jump to navigation

TV USA Gazette #362 – Private Practice chiude con la sesta stagione, estese altre serie ABC e la sit-com The Mindy Project – NBC cancella Animal Practice, torna Whitney – Cinemax annuncia Banshee – Ordini: L.A. Noir, Cedar Cove – Rinnovi per Copper e Bob’s Burgers – Progetti futuri: le ultime novità network e cavo – Casting Corner: ritorni storici a Dallas, George Takei alle Hawaii, Brendan Fraser in Legends, Jennifer Esposito fuori da Blue Bloods – Video: Community, quando torna su NBC? 22 ottobre 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

#362 - La settimana dal 15 al 21 ottobre 2012

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti.
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana visitate l’angolo “TV USA Giorno per giorno” mentre per gli ascolti quotidiani c’è lo spazio “TV USA Giorno per giorno Flash”.

IN PRIMO PIANO

  • “Private Practice” si conclude con la sesta stagione, allungate altre serie ABC
    Il network ABC ha confermato la chiusura del medical drama Private Practice al termine dei 13 episodi già ordinati della sesta stagione; al tempo stesso ABC ha confermato episodi aggiuntivi per la veterana Grey’s Anatomy (due episodi in più, per il raggiungimento di 24 episodi totali in questa nona stagione), per la mystery Castle (un episodio in più, 23 totali) e per le sit-com Modern Family e The Middle (due episodi in più ciascuna, 24 totali).
    I dirigenti ABC e la creatrice del telefilm Shonda Rhimes hanno raggiunto il parere che lo spin-off di Grey’s Anatomy abbia ormai raggiunto il suo compimento, e la decisione conclusiva sulla cancellazione è stata presa venerdì pomeriggio: subito la Rhimes lo ha comunicato via Twitter.

La decisione permetterà alla Rhimes di concludere le vicende del personaggio centrale Addison Montgomery (Kate Walsh), con l’attrice che avrebbe comunque lasciato la serie dopo l’episodio 13, che ora sarà il finale del telefilm.
Nel nuovo slot del martedì alle 22.00 il telefilm ha avuto ascolti non eccellenti, ma ha guadagnato molto con gli ascolti Live+7, con il recente esordio della sesta stagione in crescita di un enorme 63%, ad un rating di 3,1 negli adulti 18-49 anni.

  • NBC cancella la sit-com “Animal Practice”, dal 14 novembre torna “Whitney”
    Lo scarsissimo risultato di mercoledì scorso (3,85 milioni di spettatori – 1,1,/3 nei dati finali) ha convinto il network NBC a cancellare la sit-com Animal Practice, che comunque proseguirà in onda fino al 7 novembre: dal 14 novembre, al suo posto ogni mercoledì alle ore 20.00 andrà in onda la seconda stagione inedita della sit-com Whitney.
    L’episodio pilota di Animal Practice era stato proposto da NBC durante la trasmissione della cerimonia di chiusura delle Olimpiadi Londra 2012, ma il telefilm interpretato da Justin Kirk con la scimmia Crystal (foto sopra) non ha mai trovato il suo pubblico quando è iniziata a settembre la sua programmazione regolare.
    Whitney, che inizialmente era prevista in onda proprio da oggi ogni venerdì su NBC, era stata rinviata la scorsa settimana, facendo comprendere che il network aveva altri piani di trasmissione: la sit-com multi-camera andrà ora in onda in abbinata con l’unica altra sit-com multi-camera di NBC, Guys With Kids, ben più forte in termini di pubblico di Animal Practice.
    Fino ad ora, tra le matricole dell’autunno, NBC ha ordinato stagioni complete di 22 episodi per il drama Revolution e le sit-com Go On e The New Normal, mentre il destino di Guys With Kids e del drama Chicago Fire deve ancora essere determinato.
  • Ordine esteso per “The Mindy Project”, sceneggiature aggiuntive per “Last Resort” e “666 Park Avenue”
    FOX mostra fiducia nella sit-com The Mindy Project con Mindy Kaling, costellata da una programmazione selvaggia nelle ultime settimane, con un solo episodio in onda in quattro settimane tra ottobre e novembre. Il network ha infatti ordinato due episodi aggiuntivi per la sit-com, che dunque comprenderà 24 episodi totali, permettendo una programmazione regolare nella seconda metà di stagione con poche repliche.
    Inoltre, ABC ha ordinato due sceneggiature aggiuntive per gli episodi Last Resort e 666 Park Avenue, e si uniscono alle tre sceneggiature addizionali per la sit-com ABC The Neighbors ordinate la scorsa settimana. Gli ascolti di Last Resort e 666 Park Avenue sono al di sotto delle attese nei dati giornalieri, ma sono cresciuti molto sommando gli ascolti delle registrazioni totalizzando ciascuna un valore rispettabile di 3,2 negli adulti 18-49 anni con un aumento rispettivamente del 45% e del 52%.
  • Cinemax annuncia il lancio di “Banshee”
    Il canale cavo Cinemax ha confermato il debutto della nuova serie in 10 episodi Banshee, che andrà in onda dall’11 gennaio 2013 ogni venerdì alle 22.00.
    Prodotta da Alan Ball, Greg Yaitanes, Peter Macdissi, Jonathan Tropper e David Schickler, la serie d’azione vede protagonista Antony Starr (Rush) nei panni di Lucas Hood, ex-carcerato e ladro che assume l’identitù dello sceriffo della cittadina di Banshee, in Pennsylvania, dove continua le sue attività criminali anche se è perseguitato dai gangster che ha tradito anni prima. Nel cast anche Ivana Milicevic (Charlie’s Angels), Ulrich Thomsen (The Celebration), Frankie Faison (The Wire), Rus Blackwell (Burn Notice – Duro a morire), Ryann Shane (Blue Bloods), Ben Cross (Ben Hur – la miniserie), Demetrius Grosse (Justified), Trieste Kelly Dunn (Brothers and Sisters) e Matt Servitto (I Soprano). Di seguito ve ne propongo un’anteprima.
  • Premiere da record per la terza stagione di “The Walking Dead”
    Domenica 14 ottobre sul canale cavo AMC (e lunedì scorso in Italia su FOX) ha esordito la terza stagione della serie The Walking Dead, che ha infranto tutti i record di successi come “Hatfields & McCoys”, “Jersey Shore” e “Modern Family”. Alle 21.00 il primo episodio ha raccolto su AMC 10,9 milioni di spettatori (7,4 HH), diventando la puntata più vista nella storia del telefilm, in crescita di oltre il 50% rispetto alla premiere della seconda stagione dello scorso anno, nonostante il canale cavo AMC non sia più disponibili per gli abbonati DISH.
    Lo stesso episodio ha radunato ulteriori 3,5 milioni di spettatori nella replica delle 22.00, e 850.000 spettatori nella replica di mezzanotte, portando il totale a 15,2 milioni. L’episodio è diventato automaticamente la trasmissione di un telefilm più vista nella storia dei canali cavo basic.
    Il precedente record del telefilm risaliva al finale della seconda stagione dello scorso marzo 2012, che aveva raccolto “appena” 9 milioni di spettatori, di cui sei milioni nella fascia 18-49 anni e 5,3 milioni nella fascia 25-54 anni.
  • Buon esordio per “American Horror Story: Asylum”
    American Horror Story: Asylum ha iniziato benissimo il suo percorso mercoledì scorso sul canale cavo FX, con una media di 3,85 milioni di spettatori, risultato ben superiore ai valori della prima stagione.
    La serie antologica ideata da Ryan Murphy e Brad Falchuk è stata molto forte tra il pubblico giovane, con 2,78 milioni di adulti 18-49 anni (2,20 rating) e 1,78 milioni di adulti 18-34 anni (2,63 rating). Tra il pubblico 18-34 anni il telefilm è stato il programma più visto alle ore 22.00 tra tutti i network e canali cavo, mentre nella fascia 18-49 anni è stato superato soltanto da CSI: Scena del crimine di CBS (2,39 rating).
    Per un approfondimento sugli ascolti dei principali programmi dei canali cavo rileggete lo spazio TV USA La settimana sui canali cavo di ieri.

