jump to navigation

Chromecast, la chiavetta HDMI di Google, da ieri disponibile in Italia 20 marzo 2014

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Apps, Articoli, Scienza e tecnologia, Video e trailer, Web.
Aggiungi un commento

Chromecast

E’ in vendita da ieri in Italia Chromecast, la chiavetta HDMI di Google che connette smartphone, tablet e portatili al vostro televisore usando una connessione WiFi: il prezzo di listino è di 35 euro (Acquista Chromecast su Amazon.it), e permette con una minima occupazione di spazio numerosissime funzioni.

Di seguito riporto l’articolo di presentazione di Maurizio Pesce pubblicato ieri a questo link sul portale Wired.it. (altro…)

Come realizzare il sogno del San Diego Comic-Con 7 marzo 2014

Scritto da Teresa nelle categorie Articoli, Cinema e TV, Festival, News.
Tags: ,
Aggiungi un commento

Se avete il desiderio di partecipare a uno degli eventi della cultura pop di maggior richiamo al mondo, il San Diego Comic-Con è il posto giusto per voi e, udite udite, è ormai alle porte!
La convention si svolgerà infatti quest’anno dal 24 al 27 luglio e sebbene questa data vi possa apparire una sorta di miraggio, non lo è affatto, perché avrete una sola occasione per acquistare i biglietti e nonostante la data non sia stata ancora decisa, nell’aria si sente ormai l’odore dell’annuncio che vi darà l’occasione di prendere parte a questo folle ma indimenticabile evento.
Per questa ragione ho pensato di scrivere per voi una dettagliata, e spero, utile guida per districarsi nelle regole del SDCC, aiutandovi così a realizzare questo sogno con qualche suggerimento da parte di chi a San Diego va ormai da diversi anni ed ha quindi l’esperienza per potervi dire come riuscire nell’arduo compito.

SDCC

(altro…)

TV – “Masterpiece” (Rai 3): anche la scrittura si fa esibizione 21 novembre 2013

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Articoli, Cinema e TV.
Aggiungi un commento

A seguire, un articolo di Maria Vittoria Sparano sul nuovo talent show letterario “Masterpiece”,  che ha debuttato domenica scorsa in seconda serata su Rai 3.

Masterpiece

Aspiranti talentuosi o sedicenti tali, una giuria di volti più o meno noti, prove di bravura per superare il turno di selezione, uscite ‘in esterna’ e racconti di vita vissuta. No, non è il nuovo programma di Maria De Filippi. Questa volta è la Rai.

Masterpiece: questo il tanto atteso ‘capolavoro’ televisivo che avrebbe dovuto innovare e rinnovare l’ormai stucchevole e stereotipato format del talent show italiano. E sì, perché non si era mai visto uno show in cui il talento da scoprire e da esibire fosse quello dello scrittore in erba, anonimo, sconosciuto, con tanta passione e tanta voglia di vedere il suo manoscritto esposto nello scaffale delle ‘novità’ della libreria del centro. (altro…)

Il mondo dei doppiatori 2.0 #103 – Il dibattito: “Il doppiaggio degli orrori” – Spazio critico: Miss Violence – CineAnteprima: Jobs – TeleAnteprima: Nashville – In…soliti ignoti 75: aspettando Fellineide (10) – Voci dal Forum: Cani sciolti, Snitch, Scandal, Il lato positivo 5 novembre 2013

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Articoli, Cinema e TV, Doppiaggio, Film, Il mondo dei doppiatori 2.0, Quiz e giochi.
Aggiungi un commento

Questo spazio nasce come appendice del mio portale Il mondo dei doppiatori, che ho fondato nel settembre 2001 e che continuo ad aggiornare da allora, disponibile unicamente all’indirizzo www.antoniogenna.net/doppiaggio, e che nel frattempo è diventato il punto di riferimento del doppiaggio italiano, il più copiato (spesso citato altrove senza alcun ringraziamento), ed è anche utilizzato dagli addetti ai lavori per decidere le voci che doppieranno i film in uscita al cinema e i telefilm ed i cartoni programmati in TV.
Lo spazio comprende anticipazioni esclusive ed i contributi degli appassionati come voi. Per inviare i vostri messaggi e pensieri in merito ad una o più delle sezioni di questo spazio scrivete alla mail [email protected]!


