jump to navigation

Cinema Festival #308 – Box Office del 4-7 ottobre 2012 – I Peanuts approdano al cinema nel novembre 2015 – Trailer: The Canyons – Poster: Hitchcock, Silent Hill Revelation 3D – Varie dal mondo del cinema (The Low Self-Esteem of Lizzie Gillespie; apertura russa per Roma; l’EFA omaggia Bertolucci; divorzio per Danny DeVito) – Uscite USA del 12 ottobre 2012: Argo, Sinister, Here Comes the Boom, Seven Psychopaths, Smashed, Atlas Shrugged Part II, Nobody Walks, Middle of Nowhere, Smiley, Grave Encounters 2, 3 2 1… Frankie Go Boom 10 ottobre 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, le nuove locandine di film prossimamente in uscita, le ultime notizie dal mondo della celluloide ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 4-7 ottobre 2012

Nel primo fine settimana più lungo di un giorno (adesso i film escono il giovedì), si conferma in testa il film d’animazione Fox “L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva”, che supera i 10 milioni di euro complessivi; eccellente esordio per la nuova commedia di Seth MacFarlane “Ted”, con 2,5 milioni ed un secondo posto con la più alta media per copia (5.734 euro); in terza posizione un’altra novità, il musicale “Step Up 4 Revolution 3D” con Kathryn McCormick.
Per la prima volta dopo 7 week-end “Madagascar 3 – Ricercati in Europa” esce dalla Top 10: ora è undicesimo con 125.677 euro e 21.670.881 euro di incasso complessivo.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “L’era glaciale 4 – Continenti alla deriva” (1) 3.486.214 € (Tot. 10.308.465)
  2. “Ted” (NE) 2.499.846 € (Tot. 2.499.846)
  3. “Step Up 4 Revolution 3D” (NE) 1.521.840 € (Tot. 1.521.840)
  4. “Resident Evil: Retribution” (2) 566.350 € (Tot. 2.149.415)
  5. “Reality” (4) 494.395 € (Tot. 1.399.402)
  6. “Magic Mike” (3) 340.634 € (Tot. 3.670.964)
  7. “Un sapore di ruggine e ossa” (NE) 189.319 € (Tot. 189.319)
  8. “Ribelle – The Brave” (5) 188.736 € (Tot. 6.963.790)
  9. “All’ultima spiaggia” (NE) 187.488 € (Tot. 187.488)
  10. “Il rosso e il blu” (9) 144.978 € (Tot. 1.002.819)

BOX OFFICE USA
Week-end 5-7 otto
bre 2012

Irrompe in vetta con quasi 50 milioni di dollari nei primi tre giorni di uscita l’action-thriller “Taken 2″ con Liam Neeson e Maggie Grace; scende in seconda posizione il film d’animazione “Hotel Transylvania” con le voci originali di Adam Sandler e Kevin James; risale al terzo posto la commedia musicale “Pitch Perfect” con Anna Kendrick. Quinto posto per il film animato in stop-motion “Frankenweenie” di Tim Burton.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Taken 2 (NE) 49,51 (Tot. 49,51)
  2. “Hotel Transylvania” (1) 27,05 (Tot. 76,71)
  3. “Pitch Perfect” (6) 14,84 (Tot. 21,69)
  4. “Looper” (2) 12,11 (Tot. 40,21)
  5. “Frankenweenie” (NE) 11,41 (Tot. 11,41)
  6. “End of Watch” (3) 4 (Tot. 32,85)
  7. “Trouble with the Curve” (4) 3,82 (Tot. 29,66)
  8. “House at the End of The Street” (5) 3,75 (Tot. 27,58)
  9. “The Master” (9) 1,86 (Tot. 12,33)
  10. “Finding Nemo 3D” (7) 1,62 (Tot. 39,03)

Invito gli appassionati di doppiaggio e a chi conosce il mio portale Il mondo dei doppiatori a visitare subito lo spazio settimanale di questo blog linkato sul banner qui sopra, con anteprime, critiche, voci sul mondo del cinema e quiz.