ORDINI

  • TNT ordina sei episodi per “L.A. Noir” di Frank Darabont
    Il canale cavo TNT ha annunciato un ordine di 6 episodi per il period drama di Frank Darabont L.A. Noir, basato sul libro “L.A. Noir: The Struggle For The Soul Of America’s Most Seductive City” scritto da John Buntin.
    Il progetto racconta la lotta tra il capo della polizia di Los Angeles William Parker ed il mafioso Mickey Cohen, un ex-pugile asceso al mondo del crimine di Los Angeles. Il telefilm è ambientato a Los Angeles durante gli anni 1940/50, in un’epoca di stelle del cinema, glamour, reduci di guerra, poliziotti corrotti e pericolosi criminali.
    Darabont, che ha scritto e diretto il pilota, produrrà con Michael De Luca ed Elliot Webb per TNT Originals; Alissa Phillips della Michael De Luca Productions è la co-produttrice esecutiva.

  • Hallmark Channel conferma l’ordine per “Cedar Cove” con Andie MacDowell
    Hallmark Channel ha ufficializzato l’ordine del primo telefilm originale di prima serata del canale, Cedar Cove con Andie MacDowell. Il veterano di Stargate Carl Binder fungerà da showrunner del telefilm, che sarà girato a Vancouver: l’ordine è di appena 7 episodi.
    Cedar Cove è basato sulla serie di romanzi di Debbie Macomber e vede la MacDowell nei panni del giudice Olivia Lockhart, che opera alla Cedar Cove Municipal Court, un piccolo microcosmo di problemi e situazioni che il giudice affronterà quotidianamente nella sua vita con familiari ed amici. Nel cast della serie, Dylan Neal interpreta Jack Griffith, nuovo direttore del Cedar Cove Chronicle ed interesse amoroso della protagonista.
    Hallmark Channel ha già girato un film TV pilota di 90 minuti per la serie, scritto da Bruce Graham e diretto da Michael Scott, che andrà in onda il prossimo 19 gennaio 2013 dopo essere stato pesantemente riveduto e corretto. L’ordine della serie era già certo, ma non era stato ufficializzato prima dato che all’epoca dell’annuncio del film TV Andie MacDowell era nel cast della serie di ABC Family Jane stilista per caso (attualmente in onda in Italia su Deejay TV in prima visione), che nel frattempo è stata cancellata. Il telefilm prenderà il via nel corso della primavera 2013.
  • Comedy Central ordina “Triptank”
    Il canale cavo Comedy Central ha ordinato 8 episodi di “Triptank”, serie settimanale che mescolerà cortometraggi animati comici creati da persone più o meno conosciute. Tra i nomi che hanno partecipato all’episodio pilota: Larry David, Zach Galafianakis, Bob Odenkirk (Breaking Bad), Kumail Nanjiani, Brett Gelman (Go On) e Kyle Kinane. Il programma è prodotto da ShadowMachine.
  • CBS ordina un reality-game per pasticcieri
    Il formato inglese The Great British Bake Off è uno dei più popolari del momento a livello internazionale, e riceverà un adattamento statunitense da parte del network CBS, che ha appena ordinato “Bake Off” per un lancio previsto nel 2013.
    Il reality vedrà esperti americani impegnati in sfide da pasticcieri: il formato originale, prodotto da Love Production e condotto dalla giornalista gastronomica Mary Berry e dal pasticciere professionista Paul Hollywood, è diventato un successo per BBC Two dopo il suo lancio nel 2010, ottenendo qualche giorno fa nel finale della terza stagione ben 6,54 milioni di spettatori in media (uno share del 25,3%), superando i canali più blasonati come BBC One e ITV1. Sotto ve ne propongo un trailer.
    Il format è già stato adattato con successo da DR-1 in Danimarca e da TV4 in Svezia, dove è tra i programmi di maggior ascolto nella storia del canale; è stato anche venduto in Belgio, Polonia, Australia, Francia, Norvegia ed Irlanda. La versione statunitense sarà prodotta da Love Productions USA.

RINNOVI ed ESTENSIONI

  • BBC America rinnova “Copper” prima del finale della prima stagione
    Ancora prima della trasmissione del 10° ed ultimo episodio della prima stagione (andato in onda nel frattempo ieri sera), BBC America ha annunciato il rinnovo per una seconda stagione di Copper, la prima serie originale del canale, con un ordine aumentato a 13 episodi da Cineflix Studios.
    La serie, incentrata su un poliziotto immigrato irlandese (Tom Weston-Jones) nella New York del 1864 e per ora in corso in Italia sul canale pay Fox Crime, ha debuttato lo scorso agosto in America con 1,1 milioni di spettatori, il pubblico maggiore mai raccolto da BBC America per un debutto, ed è sempre la serie più vista del canale, con una media di oltre un milione di spettatori a settimana.
    Mentre Copper tornerà nell’estate 2013, BBC America ha una seconda serie originale nel suo carniere, Orphan Black con Tatiana Maslany, che debutterà nella primavera 2013.
  • Quarta stagione (di 22 episodi) per “Bob’s Burgers”
    Il network FOX ha ordinato una quarta stagione di 22 episodi per la serie animata domenicale Bob’s Burgers, come annunciato dal presidente dell’intrattenimento Kevin Reilly.
    La serie, recentemente nominata ad un Emmy come miglior serie animata e ad un Critics’ Choice Television Award 2012 nella stessa categoria, dal suo ritorno a settembre ha mostrato il più alto tasso di crescita dallo scorso anno, incastonata in palinsesto tra due serie di lunga data del network, I Simpson e I Griffin.
  • … e 20° ciclo per “America’s Next Top Model”
    Il network The CW ha ordinato un 20° ciclo del reality “America’s Next Top Model” con Tyra Banks, che sarà parte della nuova strategia del canale di aumentare il numero di programmi originali in onda in estate, e che dunque debutterà nel corso dell’estate 2013 in data da stabilirsi.
    Un’importante novità della 20^ edizione del reality sarà l’aggiunta di modelli uomini al gruppo di concorrenti (finora soltanto donne) che gareggiano per il titolo messo in palio dal programma.
  • Settimo anno per “Robot Chicken”
    Adult Swim ha annunciato l’ordine di una settima stagione della serie animata per adulti Robot Chicken, creata e prodotta da Seth Green e Matthew Senreich e totalmente inedita in Italia. La sesta stagione è attualmente in onda ogni domenica a mezzanotte, il settimo anno è previsto per il 2013.

RITORNI

  • “Girls” ed “Enlightened” torneranno il 13 gennaio 2013
    La creatrice e protagonista di Girls Lena Dunham ha twittato (vedi sotto) che la seconda stagione del telefilm – composta da 10 episodi – partirà su HBO domenica 13 gennaio 2013 alle ore 21.00.
    La prima stagione del telefilm, attualmente in corso in Italia su MTV, ha debuttato su HBO il 15 aprile 2012 ed è durata 10 episodi: la Dunham ha ricevuto quest’anno ben quattro nomination agli Emmy per la serie.
    HBO ha anche annunciato che la seconda stagione della serie Enlightened con Laura Dern (che ha ricevuto un Golden Globe 2012 per questo ruolo) partirà la stessa sera, da domenica 13 gennaio 2013 alle ore 21.30.