SE LEGGETE ED APPREZZATE QUESTO SPAZIO
LASCIATE UN VOSTRO COMMENTO!


DISCUSSIONE

Il doppiaggio degli orrori

Ci sono due certezze su cui è fondata l’identità italiana: le migliori scuole elementari del mondo, i migliori doppiatori del mondo. Chi vorrebbe vedere film in lingua originale sottotitolati, chi avrebbe la bizzarra pretesa di sentire le voci degli attori e non dei doppiatori, di solito obietta che è facile essere i migliori essendo gli unici. Sottolineare il primato italiano in una pigrizia – il doppiaggio – che si pratica solo qui era anche la mia risposta, fino alla settimana scorsa. Poi ho visto Newsroom.
Newsroom è una serie televisiva della Hbo abbastanza inesportabile: tratta di una redazione televisiva di duri e puri che affronta notizie senza mai un cedimento alle richieste del popolo bue, del sensazionalismo più o meno bieco, della scorciatoia. Il club dei giusti, in lotta contro un pubblico che non li merita (e che vuole vedere il dibattito sulla Sarah Scazzi d’America, mica sull’economia).
I casi di cronaca e di politica sono americani, e americanissimi sono i riferimenti: Newsroom è particolarmente ostico per il pubblico italiano, e questa è la ragione principale per cui su Rai 3 fa il 2 per cento. Poi c’è che abbiamo i peggiori doppiatori del mondo.
L’ho capito la settimana scorsa, in una puntata che si apriva con un dibattito in cui il protagonista originariamente lodava la prosa della Dichiarazione d’indipendenza, e in italiano diceva «La Dichiarazione d’indipendenza è il miglior pezzo americano»: gli adattatori dialoghi sono evidentemente convinti che La dichiarazione d’indipendenza sia una canzonetta su due che si lasciano. La puntata finiva con la produttrice che chiedeva vestiti più eleganti per il conduttore, e qualcuno obiettava che così sarebbe sembrato uno stronzo nordista (o yankee, o una qualunque parola che basta aver visto Via col vento per conoscere). Solo che in italiano era una conversazione sul pericolo che Will McAvoy sembrasse «del nordest». Nella prossima puntata, Will Zaia McAvoy e la cravatta verde.
Abbiamo i peggiori doppiatori del mondo, e a giudicare dall’ortografia dei nostri sms anche le elementari non erano poi un granché.
Twitter: @lasoncini (altro…)

TV – Gianrico Carofiglio racconta “Il bordo vertiginoso delle cose” a “Che tempo che fa” 28 ottobre 2013

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Articoli, Cinema e TV, Libri, Video e trailer.
Aggiungi un commento

Di seguito un articolo di Maria Vittoria Sparano sull’intervento dello scrittore Gianrico Carofiglio nella puntata di sabato scorso del programma di Rai 3 “Che tempo che fa” condotto da Fabio Fazio, che vi ripropongo di seguito.

Ex magistrato, attualmente scrittore a tempo pieno, Gianrico Carofiglio ha da poco pubblicato il suo ultimo romanzo Il bordo vertiginoso delle cose, edito da Rizzoli.

Nel ‘video-trailer’ del libro, visibile sul sito personale di Carofiglio, lo scrittore afferma che, se avesse a disposizione davvero poche parole per descrivere il suo ultimo lavoro, lo definirebbe «una storia d’amore». E sabato sera, ospite al programma tv di Fazio Che tempo che fa, ha discusso di questo e di molto altro. (altro…)

TV – “Se collezionando” su Rai 5 4 ottobre 2013

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Articoli, Cinema e TV, Video e trailer.
Aggiungi un commento

Vi propongo un articolo scritto da Maria Vittoria Sparano e relativo al programma di Rai 5 “Se collezionando”, in replica in queste settimane ogni giovedì alle 22.15 circa.

SeCollezionando

Monete, francobolli, orologi, porcellane, cartoline, sono solo alcuni esempi di quegli oggetti che spesso vengono raccolti e custoditi in vere e proprie collezioni, composte con la pazienza di anni, frutto di una ricerca costante e meticolosa.

(altro…)