jump to navigation

F1 2012 (14) – G.P. di Singapore – Torna alla vittoria Vettel, seguito da Button e Alonso; ritiro per guasto per Hamilton 23 settembre 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Formula 1, Sport.
trackback

Formula 1Il G.P. di Singapore in notturna, terminato dopo due ingressi della safety-car e al limite delle due ore massime consentite, con qualche giro in meno sul previsto, ha visto tornare alla vittoria il tedesco Sebastian Vettel, a bocca asciutta di trionfi da otto gare: la vittoria è stata praticamente scontata dopo il ritiro di Lewis Hamilton, partito in pole position e saldamente in prima posizione per la prima parte di gara, ma costretto ad uscire di scena al 23° giro per un guasto al cambio della sua McLaren.
Secondo posto per Jenson Button, e terzo posto insperato – in un circuito sfavorevole alla Ferrari – per Fernando Alonso, che si conferma in vetta al mondiale piloti aumentando a 29 punti il suo vantaggio sul secondo classificato, che non è più Hamilton ma Vettel. Quarta posizione per la Force India di Paul Di Resta, giunto davanti alla Mercedes di Nico Rosberg ed alle Lotus di Kimi Raikkonen e Romain Grosjean; ottimo ottavo posto per la Ferrari di Felipe Massa, che partiva tredicesimo, e dopo una foratura al via si è ritrovato ultimo, ed è riuscito a recuperare con una serie di sorpassi ben realizzati (il migliore quello al concittadino Bruno Senna); nona la Toro Rosso di Daniel Ricciardo, decima la Red Bull di Mark Webber.
La safety car è entrata la prima volta dopo il ritiro di Kobayashi, brutta uscita di scena per Michael Schumacher, che al 39° giro ha tamponato alla curva 14 la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne causando il secondo ingresso della vettura di sicurezza. Proprio il doppio ingresso della safety car ha permesso ad Alonso di risparmiare le gomme evitando un terzo pit stop: lo spagnolo è stato anche aiutato dal ritiro di Maldonado, che era partito in prima fila e si era posizionato poi al terzo posto, risultando molto ostico da sorpassare.
A seguire, un riepilogo delle classifiche mondiali.

La classifica parziale del mondiale piloti 2012:

  1. Fernando Alonso (Ferrari) 194 punti
  2. Sebastian Vettel (Red Bull Racing-Renault) 165
  3. Kimi Räikkönen (Lotus-Renault) 149
  4. Lewis Hamilton (McLaren-Mercedes) 142
  5. Mark Webber (Red Bull Racing-Renault) 133
  6. Jenson Button (McLaren-Mercedes) 119
  7. Nico Rosberg (Mercedes) 93
  8. Romain Grosjean (Lotus-Renault ) 82
  9. Sergio Perez (Sauber-Ferrari) 65
  10. Felipe Massa (Ferrari) 51
  11. Paul di Resta (Force India-Mercedes) 44
  12. Michael Schumacher (Mercedes) 43
  13. Kamui Kobayashi (Sauber-Ferrari) 35
  14. Nico Hulkenberg (Force India-Mercedes) 31
  15. Pastor Maldonado (Williams-Renault) 29
  16. Bruno Senna (Williams-Renault) 25
  17. Jean-Eric Vergne (Toro Rosso-Ferrari) 8
  18. Daniel Ricciardo (Toro Rosso-Ferrari) 6
  19. Timo Glock (Marussia-Cosworth) 0
  20. Charles Pic (Marussia-Cosworth) 0
  21. Heikki Kovalainen (Caterham-Renault) 0
  22. Vitaly Petrov (Caterham-Renault) 0
  23. Jerome D’Ambrosio (Lotus-Renault) 0
  24. Narain Karthikeyan (HRT-Cosworth) 0
  25. Pedro de la Rosa (HRT-Cosworth) 0

La classifica parziale del mondiale costruttori 2012:

  1. Red Bull Racing-Renault 298 punti
  2. McLaren-Mercedes 261
  3. Ferrari 245
  4. Lotus-Renault 231
  5. Mercedes 136
  6. Sauber-Ferrari 100
  7. Force India-Mercedes 75
  8. Williams-Renault 54
  9. Toro Rosso-Ferrari 14
  10. Marussia-Cosworth 0
  11. Caterham-Renault 0
  12. HRT-Cosworth 0

Prossimo appuntamento domenica 7 ottobre a Suzuka per il G.P. del Giappone, quindicesima prova del mondiale 2012.