VARIE ED EVENTUALI

  • Le conduttrici dei Golden Globe 2013
    E’ stato annunciato che saranno le attrici Tina Fey (30 Rock) ed Amy Poehler (Parks and Recreation) condurranno la diretta su NBC dei 70esimi Golden Globe Awards che saranno trasmessi domenica 13 gennaio 2013 dalle 20.00 alle 23.00 (orario di New York) dal Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills.
    Le amiche di lunga data Fey e Poehler sono soltanto le seconde a condurre la serata di gala, che ha sempre avuto luogo senza conduttori fino a quando è stato chiamato l’attore inglese Ricky Gervais, che l’ha condotta negli ultimi tre anni.

  • Beyoncè sarà la stella musicale del Super Bowl 2013
    L’icona musicale globale, e vincitrice di 16 Grammy Awards, Beyoncè è la star scelta per esibirsi nel “Pepsi Super Bowl XLVII Halftime Show”, lo show musicale di 15 minuti che sarà trasmesso su CBS domenica 3 febbraio 2013 nell’intervallo del programma sportivo tradizionalmente più visto dell’anno (lo scorso anno il pubblico statunitense ammontava a 112,5 milioni di spettatori).
    Tra gli artisti esibiti nel corso dello show di intervallo del Super Bowl negli ultimi anni sono annoverati Madonna, i Black Eyed Peas, The Who, Bruce Springsteen & The E Street Band, Tom Petty and the Heartbreakers, Prince, i Rolling Stones, gli U2 e Paul McCartney.
  • “Mad Men”, l’esordio della sesta stagione alle Hawaii
    Che aspetto avevano le Hawaii alla fine degli anni 1960? Lo potremo vedere nell’esordio della sesta stagione della serie AMC Mad Men: la serie ambientata a New York si prepara infatti ad una trasferta per due giorni di riprese sulle isole, che secondo la ben informata Nellie Andreeva di Deadline dovrebbe coinvolgere i protagonisti Jon Hamm e Jessica Pare, interpreti dei coniugi Don e Megan Draper. La trasferta progettata dal creatore Matthew Weiner era inizialmente non autorizzata da Lionsgate Television, società produttrice, ma nel frattempo il budget a disposizione è stato sostanzialmente aumentato prima dell’avvio della sesta stagione.
  • Risolta la disputa tra AMC e Dish Network
    Cablevision Systems e AMC Networks hanno annunciato ieri di aver risolto ogni questione con Dish Network: secondo il nuovo accordo, Dish riprenderà a trasmettere i canali di AMC Networks che comprendono AMC, IFC, Sundance Channel e WE TV.
    AMC è già tornata dunque da ieri sul canale 131 della piattaforma Dish, permettendo agli abbonati di poter vedere attese serie del canale come The Walking DeadBreaking Bad e Mad Men che erano state bloccate dallo scorso giugno dopo l’inizio dei contrasti relativi secondo Dish al costo di trasmissione dei canali, secondo AMC Network per una contesa su un contratto da 2,4 miliardi di dollari sulla decisione dell’operatore satellitare Dish di non diffondere più il segnale degli ormai ex-canali VOOM che erano inclusi nel pacchetto AMC Networks.
    Gli altri canali del gruppo AMC torneranno su Dish dal prossimo 1° novembre.
  • Syfy annuncia uno speciale per i suoi 20 anni
    Lunedì 10 dicembre alle ore 21.00 il canale cavo Syfy proporrà uno speciale di due ore per celebrare il recente 20° anniversario del canale. Il programma darà uno sguardo agli ultimi due decenni ed anticiperà i progetti del canale per il 2013.
    Ricordo che Syfy ha esordito il 24 settembre 1992 con il nome Sci-Fi Channel, per poi modificare il suo precedente nome con l’attuale (che è un marchio registrato) il 7 luglio 2009.

  • CBS ha iniziato lo sviluppo di Last Stop Savannah, progetto drama scritto da Randy Brown, che è autore della sceneggiatura dell’ultimo film da interprete di Clint Eastwood, Trouble With The Curve (in uscita in Italia il 29 novembre con il titolo “Di nuovo in gioco”), e prodotto da Bill Gerber, che ha prodotto il precedente film interpretato da Eastwood, Gran Torino. Last Stop Savannah, prodotto da Warner Bros. Television e Gerber Pictures, è incentrata su un avvocato d’alto profilo di Chicago che però ha un crollo e perde la sua licenza in Illinois, decidendo allora di tornare alla sua città natale di Savannah per un lavoro allo studio legale del suo vecchio compagno di stanza al college, dove sua figlia lavora come nuovo socio.
    Si tratta del secondo progetto televisivo stagionale di Gerber Pictures, insieme con un adattamento del fumetto Midnight, Mass. per NBC; al cinema, invece, Warner Bros. Pictures ha appena ordinato da Gerber Pictures il film Grudge Match interpretato da Robert De Niro, Sylvester Stallone e Kevin Hart.
  • Dopo aver già in attivo sei progetti per ABC (vedi anche sotto), la società produttrice Mark Gordon Company si sposta su altri network, con un progetto di drama per CBS, Darkness Falls, che riporterà insieme il network CBS, le società produttrici Mark Gordon Company, ABC Studios e CBS Television Studios e la showrunner Erica Messer, già tutti dietro le quinte di uno dei successi del network, Criminal Minds. La Messer scriverà e produrrà il progetto con la collega produttrice esecutiva di Criminal Minds Janine Sherman Barrois. Al centro delle vicende le complesse dinamiche di uno psicologo dell’FBI e di uno specialista in omicidi che cercano di risolvere gli omicidi più complessi e oscuri in giro per le piccole comunità degli Stati Uniti.
  • Il loro lavoro nella curiosa serie poliziesca TNT Memphis Beat ha ispirato i creatori (sposati nella vita reale) Liz Garcia e Josh Harto ad ideare una nuova serie, questa volta per CBS: si tratta di The Big Easy, mystery soprannaturale ambientato a New Orleans ed incentrato sulla vita complessa di Jack Lyons, trombettista ed investigatore paranormale con un oscuro legame personale al suo lavoro. Garcia e Harto scriveranno il progetto, ispirato dalle loro personali esperienze di vita a New Orleans mentre era in corso la produzione di Memphis Beat, girato in città. Il progetto è prodotto da CBS Television Studios e Timberman-Beverly Productions.
    Garcia e Harto hanno recentemente completato la produzione del film drammatico indipendente “The Lifeguard”, interpretato da Kristen Bell.
  • Kevin Connolly, a lungo interprete di Eric “E” Murphy nella serie comedy HBO Entourage, sarà il protagonista di un progetto di sit-com multi-camera familiare per CBS dal titolo I Love You Like A Brother, prodotto da CBS Studios e The Tannenbaum Company, e scritto da Tad Safran.
    Vagamente basato sulla complicata famiglia di Safran, il progetto vede Connolly nei panni del più giovane di tre fratelli che si rende conto che i membri della sua famiglia non comunicano tra loro e cerca di costringere i suoi fratelli e i genitori ad avvicinarsi. Il veterano Rob Long (Cheers), co-creatore e produttore della sit-com TBS Sullivan & Son, sarà produttore esecutivo con Eric e Kim Tannenbaum.
    Safran, Long e la Tannenbaum Company stanno anche sviluppando una single-camera comedy dark per  Showtime dal titolo The Death Pact, mentre sul versante cinematografico Safran ha un progetto senza titolo su un giovane Sherlock Holmes in sviluppo con Gold Circle.

