jump to navigation

TV – Incubi e deliri, dai racconti di Stephen King, su Giallo 9 ottobre 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV.
trackback

Incubi e deliri

Da questa sera, ogni martedì alle ore 23.40 il canale gratuito Giallo propone per la prima volta in chiaro la serie antologica in 8 episodi Incubi e deliri (titolo originale “Nightmares and Dreamscapes: From the Stories of Stephen King”), basata su otto racconti del maestro dell’horror e thriller Stephen King. Gli interpreti del telefilm sono diversi ad ogni episodio, che va dunque considerato come un mini-film: Giallo trasmetterà gli episodi in ordine casuale, vi consiglio comunque di non perdere in particolare due episodi, “L’ultimo caso di Umney” con William H. Macy e lo splendido (e quasi totalmente senza parole) “Campo di battaglia” con William Hurt.  Tra gli altri interpreti, Tom Berenger, Claire Forlani, Jeremy Sisto, Henry Thomas e Greta Scacchi.
Cinque degli episodi sono tratti dalla raccolta “Incubi e deliri”, pubblicata da King nel 1993, due sono basati su racconti inclusi in “Tutto è fatidico”, del 2002, mentre “Campo di battaglia” è il titolo di uno delle storie dell’antologia “A volte ritornano”, del 1978.
I numeri della produzione, girata interamente in Australia: per i quasi 80 giorni di riprese, alla cui realizzazione hanno lavorato circa 1.000 persone, sono stati utilizzati 480 costumi, 1.482 comparse, 90 location, 50 dipinti (per l’episodio “Il virus della strada va verso nord”), 204 soldatini (per l’episodio “Campo di battaglia”), 20 armi da fuoco, e sono stati costruiti 41 set per gli interni.
Di seguito, cast e trame dei singoli episodi: questa sera andrà in onda “Crouch End”, martedì prossimo sarà trasmesso invece “L’ultimo caso di Umney”.

  • Crouch End
    con Claire Forlani e Eion Bailey, regia di Mark Haber
    Due giovani sposi americani (Claire Forlani e Eion Bailey) vanno in viaggio di nozze a Londra e si recano nella strana cittadina di Crounch End per cenare con un amico. Ma la località non è tranquilla come appare e ben presto i due si ritrovano intrappolati in un’altra dimensione.
  • L’ultimo caso di Umney
    con William H. Macy e Jacqueline McKenzie, regia di Rob Bowman
    Dopo l’improvvisa morte del figlio e la crisi del suo matrimonio, lo scrittore di polizieschi Sam Landry (William H. Macy) è disposto a tutto pur di costruirsi una nuova vita. Decide così di “scriversi” all’interno di un nuovo mondo, la Los Angeles degli anni ’30, e scambiarsi vita con uno dei personaggi che ha creato, il detective privato Umney (William H. Macy), che viene quindi costretto a vivere nell’America dei giorni nostri.
  • La fine del gran casino
    con Ron Livingston e Henry Thomas, regia di Mikael Salomon
    Il mondo è cambiato. Violenza, guerre e odio sono cessate, per lasciare posto a pace e amore. Ma a che prezzo? L’apprezzato regista Howard Fornoy (Ron Livingstone) ha solo un’ora di vita, un’ora per raccontare i dettagli dell’esperimento condotto dal fratello Bobby (Henry Thomas) e andato molto male….
  • Il quinto quarto
    con Jeremy Sisto e Samantha Mathis, regia di Rob Bowman
    Willie (Jeremy Sisto), appena uscito di prigione, scopre l’esistenza di una mappa che indica il nascondiglio del bottino di una rapina. Ma la mappa e’ stata divisa in quattro parti e per arrivare al tesoro Willie le deve recuperare tutte.
  • Il virus della strada va a Nord
    Con Tom Berenger e Marsha Mason, regia di Sergio Mimica-Gezzan
    Dopo aver scoperto che gli resta poco tempo da vivere, lo scrittore Richard Kinnel (Tom Berenger) compra un quadro. Mentre torna a casa, capisce che il quadro ha qualcosa di diabolico: ogni volta che lo guarda è sempre più sinistro e minaccioso e forse sta addirittura cercando di ucciderlo…
  • Sala Autopsia 4
    con Richard Thomas e Greta Scacchi, regia di Mikael Salomon
    L’uomo d’affari Howard Cottrell (Richard Thomas) viene morso da un serpente mentre gioca a golf. Il veleno del rettile lo paralizza completamente, rendendolo apparentemente morto. Trasportato in ospedale, e impossibilitato a comunicare, l’uomo e’ ancora vigile e assiste alla sua stessa autopsia.
  • E hanno una band dell’altro mondo
    con Kim Delaney e Steven Weber, regia di Mike Robe
    Una strada sbagliata e Clark e Mary Willingham (Kim Delaney e Steven Weber) finiscono in una cittadina non segnalato su alcuna mappa, chiamata Rock and Roll Heaven. Qui ogni sera si tiene un concerto gratuito, ma in realtà il prezzo del biglietto è veramente alto: una volta entrato, il pubblico non può mai più andarsene…
  • Campo di battaglia
    con William Hurt, regia di Brian Henson
    John Renshaw, un killer professionista, uccide il presidente di una famosa fabbrica di giocattoli. Il killer pensa di aver concluso il lavoro finché non riceve un pacco dal macabro contenuto proprio dalla fabbrica di giocattoli.