I PEANUTS APPRODANO AL CINEMA NEL NOVEMBRE 2015

La Twentieth Century Fox Animation e i Blue Sky Studios hanno acquisito i diritti per la realizzazione di un film  basato sull’amato e iconico franchise “Peanuts” di Charles Schulz.  L’accordo arriva al culmine di due anni di trattative – basati sulla direzione creativa del film – tra lo Studio e i membri della famiglia Schulz.  L’accordo è stato annunciato martedì 9 ottobre da Vanessa Morrison, presidente della Twentieth Century Fox Animation.
Il film, senza ancora un titolo, uscirà nei cinema il 25 novembre 2015. Il 2015 segna il 65esimo anniversario del debutto della striscia a fumetti dei “Peanuts” e il 50esimo anniversario dello speciale televisivo, “A Charlie Brown Christmas.”

Charles Schulz ha disegnato la più popolare e influente striscia a fumetti di tutti i tempi, che è stata letta quotidianamente da 355 milioni di persone in 75 paesi. Oltre alla famosa striscia, gli speciali televisivi delle vacanze dei Peanuts come “It’s The Great Pumpkin, Charlie Brown” hanno vinto Premi Emmy e continuano ad essere gli speciali più seguiti durante il prime time in TV.

Steve Martino dirigerà il film dei “Peanuts”; precedentemente, ha portato sul grande schermo (con Jimmy Hayward) “Ortone e il mondo dei Chi” della Fox/Blue Sky. Martino ha anche diretto (con Michael Thurmeier) il recente successo della Fox “L’Era Glaciale 4: Continenti alla deriva.”  La sceneggiatura è di Craig Schulz con il team di scrittori composto da Bryan Schulz e Cornelius Uliano. Craig Schulz e Bryan Schulz, rispettivamente figlio e nipote di Mr. Schulz, insieme a Uliano, saranno i produttori.
Un ruolo chiave per l’accordo è stato giocato da Neil Cole, chief executive officer e presidente dell’Iconix Brand Group (NASDAQ: ICON), la quale, in una joint venture con la Charles M. Schulz Creative Associates, formò la Peanuts Worldwide nel 2010, casa della proprietà globale dei “Peanuts”.
Ralph Millero, direttore dello sviluppo della Twentieth Century Fox Animation, ha lavorato fianco a fianco con Morrison e con la famiglia Schulz per assicurarsi i diritti della proprietà.
Vanessa Morrison commenta:  “Siamo eccitati dal fatto di poter lavorare con la famiglia Schulz e la Iconix e onorati di poter portare i personaggi dei Peanuts sul grande schermo. Tutto è cominciato con il nostro amore e rispetto per il lavoro di Charles Schulz. Ringraziamo la famiglia Schulz e la Iconix per permettere alla Fox e alla Blue Sky di portare la propria visione alle nuove generazioni di spettatori.”
Craig Schulz, presidente della Charles M. Schulz Creative Associates, commenta, “Abbiamo lavorato a questo progetto per anni. Abbiamo capito che i tempi erano giusti e la tecnologia è ad un punto che ci permetterà di creare questo film. Sono eccitato per la collaborazione con Blue Sky/Fox per creare il film dei Peanuts che sarà legato alla striscia e continuerà l’eredità in onore di mio padre.”
“Questo è un enorme passo per il brand dei Peanuts.  Gli amati personaggi, Snoopy, Charlie Brown e tutta la banda uniscono tantissime generazioni da tutto il mondo,” commenta Neil Cole, CEO della Iconix Brand Group. “Questo film ci darà un nuovo strumento per raggiungere gli appassionati di tutto il mondo e mostrare la forza del brand dei Peanuts, ” aggiunge Cole.
(fonte: com. stampa Fox, 9 ottobre 2012)


IL TRAILER DEL MOMENTO
Ecco il teaser trailer originale del film thriller “The Canyons”, scritto da Bret Easton Ellis (American Psycho) e diretto da Paul Schrader (Auto-Focus, Affliction); nel cast James Deen, Lindsay Lohan, Nolan Gerard Funk, Amanda Brooks e Lauren Schacher, nei panni di cinque ventenni alla ricerca di potere, amore, sesso e successo nella Hollywood dei giorni nostri. Uscita prevista nel 2013.