  • Universal Television ha due nuovi progetti per ABC: il drama Beneath dagli sceneggiatori Dan Dworkin e Jay Beattie (The Event) e dal produttore Peter Traugott, e la sit-com High Maintenance dagli sceneggiatori e attori Kevin Heffernan e Steve Lemme.
    Beneath è una serie soprannaturale incentrata sugli insoliti cambiamenti che arrivano in una cittadina dopo che una società energetica trivella alla ricerca di gas naturale, finendo per liberare qualcosa di molto più potente. Il telefilm espande il rapporto di Dworkin e Beattie con ABC, dato che i due sono consulting producer per la serie Revenge.
    High Maintenance è basata sull’esperienza lavorativa di Lemme come ascensorista in un lussuoso edificio newyorkese: Heffernan e Lemme, membri del gruppo comico Broken Lizard che ha realizzato film come “Super Troopers”, scriveranno ed interpreteranno la serie comedy, incentrata sullo staff di un complesso di appartamenti a Manhattan; i due produrranno con 3 Arts Entertainment.
  • Dopo l’ordine del drama Red Widow e lo sviluppo di Betrayal, il network ABC si appresta a varare un altro progetto basato su una serie olandese. Si tratta di Sea Of Fire, scritto da Steve Maeda (X-Files) e prodotto da Sony Pictures Television; Maeda sarà produttore esecutivo con Rob Golenberg e Alon Aranya di Scripted World.
    In una cittadina, quando tre teenager interpretano un film pornografico le loro famiglie rimarranno sconvolte, e tutto causerà una scomparsa, un omicidio e una lunga serie di segreti che verranno a galla.
    Il telefilm originale, Vuurzee, era ambientato in una città di vacanza immaginaria e seguiva la scomparsa di una giovane donna durante una festa di compleanno. Il telefilm, di cui vi propongo di seguito la sigla iniziale e che ha suscitato molti paragoni con la cult Twin Peaks, era prodotto da VARA ed è durato due stagioni, la prima trasmessa nel 2005 e la seconda nel 2009.
  • ABC ha acquistato un drama dalla sceneggiatrice Karen Croner e dalla Fake Empire di Josh Schwartz e Stephanie Savage: il progetto ancora senza titolo è basato sulle esperienze della Croner che è cresciuta nelle colline di Hollywood, ed è descritto come una “dramedy soap” contemporanea incentrata su una donna che torna a vivere con il figlio teeanger dalla sua famiglia rock’n’roll di Laurel Canyon.
    Karen Croner ha scritto l’imminente film commedia di Universal Pictures Admission, diretta da Paul Weitz ed interpretata da Tina Fey e Paul Rudd.
  • Ancora due progetti di drama per ABC: la serie medica Warriors, dal regista e produttore Chris Chulack (Southland), lo sceneggiatore Steven Baigelman e Mandeville Television, ed il legal drama Grievances, dalle sceneggiatrici Nichole Millard e Kathryn Price e dalla Original Film di Neal Moritz.
    Warriors, ispirato dall’eccellente Walter Reed Military Medical Center di Bethesda, è stato scritto da Baigerlman e sarà diretto da Chulack, e seguirà le vite di dottori ed infermiere in servizio attivo che mettono a punto le loro elevate capacità mediche su soldati feriti criticamente e di ritorno dall’Afghanistan, su famiglie dei militari e veterani, e rapportandosi anche con l’elite del governo di Washington, mentre cercano di mantenere il loro giusto senso della prospettiva affrontando le loro complicate vite personali. Chulack, produttore esecutivo della serie TNT Southland, ha anche diretto il pilota della serie A&E Longmire.
    Grievances, prodotto da Sony Pictures Television, offre uno sguardo all’amicizia tra una donna single ed una madre di tre figli, che avviano un loro studio legale al femminile quando vengono maltrattate dai loro capi maschi. La Original Film, che produce anche The Big C per Showtime e l’imminente sit-com NBC Save Me, ha venduto diversi progetti per la prossima stagione, tra cui Patients Required di Chris Cox al network FOX.
  • ABC ha acquistato diversi progetti di sit-com negli ultimi giorni: il primo è See You Next Tuesday!, dalle sorelle sceneggiatrici Wendy e Lizzie Molyneux (Bob’s Burgers). Prodotta da 20th Century Fox Television, la sit-com è ambientata in un ufficio, ed incentrata su un gruppo di persone che legano tra loro lavorando insieme per il peggior capo del mondo.
  • The Mark Gordon Company ha venduto il suo ennesimo progetto in sviluppo nella stagione, la sit-com Dirty Girls, basata sul libro di Gillian Telling “Dirty Girls: The Naked Truth About Our Guilty Secrets” (foto sopra) ed adattata da Moe Jelline (You Again). Al centro delle vicende un gruppo di amiche donne che rivelano le sporche verità sulla vita segreta delle donne.
  • In una rara collaborazione in fase di progetto tra Stati Uniti e Canada, il network ABC e la canadese Shaw Media hanno acquistato una sit-com dallo sceneggiatore e attore comico canadese Bob Martin: il progetto ancora senza titolo vede un fumettista che tenta di conciliare la vita matrimoniale idealizzata nelle sue strisce a fumetti con la sua vita, piena di ex-mogli, figli da tre matrimoni diversi, ed una moglie che guadagna molto più di lui.
  • Altri due nuovi progetti di sit-com ABC: True Story, di Jennifer Crittenden e Gaby Alla, e Man and Boy, dello sceneggiatore inglese Danny Wallace e della produttrice e regista Julie Anne Robinson. Ambedue le comedy sono single-camera e prodotte da ABC Studios.
    True Story è descritta come un approccio al femminile della serie Blue Jeans (The Wonder Years), ed è basato sulle esperienze di Crittenden e Alla come ragazze cresciute negli anni 1970 con madri single a Laguna Beach, in California.
    Man and Boy è invece incentrata su un tipo eccentrico che torna nella sua cittadina e diventa parte integrante della vita del suo giovane nipote. Il progetto segna il ritorno su ABC di Danny Wallace, che tre anni fa scrisse ed interpretò il pilota di sit-com Awkward Situations for Men, ispirato da un suo libro ma poi non ordinato.
  • Dopo il grande valore ottenuto negli ultimi anni dalla sua sit-com Le regole dell’amore, richiamata in servizio all’occorrenza e con ottimi risultati (e che quest’anno tornerà in midseason con la sua settima stagione), CBS rimane in affari con il suo creatore Tom Hertz sviluppando un nuovo progetto di sit-com multi-camera ancora senza titolo, e basato sulle fasi iniziali del rapporto di Hertz con sua moglie. La sit-com, prodotta da Sony Pictures Television e Happy Madison, seguirà una giovane coppia che si conosce e va subito a vivere insieme, dovendo superare i loro completamente diversi modi di vedere alla vita. Il matrimonio di Hertz è già servito come ispirazione per una precedente sit-com ABC, Married To The Kellys , durata 22 episodi e diffusa in Italia con il titolo A casa con i tuoi.
  • ABC ha infine aggiunto tra le sit-com in sviluppo anche Rev, basata sulla premiata serie inglese Rev., e che sarà scritto dall’ex-produttore esecutivo e showrunner di Desperate Housewives Bob Daily.
    La serie originale, creata da Tom Hollander e James Wood e di cui sotto vi presento una clip, vede Hollander nei panni di un sacerdote di una piccola cittadina rurale che diventa il vicario di una chiesa londinese. La versione di Daily, prodotta da ABC Studios, si incentrerà su un prete episcopale che lascia una piccola cittadina in Wisconsin per occuparsi di una chiesa decadente in un quartiere di Chicago dall’economia depressa, raccontando le frustrazioni quotidiane e i conflitti morali del sacerdote e della sua eccentrica congrega che comprende un senzatetto, un drogato ma anche veri credenti.
    L’inglese Rev., che ha esordito in Gran Bretagna su BBC Two nel giugno 2010, ha anche vinto un BAFTA nel 2011 come miglior sit-com, è proseguita con una seconda stagione nell’autunno 2011 ed è stata rinnovata a giugno per un terzo ciclo di episodi.
    Con questo progetto Bob Daily torna un po’ alle sue radici, dato che ha trascorso cinque anni dietro le quinte della premiata sit-com Frasier, vincento anche premi per la sceneggiatura nel 2003 e 2004, per poi spostarsi a Desperate Housewives, per sette anni come produttore esecutivo e per l’ottava ed ultima stagione anche come showrunner, dopo l’uscita del creatore  Marc Cherry.

