazionale” #1.048, 24 aprile 2014: “In nome dei soldi” 24 aprile 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Internazionale, News.
Aggiungi un commento

Vi presento la copertina ed un elenco dei contenuti del numero 1.048 (dal 24 al 30 aprile 2014) di “Internazionale”, settimanale d’informazione fondato nel 1993 che propone articoli delle principali testate straniere tradotti in lingua italiana, in vendita nelle edicole al costo di 3 € (e disponibile da ieri pomeriggio anche in versione PDF e per iPhone/iPad).

Internazionale1048

(altro…)

TeleNews #231 — Rai: morto Claudio G. Fava, il volto più noto della critica del cinema in tv 21 aprile 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, In Memoriam, TeleNews, Video e trailer.
Aggiungi un commento

Lo spazio “TeleNews – Notizie dal mondo della televisione” propone una rassegna stampa - segnalando le fonti di provenienza - di notizie ed argomenti vari legati al mondo dello spettacolo e della televisione italiana e straniera, e che non hanno trovato posto in altri appuntamenti abituali del blog.
Se avete segnalazioni da fare, cliccate qui per lasciare il vostro messaggio.

Rai: morto Claudio G. Fava il volto più noto della critica del cinema in tv
Era il volto della critica cinematografica più noto, per molto tempo, ai telespettatori. Che con le sue brevi introduzioni a tanti film trasmessi dalla Rai, aveva tentato di aumentare la cultura cinematografica degli italiani. È morto improvvisamente Claudio G. Fava, giornalista e critico cinematografico. Aveva 83 anni.

ClaudioGFava (altro…)

Edicola dal mondo – Time, 28 aprile 2014 – Newsweek, 25 aprile 2014 – The Economist, 19 aprile 2014 20 aprile 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie News, Newsweek (USA), The Economist (UK), Time (USA).
Aggiungi un commento

Edicola dal mondoLo spazio “Edicola dal mondo” propone in modo regolare prime pagine di riviste e giornali stranieri, per lo più provenienti dal mondo anglosassone.
Andiamo nelle edicole statunitensi: il numero del 28 aprile 2014 del settimanale “Time” parla nella copertina dell’edizione statunitense della scoperta della fede nell’oscurità, mentre nelle edizioni estere si focalizza sul Primo Ministro giapponese Shinzo Abe.

G9510.20.indd (altro…)

TeleNews #230 — Il cavallo Rai sotto scacco: Palazzo Chigi smentisce il maxi prelievo dal canone – Canale 5 il più visto dagli abbonati Sky – Concerto del Primo maggio tra rap e rock – Fiorello torna all’Edicola, ma su Radio1 — Intervista: Laura Pausini — Critica: L’eredità, La7, Giass, Molto bene — Telefilm: House of Cards 18 aprile 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Interviste, Musica, TeleNews.
Aggiungi un commento

Lo spazio “TeleNews – Notizie dal mondo della televisione” propone una rassegna stampa - segnalando le fonti di provenienza - di notizie ed argomenti vari legati al mondo dello spettacolo e della televisione italiana e straniera, e che non hanno trovato posto in altri appuntamenti abituali del blog.
Se avete segnalazioni da fare, cliccate qui per lasciare il vostro messaggio.

IN PRIMO PIANO

Il cavallo Rai sotto scacco: Palazzo Chigi smentisce il maxi prelievo dal canone
rai-cavalloRai panico. Non è il nome di una nuova struttura di Viale Mazzini ma lo stato d’animo in cui si vive nei palazzi della tv di Stato. Se Cottarelli e il governo vogliono 170 milioni da sottrarre alle entrate del canone che il Tesoro gira alla Rai, l’azienda – dicono a Viale Mazzini – chiude. Fallisce. E si va tutti a casa. Significa tagliare 3-4 mila dipendenti e gran parte dell’indotto. Montaggio, attori, server, agenzie, strutture di vario genere. Altre 2-3 mila persone che perderebbero il posto di lavoro. E pensare che proprio ieri, un altro componente dello stesso governo che bussa a denari, il ministro Franceschini, ha chiesto alla Rai di investire di più nel cinema, altrimenti l’industria che dà linfa alla settima arte va a gambe all’aria. Quindi da qualsiasi parte la giri il governo vuole strizzare il Cavallo di Viale Mazzini.
Come recuperare i soldi
L’idea di Cottarelli consisterebbe nel rimediare i soldi dalla lotta all’evasione del canone. Rispolverando il progetto Petroni, appoggiato dall’allora dg Masi, finito però inesorabilmente nel cassetto. In pratica il canone verrebbe pagato nella bolletta dell’energia elettrica. Si potrebbero recuperare circa 300 milioni, di cui 150 spetterebbero al Tesoro. Ma per farlo occorre una legge. Non basta il decreto del consiglio dei ministri. Il provvedimento dovrebbe passare per le forche caudine del Parlamento. Ce li vedete i 5 Stelle votare una simile proposta? E Forza Italia? Perfino il Pd si spaccherebbe su una legge così impopolare. Senza pensare alla gente che prenderebbe in mano i forconi…
Palazzo Chigi ha comunque smentito che il governo abbia intenzione di prendere i soldi dal canone per pagare gli ormai famosi 80 euro in busta paga che il premier Renzi ha promesso ai lavoratori. (altro…)

Edicola – “Internazionale” #1.047, 18 aprile 2014: “Il vero problema degli adolescenti sono i genitori” 18 aprile 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Internazionale, News.
Aggiungi un commento

Vi presento la copertina ed un elenco dei contenuti del numero 1.047 (dal 18 al 23 aprile 2014) di “Internazionale”, settimanale d’informazione fondato nel 1993 che propone articoli delle principali testate straniere tradotti in lingua italiana, in vendita nelle edicole al costo di 3 € (e disponibile da ieri pomeriggio anche in versione PDF e per iPhone/iPad).

Internazionale1047

(altro…)

TV – “Report” su Rai 3 – Primavera 2014 – (2) “La battaglia di Solferino” 14 aprile 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Report - RaiTre.
Aggiungi un commento

Questa sera alle ore 21.05 su Rai 3 prosegue l’edizione primaverile 2014 di “Report”, il programma di inchieste ed approfondimenti condotto da Milena Gabanelli.
Ecco il sommario della puntata di stasera: l’inchiesta “La battaglia di Solferino” è stata curata da Giovanna Boursier.

Report-rcs

Rcs Mediagroup – che vuol dire soprattutto Corriere della Sera, il principale quotidiano italiano – è in crisi e indebitata fino al collo. Nel 2007 aveva comprato uno dei più grandi gruppi editoriali spagnoli, Recoletos, tutto a debito e cash: un’operazione controversa, con un prezzo troppo alto, 1 miliardo e 100, e poi arriva la crisi e a fine 2012 Rcs si ritrova con 800 milioni di debiti in scadenza con le banche, capofila Intesa Sanpaolo, che di Rcs è anche azionista. Per rifinanziare le banche concordano un aumento di capitale e la vendita di asset. (altro…)