I POSTER DELLA SETTIMANA
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, vi presento prima il poster del biopic “Hitchcock”, diretto da Sacha Gervasi ed interpretato da Anthony Hopkins nei panni del maestro del thriller Alfred Hitchcock (il poster cita il suo celebre profilo ed alcuni capolavori da lui diretti).

Infine, ecco il poster del film horror-thriller “Silent Hill: Revelation 3D”, scritto e diretto da Richard J. Bassett ed interpretato da Sean Bean, Radha Mitchell e Carrie-Anne Moss, in uscita il 26 ottobre negli Stati Uniti e il 31 ottobre in Italia.


VARIE DAL MONDO DEL CINEMA
Una piccola rassegna stampa delle notizie degli ultimi giorni.

  • STIMATA ANNE
    Anne Hathaway sarà la protagonista di The Low Self-Esteem of Lizzie Gillespie. A darne notizia The Hollywood Reporter, lo script – inserito nel 2009 nella Black List delle sceneggiature non prodotte - è stato firmato da Mindy Kaling e Brent Forrester, con questa logline ufficiale: “Una single di Manhattan esce con il ragazzo più figo del mondo, ma deve far fronte alle proprie insicurezze quando lo sente negare di avere una storia”.
    La Hathaway ha recentemente interpretato The Dark Knight Rises e prossimamente sarà sugli schermi ne Les Miserables di Tom Hooper. Tra i produttori esecutivi di The Low Self-Esteem of Lizzie Gillespie figura anche John Malkovich.
  • PAUL DANO IN “PRISONERS”
    Ci sarà anche Paul Dano, l’attore del Petroliere e dei recenti Looper e Ruby Sparks, nel cast di Prisoners, il film diretto da Denis Villeneuve. Si affiancherà dunque a Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal e Melissa Leo nella storia di cui vi abbiamo già abbondantemente parlato.
    Non si sa ancora quale sarà il ruolo di Dano, anche se potrebbe essere quello dell’uomo che rapisce la figlia del falegname interpretato da Hugh Jackman, e una sua amica.
    Le riprese del film, scritto da Aaron Guzikowski, dovrebbero iniziare l’anno prossimo. Paul Dano ha un ruolo anche in Twelve Years A Slave di Steve McQueen.
  • APERTURA RUSSA PER ROMA
    Aspettando il mare di Bakhtiar Khudojnazarov è il film di apertura della settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Lo annuncia in una nota l’ufficio stampa della manifestazione capitolina. Il nuovo lavoro del regista, sceneggiatore e produttore russo di origine tagika, autore dei pluripremiati lungometraggi Pari e patta e Luna Papa, sarà presentato a Roma in prima mondiale. Il film, un kolossal che mescola generi e tradizioni culturali, ha visto impegnato Khudojnazarov per sei lunghi anni di preparazione e lavorazione. La trama: il mare è scomparso in una tempesta di sabbia. Un villaggio muore lentamente giorno dopo giorno. Solo il marinaio Marat si oppone al destino e decide di trascinare la sua nave, ridotta a un rottame arrugginito attraverso il deserto, pur di ritrovare il mare e una ragione.
    Aspettando il mare, presentato Fuori Concorso, è una coproduzione russa, tedesca, belga, francese, kazaka e ucraina; fra i protagonisti il divo russo Egor Beroev, il regista e attore tedesco Detlev Buck e l’attrice e top model Anastasia Mikulchina.
    Marco Müller, direttore artistico del Festival, ha inoltre annunciato il Presidente della giuria internazionale che assegnerà i premi ai film in Concorso nella settima edizione: sarà Jeff Nichols, il regista e sceneggiatore che ha firmato Shotgun Stories, Take Shelter e Mud.
    La giuria – che sarà composta da altre sette personalità del mondo del cinema e della cultura di diversi paesi – attribuirà il Marc’Aurelio d’Oro per il miglior film, il Premio per la migliore regia, il Premio Speciale della giuria, il Premio per la migliore interpretazione maschile, il Premio per la migliore interpretazione femminile, il Premio a un giovane attore o attrice emergente, il Premio per il migliore contributo tecnico, il Premio per la migliore sceneggiatura.
  • L’EFA OMAGGIA BERTOLUCCI