  • NBC sta tentando per la seconda volta di adattare sotto forma di sit-com Life As I Blow It, libro scritto dalla scrittrice dei talk-show “Chelsea Lately” e “After Lately” Sarah Colonna. Denise Moss (Hackett) scriverà e produrrà il progetto, già sviluppato lo scorso anno con la scrittura della Colonna e la supervisione di Danielle Sanchez. Sarah Colonna scriverà il soggetto con Denise Moss, che poi si dedicherà da sola alla sceneggiatura; la produzione è curata da Happy Madison e Sony Pictures Television.
    Life As I Blow It
    segue il rapporto di Sarah Colonna e di sua sorella, le cui vite si ricongiungono quando Sarah perde il suo lavoro e deve tornare in Arkansas dove anche sua sorella ha una vita problematica: la sorella vede le cose in modo diverso la vita rispetto a Sarah, e ha idee diverse su come crescere suo figlio.
    Il progetto potrebbe potenzialmente essere interpretato dalla stessa Colonna, il cui libro ha debuttato lo scorso anno al quinto posto della classifica dei best-seller del New York Times.
  • NBC ha aggiunto due nuovi progetti di serie curati da Universal Television: una soap dalla sceneggiatrice Patricia Resnick (Dalle 9 alle 5: orario continuato) e da Bluegrass Television di Scott Stuber, ed un drama scritto da Moira McMahon Leeper e da TBD Productions di Peter Traugott.
    Il progetto senza titolo di Patricia Resnick è descritto come un dramma semi-autobiografico con toni comici incentrato sulle vite professionali e personali dello staff di un ex-famoso romanziere che soffre da decenni di un blocco dello scrittore. L’ingaggio di un ambizioso giovane scrittore come nuovo assistente personale causerà profondi cambiamenti nella già instabile situazione casalinga.
    Il secondo progetto si intitola invece Maddox, e segue una famiglia che si trasferisce in una comunità idilliaca dove la medicina e la tecnologia sono ciò che c’è più vicino all’utopistico, fino a quando non sospettano che ci sia qualcosa di oscuro.
  • Mentre AMC sta ancora riflettendo – dopo il termine della seconda stagione ad inizio settembre – sul futuro di Hell on Wheels, i creatori della serie western Tony e Joe Gayton hanno venduto un nuovo progetto al network NBC. Prodotta da 20th Century Fox Television e 21 Laps/Adelstein Productions, la serie senza titolo segue le vicende di Kyle Jones, un giovane laureato che non trova lavoro e si trova costretto a trasportare denaro per conto dei criminali. Dopo essere stato più sveglio di loro ed aver consegnato il denaro al loro capo, Kyle riceve un lavoro nell’organizzazione.
    I fratelli Gayton scriveranno la sceneggiatura: non si tratta del loro primo telefilm per un grande network, dato che già nella stagione 2005/06 avevano scritto per FOX il pilota del drama Southern Comfort, che è stato girato con la direzione di Greg Yaitanes ed un cast capitanato da Madeleine Stowe e Eric Roberts, ma che non venne poi ordinato.
  • La produttrice cinematografica Karen Rosenfelt, che annovera successi come il franchise “Twilight” e il film “Il diavolo veste Prada”, approda per la prima volta sul piccolo schermo con la sua società Sunswept Entertainment, in collaborazione con 20th Century Fox Television. Il primo progetto è un drama per NBC intitolato Town and Gown, scritto e prodotto da Tom Garrigus (Everwood), ed incentrato su uno sconfitto senatore ed ex-stella del football che torna ad occuparsi come rettore della sua università del Midwest dove ha studiato. Il suo nuovo ruolo si complicherà quando una delle migliori studentesse scompare, ed il mistero farà venire a galla le vite complicate degli studenti di oggi.
  • La stilista e designer Rachel Zoe, già stella dei reality sul canale cavo Bravo, ha venduto con il marito Rodger Berman un progetto di sit-com single-camera a NBC incentrato su una versione fittizia di se stessa. I due coniugi produrranno il progetto che sarà scritto da Aseem Batra (Animal Practice) e diretto dal premio Emmy Todd Holland. La produzione sarà curata da BermanBraun, dalla Dark Toy di Todd Holland e Karey Burke e da Universal Television.
  • Il produttore Scott Stuber (Ted) insieme con il popolare chef televisivo Gordon Ramsay (foto a destra) realizzeranno il progetto The Inferno, drama per NBC ambientato in un ristorante. Il telefilm è stato ideato da Liz Garcia e Josh Harto, creatori del dramedy sottovalutato di TNT Memphis Beat, e il regista di Smash Michael Mayer è incluso per dirigere il pilota.
    The Inferno, arrivato a NBC ma conteso anche da FOX, è un dark drama su due ristoratori newyorkesi che, sull’orlo della bancarotta, decidono di ingaggiare un eccentrico e misterioso cuoco italiano. Il suo arrivo cambierà le fortune dei due amici il cui ristorante diventa il più ambito della zona, dando loro tutto ciò che hanno sempre voluto… ma ad un prezzo terribile.
    Ramsey dovrebbe contribuire ai personaggi con le sue esperienze personali, anche se nessuno di loro è basato sulla sua vita. La produzione è curata da Universal Television con Bluegrass Television e con la società di Ramsa,y One Potato Two Potato.
  • Oltre al previsto spin-off di The Office con Rainn Wilson intitolato The Farm, il produttore esecutivo della sit-com Greg Daniels sta progettando un’altra comedy per NBC che vede protagonista un attore del cast fisso della sit-com, Craig Robinson, e scritta dal supervisore alla produzione Owen Ellickson. Il progetto senza titolo segue un musicista di talento (Robinson) che dovrà abituarsi alla nuova vita come insegnante di musica in una scuola di una grande città, dove conoscerà le politiche degli insegnanti e le tentazioni delle madri single. Il progetto è prodotto da Universal Television, dalla società di Daniels Deedle Dee Productions e da 3 Arts Entertainment.
    Robinson interpreta Darryl Philbin in The Office in un ruolo ricorrente fin dalla prima stagione, e nel cast regolare dal quarto anno: ricordo che la sit-com è ormai giunta alla nona ed ultima stagione su NBC.
  • Sempre in merito a The Mark Gordon Company (vedi anche tra i progetti CBS e ABC), c’è anche un nuovo progetto di sit-com per NBC, Spinsters, che sarà scritto dai co-produttori esecutivi di Cougar Town Chrissy Pietrosh e Jessica Goldstein, che produrranno anche qui con Mark Gordon e Andrea Shay. Si tratta di una sit-com single-camera su tre zitelle dei giorni nostri e l’unico uomo che potrebbe essere in grado di aiutarle.

