jump to navigation

Web – La miniserie italiana “Assolti e rimborsati” su OwnAir 23 ottobre 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Video e trailer, Web.
trackback

“Assolti e rimborsati” è una miniserie comedy che mette a fuoco un argomento raramente affrontato dalla televisione, eppure così diffuso: quella religiosità disinformata e dogmatica di cui moltissimi in Italia fanno spesso esperienza, loro malgrado. Ma lo fa con un tono lieve, intelligente, veloce, mai volgare.
I personaggi vivono sul filo sottile del grottesco, ma sempre con estrema leggerezza.
La serie è quasi esclusivamente ambientata nell’appartamento dei Tanzi, che diventa lo sfondo per una storia di banali equivoci sessuali, di paradossali e divertenti scontri tra religioni, di ambigui accordi economici, di compromessi per la pagnotta e schermaglie generazionali.
Insomma “Assolti e rimborsati” è la miniserie che… dà risposte a chi non si fa domande.
Per chi è interessato, la miniserie in 5 episodi (di 10 minuti l’uno) è in onda da ieri con un nuovo episodio ogni due lunedì sulla piattaforma web OwnAir.

Di seguito, una clip estratta dal primo episodio:

LA TRAMA

La famiglia Tanzi soffre la crisi economica di questi mesi: Rocco, il capofamiglia, è stato licenziato e adesso lavora molto saltuariamente facendo tutto quello che gli capita. Pina, sua moglie, è sempre stata casalinga. I due figli, Benedetta e Giovanni,  studiano. Qualche settimana fa i Tanzi hanno perciò deciso di dividere in due il loro appartamento e di affittarne una parte come Bed and Breakfast ad un trentenne seminarista che si trova temporaneamente a Roma.
Ma il seminarista ha ormai terminato i suoi studi e lascia libera la stanza, dopo aver imposto una serie di regole quotidiane molto religiose, alle quali i Tanzi  –  già molto religiosi di loro – si sono ormai abituati.
La famiglia Tanzi infatti è cattolica e praticante.
Così, già dall’arrivo del  primo nuovo cliente i Tanzi dovranno fare i conti con un virus: il mondo esterno. E sceglieranno loro malgrado di scendere a tutti i compromessi tollerabili (e non) per guadagnare i soldi dalla loro unica fonte attuale di sostentamento: gli inquilini del B&B. Come se non bastasse, la sedicenne Benedetta è rimasta incinta.
Inizia così la preparazione di un matrimonio senza marito organizzato in tutta fretta per coprire lo scandalo, e una strampalata, quanto segreta, caccia all’inseminatore…

CAST E CREDITS
Genere: Comedy
Durata: 5 episodi x 10 minuti ca.
Formato di ripresa: 1920×1080
Ratio: 1:78
Camera: Canon EOS 5D Mark II (24-70mm) con ottiche fotografiche aggiuntive (20mm, 55mm, 85mm, 125mm e 135mm)
Sceneggiatura e Regia: Giuliano Braga, Alessandro D’Agostino, Donato Robustella, Nicola Ruvioli
Supervisione, cosceneggiatura e coregia: Federico Greco
con: Maurizio Sacchetti (Rocco Tanzi), Luisa Stagni (Pina Tanzi), Chiara Iommi (Benedetta Tanzi), Francesco Sannicandro (Giovanni Tanzi), David Fiandanese (Roberto Nesta detto Bob), Matteo Reza Azchirvani (Ahmed), Antonio Bilo Canella (Padre Lamort), Tanny Giser (zia Tilde), Enrico Lo Foco (Mirko), Giuseppe Ragone (Davide), Carlo Lei (don Paolo), Mattia De Pascalis (il servo)
Fotografia e riprese: Federico Greco
Montaggio: Paolo Maselli
Suono: Gianfranco Sforzin
Scenografia e grafica: Roberto Cerini
Attrezzista: Allegra Bernardoni
Musiche originali: Angelo Vitaliano
Edizione: Donato Robustella
Costumi: Nicoletta Romiti
Assistente ai costumi: Marina Tardani
Trucco: Sarah D’Avino
Parrucco: Giulia Giorgi
Elettricista – macchinista: Alessandro D’Agostino
Asistente Operatore e video assist: Giuliano Braga
Aiuto operatore ed elettricista: Nicola Ragone
Runner: Sasha Lupo
Bestboy: Mattia Iacono