    A riconoscimento del suo contributo unico e appassionato al mondo del cinema l’European Film Academy attribuisce a Bernardo Bertolucci il Premio alla Carriera. Il regista di Ultimo tango a Parigi e Novecento sarà tra gli ospiti d’onore della 25° edizione degli European Film Awards, che avrà luogo il 1° Dicembre a Malta.
    Bernardo Bertolucci inizia la sua carriera come assistente alla regia di Pier Paolo Pasolini per Accattone e dirige il suo primo lungometraggio a 21 anni. Il suo secondo film, Prima della rivoluzione (1964), ottiene subito riconoscimenti unanimi. Nel 1970 Il conformista interpretato da Jean-Louis Trintignant e Stefania Sandrelli, è al Festival di Berlino, vince il David di Donatello come Miglior Film e fa ottenere a Bertolucci la sua prima nomination all’Oscar. Altre due nomination le otterrà nel 1972 per Ultimo tango a Parigi con Marlon Brando, Maria Schneider e Jean-Pierre Léaud. La sua notorietà è accresciuta da Novecento (1976) con Robert de Niro, Gérard Depardieu e Burt Lancaster e L’ultimo imperatore (1987) che si aggiudica ben nove Oscar, tre BAFTA Awards, il César, nove David di Donatello e un premio speciale della Giuria nell’edizione inaugurale degli European Film Awards nel 1988. Tra i suoi ultimi film ricordiamo Il tè nel deserto (1990) con Debra Winger e John Malkovich e The Dreamers (2003) che è stato nominato per l’EFA – Premio del Pubblico e per il premio Goya. L’ultimo film di Bernardo Bertolucci Io e te (2012) è stato presentato in Selezione Ufficiale – Fuori Concorso all’ultimo Festival di Cannes.
  • AL VIA LE RIPRESE DI “NOTTETEMPO”
    Sono iniziate le riprese del film Nottetempo dell’esordiente Francesco Prisco, con Giorgio Pasotti, Nina Torresi, Gianfelice Imparato, Esther Elisha e Antonio Milo.
    Un incidente stradale rimette i gioco la vita di un poliziotto (Pasotti), di una ragazza (Torresi) e di un comico televisivo (Imparato). In una corsa contro il tempo i tre personaggi attraversano l’Italia, inseguendosi alla ricerca di una vendetta e dell’amore. Come lo definisce il regista Francesco Prisco (già autore di numerosi cortometraggi pluripremiati): “Il film è il racconto di una vicenda intensa e struggente che punta lo sguardo sulla vita di personaggi sospesi tra odio e redenzione, fallimento e riscatto, rimpianto e passione”.
    Il film è prodotto da Annamaria Morelli (anche sceneggiatrice insieme al regista e a Gualtiero Rosella), Amedeo Bacigalupo e Alessandro Cannavale per Elsinore Film, Nuvola Film e Run Comunicazione, il contributo della BLS – Sud Tirol Alto Adige e il supporto logistico della Campania Film Commission. Una produzione indipendente che si avvale anche, attraverso il tax credit, del coinvolgimento di giovani e dinamiche aziende italiane come A.MI.CA. Production e OPTIMA ITALIA. La fotografia è di Francesco di Giacomo, la scenografia di Carmine Guarino, i costumi di Loredana Buscemi, il suono Daniele Maraniello, il montaggio di Lorenzo Peluso. Il film si gira tra la Campania e Bolzano, e le riprese termineranno ai primi di novembre.
  • DIVORZIO A SORPRESA PER DANNY DeVITO
    Ecco una notizia che, sia pure in tempi di crisi matrimoniali, non ci aspettavamo: Danny DeVito e Rhea Perlman, sposati da 30 anni, colleghi, fondatori della società di produzione Jersey Films, con tre figli di 25, 27 e 29 anni, si dicono addio.
    A rivelarlo è la rivista People che non fornisce al momento dettagli sul motivo della separazione. I due erano sempre apparsi affiatatissimi e la loro unione sembrava indissolubile, ma niente, a quanto pare, dura per sempre.

(fonte: Cinematografo.it, ComingSoon8-9 ottobre 2012)


IL WEEK-END USA
Le uscite del 12 ottobre 2012

Ecco il trailer dei principali titoli in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo.