  • Il produttore esecutivo del reality America’s Next Top Model Ken Mok rimane nel mondo della moda con il progetto di un drama per FOX dal titolo Scarlatti.
    Scritto da Marjorie David (90210), il progetto segue una dinastia multi-generazionale che lotta per il controllo di un impero della moda da miliardi di dollari. Mok e David saranno i produttori esecutivi per 20th Century Fox Television.
    I principali network hanno cercato spesso di realizzare un telefilm sul mondo della moda, gli ultimi tentativi sono stati i piloti dell’ultima stagione produttiva ABC Americana e Scruples.
    Mok, veterano dei reality, torna in questo modo alle sue radici, dato che in passato è stato direttore della programmazione NBC e direttore dello sviluppo del settore comedy per ABC prima di approdare a MTV come vice presidente di MTV Television Productions.
  • Il regista e produttore Ruben Fleischer (Gangster Squad) ha un nuovo progetto presso il network FOX, prodotto da 20th Century Fox Television: si tratta di un dramma senza titolo scritto da Paul Zbyszewski, ed incentrato sul vicesceriffo Dan Shaker che, quando alcuni membri del Programma federale di Protezione dei Testimoni vengono uccisi, guida la caccia alla persona che ha rubato i documenti che contengono tutte le identità segrete di ogni membro mai appartenuto al programma.
  • FOX ha annunciato lo sviluppo di due nuove sit-com, The George Clooney Manifesto, prodotta da Mark Waters (Mean Girls, Quel pazzo venerdì), e Manchild, prodotta da Ash Atalla (le serie inglesi The Office e The IT Crowd).
    The George Clooney Manifesto
    , scritta da Annie Hendy (The Catholic Girl’s Guide To Losing Your Virginity), segue una donna single che, stanca delle abitudini della società moderna sul fidanzamento, decide di comportarsi come l’attore George Clooney e vivere la vita al massimo. Mark Waters dirigerà il pilota e produrrà con la sua società Watermark, insieme con 20th Century Fox Television. Nel corso dell’ultimo anno Waters ha diretto il pilota CBS Made In Jersey, ordinato ma già cancellato, ed attualmente sta girando il pilota Lifetime The Witches Of East End.
    Manchild
    , scritto e prodotto da Matt Wolpert e Ben Nedivi (Entourage), è una sit-com su un trentenne farmacista di Rite Aid, single per la prima volta dal liceo, che vuole provare il divertimento che pensa di aver perso nell’ultimo decennio, ma che ormai ha tutti amici sposati e con figli, così fa amicizia con i cassieri e commessi del negozio. La produzione è curata da Lionsgate Television.
  • FOX ha chiuso un accordo per sviluppare Gavin & Stacey, adattamento dell’omonima serie comedy-romantica inglese. La sceneggiatura sarà curata da David Rosen, creatore e produttore esecuvito della serie comedy cult di MTV I Just Want My Pants Back, chiusa dopo una sola stagione. BBC Worldwide Productions e Sony Pictures Television produrranno insieme con la società produttrice del telefilm inglese, Baby Cow Productions.
    Il telefilm originale, creato da James Corden e Ruth Jones, racconta la relazione a distanza di un uomo inglese (Matthew Horne) ed una donna gallese (Joanna Page) che iniziano a parlare via telefono, e poi decidono di incontrarsi, e si piacciono subito, ma dovranno superare le loro famiglie e gli amici eccentrici. Il telefilm, di cui sotto vi propongo il primo episodio, è proseguito per tre stagioni più uno special natalizio, ed è stato trasmesso anche negli Stati Uniti su BBC America.
  • La stella del varietà del sabato sera NBC Saturday Night Live Andy Samberg (foto a destra) sarà il protagonista del pilota di una sit-com senza titolo scritta dal duo di Parks and Recreation Mike Schur e Dan Goor.
    La sit-com seguirà un gruppo di detective in un distretto ai confini di NewYork. Samberg interpreterà il capo-detective, e sarà anche produttore della sit-com, che è realizzata da Universal Television.
    L’idea di Schur e Goor è già arrivata a FOX in agsto con una ricca somma di denaro per la realizzazione del pilota: il casting di Samberg rende praticamente certo l’ordine dell’episodio pilota una volta che la sceneggiatura sarà completata.
  • Il secondo progetto annunciato dalla Sunwept Entertainment, di cui ho parlato poco più sopra in merito a NBC, è una sit-com single-camera per FOX, Best Man, scritto e prodotto da Paul Ruehl (Hard Times – Tempi duri per RJ Berger) ed incentrato su uno scapolo che si ritrova a guidare la moglie del suo migliore amico nel mondo della vita da single dopo che suo marito scappa e li lascia entrambi. Anche questo progetto è co-prodotto da 20th Century Fox Television.

  • Il creatore di Veronica Mars Rob Thomas potrebbe tornare su CW con Metropolis, drama basato sull’omonima serie inglese del 2000. Thomas scriverà e produrrà il progetto, incentrato su un gruppo di amici che con difficoltà vivono le loro vite da adulti non sopravvivendo alle aspettative che avevano all’epoca del college.
    La serie originale, durata 8 episodi, è stata creata da Peter Morgan (The Queen, Frost/Nixon) e prodotta da Granada Television, con un cast che comprendeva James Fox, Louise Lombard, James Purefoy e Matthew Rhys. L’adattamento statunitense sarà prodotto da Warner Bros Television, Rob Thomas Prods, ITV Studios America (il nuovo nome di Granada America) e Littlefield Company.
    Questo è in realtà il secondo tentativo di Rob Thomas di adattare Metropolis: il precedente risale alla stagione 1999/2000 per ABC, con un episodio pilota prodotto che vedeva protagonista Michael Ealy, ma che è stato scartato.
  • Nonostante abbia due serie mediche in onda, Hart Of Dixie e Emily Owens, M.D., il network The CW cerca ancora progetti di medical drama, e ne ha appena acquistato uno dal produttore Jerry Bruckheimer e dallo sceneggiatore Sascha Penn. House Calls è ambientato in Boston e segue le vicende di tre giovani medici che hanno avviato un servizio 24 ore su 24 di chiamate su richiesta. Il progetto sarà scritto da Penn, che farà anche da produttore con Bruckheimer e Jonathan Littman, mentre la produzione sarà di Jerry Bruckheimer Television e Warner Bros. Television.
    Con questo progetto Bruckheimer Television e Penn ritornano in coppia dopo il pilota The Secret Lives of Husbands and Wives per NBC della scorsa stagione. Jerry Bruckheimer Television ha anche in campo altri sei progetti, tra cui i drama Hostages e The Bureau per CBS e la comedy militare At Ease per NBC.

  • TNT ha iniziato lo sviluppo di Frankenstein, un drama prodotto da Lionsgate Television e 1019 Entertainment e basato sui cinque romanzi di Frankenstein scritti da Dean Koontz, che hanno venduto più di 20 milioni di copie.
    Lo sceneggiatore cinematografico James V. Hart (Dracula, Hook – Capitan Uncino) e suo figlio Jake Hart scriveranno il progetto, che modernizza la classica mitologia di Frankenstein. Ambientato nella New Orleans dei giorni nostri, il telefilm segue Victor Helios (Frankenstein) e la sua creazione 200 anni dopo il momento in cui pensavano di essersi uccisi a vicenda in una battaglio nell’Artico. La creatura è sopravvissuta, e Victor ha usato la scienza per mantenersi in vita, ed adesso i due si trovano nella stessa città senza che ciascuno sappia dell’altro. Victor ha progettato ora una nuova razza di esseri bizzarri che rispondono a lui, e quando la creatura viene a sapere che Victor è ancora vivo si scatenerà una guerra costruita su 200 anni di rabbia repressa…e New Orleans si troverà nel bel mezzo di tutto.
    1019  Entertainment aveva acquisito i diritti dei romanzi di Koontz nel 2010 pensando inizialmente a realizzarne un franchise cinematografico; in realtà, il Frankenstein di Koontz è già approdato in TV nel 2004 con il film TV/backdoor pilot Frankenstein di USA Network, prodotto da Martin Scorsese, diretto da Marcus Nispel ed interpretato da Parker Posey, Vincent Perez e Thomas Kretschmann. Mentre il film TV non diede origine ad una serie successiva, Koontz decise di lanciare la sua serie di romanzi sul tema l’anno successivo con il primo libro, dal titolo “Prodigal Son”.

  • Jennifer Love Hewitt, protagonista e produttrice della serie Lifetime The Client List, sta sviluppando un altro telefilm per il canale vagamente ispirato dal suo libro del 2010 “The Day I Shot Cupid”, in cui lei offre consigli amorosi in modo sincero e comico basandosi sulle sue esperienze personali (nel video sotto, l’autrice parla del libro).
    Il progetto sarà scritto da Matt Hastings (Alphas) ed intitolato Finding Love, e prodotto dalla Hewitt con la sua Fedora Films, insieme ad Universal Cable Productions e Lifetime.

Di seguito qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting, divisi tra quelli delle serie già esistenti e degli episodi pilota o nuove serie in produzione in queste settimane. Occhio ad eventuali SPOILER!

  • Come riportato dal settimanale “TV Guide”, Ted Shackelford e Joan Van Ark (foto sopra) riprenderanno i loro ruoli di Gary e Val Ewing – genitori di Lucy (Charlene Tilton) – in un arco di tre episodi della prossima seconda stagione di Dallas, che prenderà il via su TNT nel gennaio 2013.
    La coppia di attori era apparsa nella prima stagione del vecchio Dallas nel 1978, per poi dare origine allo spin-off California (in originale Knots Landing), risultato perfino più longevo dello stesso Dallas (dal 1979 al 1993, per 344 episodi complessivi) ma in Italia poco considerato e non trasmesso integralmente. Dal 2006 Shackelford è membro del cast della soap Febbre d’amore, prima nei panni di William Bardwell e dal 2007 (con qualche interruzione lo scorso anno) in quelli del gemello Jeffrey Bardwell.
    Ricordo che della vecchia Dallas sono finora apparsi nella nuova versione Larry Hagman (J.R. Ewing), Patrick Duffy (Bobby), Linda Gray (Sue Ellen) nel cast fisso, più Ken Kercheval (Cliff Barnes), Steve Kanaly (Ray Krebbs) e Charlene Tilton (Lucy) tra le guest-star della prima stagione. Tra i volti della seconda stagione anche Audrey Landers tornerà in campo riprendendo il suo vecchio ruolo di Afton Cooper.
    Sempre in merito a Dallas, Kuno Becker (CSI: Miami) sarà guest-star della seconda stagione della serie nel ruolo del problematico fratello di Elena (Jordana Brewster).
  • Il veterano di Star Trek George Takei apparirà in un episodio della terza stagione della serie CBS Hawaii Five-0 in onda a dicembre. Takei interpreterà lo zio di Chin Ho Kelly (Daniel Dae Kim), e fornirà alla squadra informazioni che saranno di notevole aiuto per un caso.
    Takei si riunirà così sulle scene con Masi Oka, attuale co-protagonista del telefilm e con cui aveva già recitato per diversi episodi nella serie NBC Heroes (dove interpretava suo padre).
  • Gina Torres (Suits) è entrata nel cast di Hannibal, rilettura contemporanea del cannibale Hannibal Lecter di NBC, nei panni della moglie di Jack Crawford (Laurence Fishburne)… e la Torres è sposata con Fishburne anche nella vita reale. La Torres, analogamente alle sue nuove colleghe di set Caroline Dhavernas, Molly Shannon, Chelan Simons e Ellen Greene, aveva già lavorato con il produttore esecutivo del telefilm Bryan Fuller ai tempi di Pushing Daisies, dove interpretava Lila Robinson.
  • Polly Walker (Caprica) apparirà in cinque episodi della quarta stagione della serie Syfy Warehouse 13 nei panni di Charlotte Dupres, una nemica del team i cui segreti saranno svelati nel corso della seconda metà dell’anno 4 della serie, che prenderà il via ad aprile 2013.
  • Henry Ian Cusick (che ricordiamo come Desmond in Lost) sarà una guest-star della terza stagione della serie ABC Body of Proof, nei panni di un terapista a cui la protagonista Megan (Dana Delany) chiede assistenza dopo che un segreto dal passato della sua famiglia torna a perseguitarla nel 7° episodio. Cusick, che era tra i protagonisti della prima stagione della serie ABC Scandal nei panni di Stephen Finch, ha anche ripreso recentemente il suo ruolo dell’agente Simon Foster nella serie FOX Fringe, ed apparirà in un arco di tre episodi della serie CBS The Mentalist nei panni di un uomo amante dei brividi con possibili legami ad un omicidio.
  • Ron Eldard (ER – Medici in prima linea) è entrato nel cast della quarta stagione della serie FX Justified – L’uomo della legge nel ruolo ricorrente di Colt, un sergente violento della polizia militare che utilizza le leggi a suo vantaggio.
  • Il rapper haitiano Wyclef Jean apparirà in modo ricorrente nella serie ABC Nashville nei panni del capo di un’etichetta discografica.
  • Un altro volto abituale della prima stagione della serie American Horror Story apparirà nel corso della seconda stagione partita la scorsa settimana su FX. Si tratta di Dylan McDermott, interprete del protagonista Ben Harmon nel primo anno, che tornerà in un nuovo ruolo come rivelato su Twitter (vedi sotto) dal produttore esecutivo Ryan Murphy.
    Il nuovo cast della seconda stagione del telefilm comprende James Cromwell, Chloe Sevigny, Joseph Fiennes, Adam Levine (frontman dei Maroon 5) e l’attrice francese Lizzie Brocheré, mentre Britne Oldford, Clea Duvall, Jenna Dewan, Franka Potente, Mark Consuelos, Mark Margolis, Ian McShane e Eric Stonestreet sono tra le guest-star già annunciate.

https://twitter.com/MrRPMurphy/status/258677230102790146

  • Gli ex-protagonisti della conclusa soap Una vita da vivere, e coniugi nella vita reale, David e Melissa Fumero appariranno separatamente come guest-star in nuovi episodi della serie poliziesca CBS CSI: NY.

    David Fumero apparirà in un episodio a fine novembre nei panni di Benny, uno dei contatti della detective Lovato (Natalie Martinez) dai tempi in cui lavorava come agente della squadra narcotici sotto copertura, mentre Melissa apparirà in un episodio di dicembre nei panni di Michelle, una buona “amica” di Adam (A.J. Buckley).
  • La quattro volte medaglia d’oro e record del mondo a Londra 2012 Missy Franklin apparirà come guest-star in un prossimo episodio della serie ABC Family Pretty Little Liars, prodotta da Warner Horizon Television.
    Nel corso dell’episodio Emily (Shay Mitchell), che gareggia nella squadra di nuoto Sharks della Rosewood High School, è sorpresa quando Missy Franklin, che appare nei panni di se stessa, appare al The Brew solo per incontrarla e fare due chiacchiere con lei.
  • Kevin Dunn apparirà in modo ricorrente nella seconda stagione della serie comedy HBO Veep con Julia Louis-Dreyfus. Dunn interpreterà Ben, il capo dello staff presidenziale che è molto pragmatico e non riesce a stare a suo agio nel mondo della politica di Washington.
  • Mark-Paul Gosselaar apparirà nella sit-com TBS Men at Work nei panni dell’ex-fidanzato di Amy (Meredith Hagner), descritto come un attraente medico che trascorre il suo tempo a salvare le vite dei bambini in Africa.
  • Rory O’Malley ritroverà l’ex-collega di set della serie Book of Mormon Josh Gad nella prossima sit-com NBC 1600 Penn nei panni di una guida turistica della Casa Bianca che gareggerà con il figlio del presidente, Skip (Gad), per offrire ai visitatori il miglior tour guidato.
  • Tra le ultime aggiunte nel cast di guest-star del revival della sit-com Arrested Development operato da Netflix ci sono nomi importanti come Carl Weathers, Judy Greer, Scott Baio e Mae Whitman.