“Argo”, thriller diretto ed interpretato da Ben Affleck, con Bryan Cranston, John Goodman e Alan Arkin: mentre la rivoluzione iraniana ha raggiunto un punto critico, uno specialista della CIA studia un piano rischioso per liberare sei americani che hanno trovato rifugio a casa dell’ambasciatore canadese.

“Sinister”, horror-thriller diretto da Scott Derrickson, con Ethan Hawke, Juliet Rylance, James Ransone e Fred Dalton Thompson: un filmato ritrovato aiuta un romanziere di thriller basati su storie vere a comprendere come e perchè una famiglia è stata uccisa nella sua nuova casa, anche se le sue scoperte metteranno la sua intera famiglia sul percorso di un’entità soprannaturale.

“Here Comes the Boom”, action-comedy diretta da Frank Coraci, con Kevin James, Salma Hayek, Henry Winkler e Greg Germann: un professore liceale di biologia vuole diventare un lottatore di arti marziali di successo nel tentativo di raccogliere il denaro sufficiente per evitare che la sua scuola in crisi sospenda le attività extra-curriculari.

“Seven Psychopaths”, commedia diretta da Martin McDonagh, con Colin Farrell, Woody Harrelson, Sam Rockwell e Christopher Walken: uno sceneggiatore in crisi inavvertitamente si ritrova nel sottobosco criminale di Los Angeles dopo che il suo amico rapisce l’amato cagnolino Shih-Tzu di un gangster.

“Smashed”, commedia drammatica diretta da James Ponsoldt, con Mary Elizabeth Winstead, Aaron Paul, Octavia Spencer e Nick Offerman: una coppia sposata, il cui legame è costruito dall’amore di entrambi per l’alcool, viene messa alla prova quando la moglie decide di diventare sobria.

“Atlas Shrugged: Part II”, dramma fantascientifico diretto da John Putch, con Samantha Mathis, Jason Beghe, Esai Morales e Patrick Fabian: mentre l’economia globale è sull’orlo del collasso, Dagny Taggart scopre cosa potrebbe essere la risposta ad un’imminente crisi energetica, e lotta contro il tempo per evitare che il motore del mondo sia fermato per sempre.

“Nobody Walks”, dramma diretto da Ry Russo-Young, con Olivia Thirlby, John Krasinski, Jane Levy e Dylan McDermott: la rilassata dinamica di una famiglia di Silver Lake viene testata dopo che prendono in casa una giovane artista in modo che possa completare il suo film d’arte.

“Middle of Nowhere”, dramma diretto da Ava DuVernay, con Emayatzy Corinealdi, David Oyelowo, Lorraine Toussaint e Edwina Findley: quando suo marito viene condannato a 8 anni di carcere, Rudy lascia la facoltà di medicina per dedicarsi al benessere del marito mentre è in carcere, e ciò la porterà su un percorso alla scoperta di se stessa.

“Smiley”, horror diretto da Michael J. Gallagher, con Caitlin Gerard, Melanie Papalia, Shane Dawson e Andrew James Allen: dopo aver scoperto una leggenda urbana relativa ad un serial killer che ha un volto sorridente inciso sulla sua faccia, la giovane e fragile Ashley deve capire bene se sta impazzendo, o se si appresta ad essere la prossima vittima…

“Grave Encounters 2″, horror diretto da John Poliquin, con Richard Harmon, Reese Alexander, Stephanie Bennett e Jeffrey Bowyer-Chapman: uno studente di cinema che è ossessionato dal film horror “ESP – Fenomeni paranormali” (in originale “Grave Encounters”) va con un suo amico a visitare l’ospedale psichiatrico in cui era ambientato quel film.

“3, 2, 1… Frankie Go Boom”, commedia diretta da Jordan Roberts, con Charlie Hunnam, Chris O’Dowd, Lizzy Caplan e Chris Noth: per tutta la vita Frank Bartlett è stato torturato, messo in imbarazzo ed umiliato dal fratello Bruce, spesso anche in video. Adesso che Bruce ha finalmente lasciato la droga e cambiato la sua vita, le cose dovrebbero andare in modo diverso… ovviamente non è così.


Tutte le informazioni riportate risultano corrette alla data di pubblicazione di questo post: per i film nelle sale statunitensi è indicato soltanto il titolo originale.
Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.