RITORNI ed USCITE

  • Un’anticipazione per i fan di Gossip Girl: Kelly Rutherford (Lily Bass) ha infatti twittato una fotografia sul set del telefilm di Taylor Momsen e Connor Paolo, scrivendo “My kids are grown up!!” (“I miei figli sono cresciuti!!).
    Sembra proprio che Jenny Humphrey e Eric van der Woodsen potrebbero ricomparire nel finale della sesta ed ultima stagione del telefilm, pare per un matrimonio speciale che coinvolgerà due protagonisti storici.

  • La co-protagonista della serie CBS Blue Bloods Jennifer Esposito (foto a destra), interprete di Jackie Curatola , collega del detective Danny Reagan (Donnie Wahlberg), lascia il telefilm.
    Secondo CBS Television Studios, l’attrice li avrebbe informato di essere disponibile a lavorare soltanto in modo limitato e part-time, per cui non può più soddisfare il tempo richiesto dal ruolo ed è stata estromessa a tempo indeterminato (ma lascia aperta la possibilità del suo ritorno in futuro).
    La Esposito ultimamente ha parlato in modo pubblico dei suoi problemi di celiachia e del tempo trascorso ad istruire la gente sulla malattia e ad aiutare le persone come lei che ne sono affetti. L’attrice ha già girato il suo ultimo episodio del telefilm, che andrà in onda su CBS venerdì 2 novembre con il titolo originale “Nightmares”; intanto, verranno tentate delle guest-star per sopperire al suo ruolo, la prima è l’attrice Megan Ketch, che sarà introdotta nella stessa puntata ed ha un contratto per quattro episodi. E’ possibile che, in caso la Esposito non facesse più ritorno, una delle guest-star la sostuisca permanentemente.
    L’attrice si è nel frattempo lamentata con i fan su Twitter per il comportamento di CBS, dato che a causa della celiachia deve lavorare in modo ridotto secondo il suo medico, ed è perfino svenuta sul set dato che la produzione non voleva ascoltarla, e dopo una settimana di pausa dalle riprese, quando lei avrebbe potuto tornare sul set, la CBS non ha voluto pensando che la sua non sia una vera malattia e che era soltanto desiderosa di un aumento di stipendio. Di seguito la successione dei tweet dell’attrice in merito alla vicenda che la riguarda.

  • Rhona Mitra (Strike Back) è stata scelta come protagonista femminile, al fianco di Eric Dane, per il pilota action di TNT The Last Ship, prodotto da Michael Bay. Jonathan Mostow dirigerà il pilota scritto da Hank Steinberg e Steven Kane.
    Basato sul romanzo di William Brinkley, The Last Ship segue l’equipaggio di una nave da guerra che, dopo che una catastrofe globale decima la popolazione terrestre, è costretto ad affrontare la realtà di una nuova esistenza in un mondo in cui sono tra i pochissimi sopravvissuti.
    La Mitra interpreterà Rachel Scott, una caparbia ed intelligente paleomicrobiologa, mentre Dane interpreterà il capitano della nave.
  • Brendan Fraser (“La Mummia”) debutta nel mondo dei telefilm come protagonista del pilota drammatico TNT Legends. Sviluppato da Howard Gordon, Jeffrey Nachmanoff e Mark Bomback dal romanzo di Robert Littell, il progetto segue Martin Odum (Fraser), agente sotto copertura che ha l’abilità unica di trasformarsi in una persona diversa per ciascun incarico. Il progetto è prodotto da Fox 21, e l’episodio pilota sarà diretto da David Semel.
  • Tom Lenk (Buffy) ha ottenuto un ruolo potenzialmente ricorrente nel pilota Lifetime Witches of East End. Secondo l’Hollywood Reporter, l’attore interpreterà il migliore amico gay di Ingrid (Rachel Boston). Il progetto è incentrato su una bellezza eterea (Julia Ormond) che non ha mai detto alle sue due figlie (Rachel Boston e Jenna Dewan) di essere delle streghe.
  • Cierra Ramirez (La vita segreta di una teenager americana), Hayden Byerly e Danny Nucci sono entrati nel cast del pilota di ABC Family The Fosters, prodotto dall’attrice e cantante Jennifer Lopez. Il progetto è incentrato su Stef (Teri Polo) e Lena Foster (Sherri Saum), una coppia mista che cresce il figlio biologico di Stef, Brandon (David Lambert), insieme con diversi bambini adottati. Quando Lena decide di portare in casa Callie (Maia Mitchell), giovane problematica con un passato di abusi, i modi aggressivi di Callie minacciano di capovolgere completamente le vite dei Foster. Nucci sarà Mike, ex-marito di Stef e padre biologico di Brandon, mentre la Ramirez sarà Marianna Foster e la Byerly interpreterà il fratello tredicenne di Callie.
  • Ryan Sypek (Wildfire) e Kate Lang Johnson (Persons Unknown – Persone sconosciute) sono stati scelti come protagonisti del pilota di sit-com ABC Family Phys Ed. Sypek interpreterà Ed, ex-stella di baseball del liceo, che torna ad insegnare nella sua vecchia scuola scoprendo che, anche se lui è cambiato, tutto il resto è rimasto immutato; la Johnson sarà Janie, un’insegnante che Ed ignorava ai tempi del liceo e che ora è l’oggetto del suo amore.

REGISTI

  • Pierre Morel, il regista francese che ha diretto il successo del 2008 “Io vi troverò (Taken)” con Liam Neeson che ha anche dato origine ad un sequel appena uscito negli Stati Uniti, dirigerà il pilota della serie NBC After Hours, scritto e prodotto da Gabe Sachs e Jeff Judah. Il progetto di Sony Pictures Television è un medical drama su un gruppo di dottori dell’esercito che tornano a lavorare nel turno di notte insieme ad un ospedale a San Antonio. Lo scorso anno Morel aveva già diretto un pilota, quello della serie thriller Zero Hour poi ordinata da ABC.
  • Jason Moore, regista della commedia musicale Universal “Pitch Perfect” uscita negli Stati Uniti da qualche settimana, dirigerà il pilota della sit-com single-camera ABC Trophy Wife con Malin Ackerman. Il progetto, scritto e prodotto da Emily Halpern e Sarah Haskins e prodotto da ABC Studios, segue la storia di Kate (Akerman), ex-ragazza selvaggia, che si innamora a prima vista di un uomo con tre figli manipolatori e due pericolose ex-mogli.
  • Michael Katleman dirigerà il pilota TNT King and Maxwell, scritto e prodotto da Shane Brennan e con protagonista Jon Tenney nei panni di King. Katleman è già produttore esecutivo di una serie di successo del canale, Rizzoli &Isles.
  • Jon Amiel (The Tudors) dirigerà il pilota del drama di ABC Family Socio che vede nel cast Avan Jogia e Denise Richards.
  • Ted Wass ha chiuso l’accordo per dirigere il pilota della sit-com di ABC Family Phys Ed (di cui ho parlato anche tra i casting degli episodi pilota qui sopra).


La quarta stagione inedita della sit-com NBC Community avrebbe dovuto esordire venerdì scorso 19 ottobre, ma il network ha rinviato a data da destinarsi… ma quando sarà il 19 ottobre? Un originale e divertente video (in lingua originale, inutile precisarlo) in cui alcuni protagonisti della sit-com tentano di spiegarcelo…

Il set della sit-com è intanto bersagliato dalle intemperanze del co-protagonista Chevy Chase, sempre più insofferente alla direzione che ha preso il suo personaggio, il bigotto Pierce.


Fonti statunitensi delle notizie riportate: Deadline Hollywood, The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly.
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog; per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”.