jump to navigation

Cinema Festival #301 – Box Office del 31 agosto-2 settembre 2012 – Trailer: Hansel and Gretel Witch Hunters – Poster: Killing Them Softly, Barricade – Varie dal mondo del cinema (Jack Ryan; Carlo Chatrian a Locarno; addio a Michael Clarke Duncan) – Uscite USA del 7 settembre 2012: The Words, Bachelorette, Hello I Must Be Going, Keep the Lights On 5 settembre 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, In Memoriam, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, le nuove locandine di film prossimamente in uscita, le ultime notizie dal mondo della celluloide ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 31 agosto-2 settembre 2012

Si conferma in vetta il film d’animazione Universal “Madagascar 3 – Ricercati in Europa” con le voci italiane di Ale e Franz (e una media per copia di 4.805 euro); soltanto un secondo posto, con quasi 7 milioni di euro nei primi cinque giorni di uscita, per il fantastico “Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno” con Christian Bale; perde una posizione l’action “I mercenari 2 – The Expendables” con Sylvester Stallone. Rientra in Top 10 il francese “Quasi amici”, a diversi mesi dalla prima uscita e poco prima della distribuzione home-video.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Madagascar 3 – Ricercati in Europa” (1) 4.170.430 € (Tot. 14.080.754)
  2. “Il Cavaliere Oscuro – Il ritorno” (NE) 3.935.372 € (Tot. 6.960.075)
  3. “I mercenari 2 – The Expendables” (2) 647.937 € (Tot. 4.765.035)
  4. “Biancaneve e il cacciatore” (3) 153.259 € (Tot. 8.725.496)
  5. “Monsieur Lazhar” (NE) 135.042 € (Tot. 135.042)
  6. “LOL – Pazza del mio migliore amico” (5) 92.297 € (Tot. 516.870)
  7. “Cena tra amici” (8) 57.968 € (Tot. 670.050)
  8. “The Amazing Spider-Man” (4) 52.294 € (Tot. 11.765.860)
  9. “Quasi amici” (13) 28.942 € (Tot. 14.908.268)
  10. “Bed Time” (6) 23.083 € (Tot. 771.122)

BOX OFFICE USA
Week-end
31 agosto-2 settembre 2012

Nel fine settimana più lungo del Labor Day, in prima posizione arriva l’horror-thriller “The Possession” con Natasha Calis e Jeffrey Dean Morgan; secondo posto per il nuovo western “Lawless” con Tom Hardy e Shia LaBeouf; scende in terza posizione l’action “The Expendables 2″ con Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. The Possession” (NE) 17,70 (Tot. 17,70)
  2. “Lawless” (NE) 10 (Tot. 12,10)
  3. “The Expendables 2″ (1) 8,90 (Tot. 66,25)
  4. “The Bourne Legacy” (2) 7,32 (Tot. 96,32)
  5. “ParaNorman” (3) 6,57 (Tot. 38,04)
  6. “The Odd Life of Timothy Green” (6) 6,24 (Tot. 36,12)
  7. “The Dark Knight Rises” (5) 6,10 (Tot. 431,41)
  8. “The Campaign” (4) 5,66 (Tot. 73,24)
  9. “2016 Obama’s America” (7) 5,58 (Tot. 18,68)
  10. “Hope Springs” (9) 4,70 (Tot. 52,05)

Consiglio agli appassionati di doppiaggio e a chi conosce il mio portale Il mondo dei doppiatori di visitare subito lo spazio settimanale di questo blog linkato sul banner qui sopra, con anteprime, critiche e quiz.



VENEZIA CINEMA 2012
Dall’inviata di questo blog alla Mostra @KinoglazLulu:


IL TRAILER DEL MOMENTO
Ecco il nuovo trailer originale del film fantastico “Hansel and Gretel: Witch Hunters”, in uscita negli Stati Uniti l’11 gennaio 2013. Diretto da Tommy Wirkola, il film vede nel cast Jeremy Renner, Gemma Arterton e Famke Janssen.

I POSTER DELLA SETTIMANA
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, vi presento prima il poster dell’action “Killing Them Softly”, con Brad Pitt e Richard Jenkins.

Infine, ecco il poster dell’horror-thriller “Barricade” con Eric McCormack.


VARIE DAL MONDO DEL CINEMA
Una piccola rassegna stampa delle notizie degli ultimi giorni.

  • PRIMA IMMAGINE DA “JACK RYAN”
    Ad impersonarlo sul grande schermo nel passato sono stati Alec Baldwin in Caccia a Ottobre Rosso, Harrison Ford in Giochi di potere e Sotto il segno del pericolo e infine Ben Affleck nel 2002 con Al vertice della tensione. Parliamo di Jack Ryan, il famoso personaggio creato dal romanziere Tom Clancy.
    Come probabilmente già sapete, 10 anni dopo la sua ultima apparizione, Jack Ryan sta per tornare sul grande schermo in un film diretto da Kenneth Branagh che uscirà negli Usa il 25 dicembre 2013. Ad interpretare il protagonista del film (ambientato prima dell’inizio della sua carriera nella CIA) è Chris Pine, affiancato da Keira Knightey, Kevin Costner e dallo stesso regista del film Kenneth Branagh
    . In questo nuovo capitolo, ritroviamo Ryan consulente finanziario di un miliardario russo. Coinvolto in un complotto terroristico sarà costretto a darsi alla fuga.
  • “IL CAVALIERE OSCURO – IL RITORNO” SUPERA IL MILIARDO DI DOLLARI GLOBALE
    Con le uscite più recenti in paesi come per esempio l’Italia e la Cina, Il Cavaliere Oscuro – il ritorno ha superato il miliardo di dollari d’incasso mondiale, per l’esatezza, il box office segna al momento un totale di 1.010.946.000 dollari. Il film di Christopher Nolan con Christian Bale si piazza così alla 12ma posizione della classifica mondiale dei maggiori incassi di tutti i tempi. A precederlo a breve distanza nella classifica troviamo Alice in Wonderland di Tim Burton con 1.024.300.00 dollari e Star Wars: Episode I con 1.027.000.00 $. Insomma, incassando “solo” altri 20 milioni di dollari il film di Nolan potrebbe entrare nella top ten dei maggiori incasi di tutti i tempi. Ricordiamo che al momento le prime due posizioni rimangono saldamente nelle mani di James Cameron con Avatar e Titanic al primo e al secondo posto con un incasso, rispettivamente, di 2.782.300.000 $ e 2.185.400.000 $.
  • CONFERMATO JIM CARREY PER “KICK-ASS 2″
    Vi avevamo comunicato poco tempo fa che a Jim Carrey era stato offerto il ruolo del villain di Kick-Ass 2, il colonnello Stars. Il regista del film Jeff Wadlow ha confermato via Twitter che l’accordo è realtà, usando indirettamente una frase originale di Ace Ventura, “Alrighty f’n”. A questo punto il cast del film, sequel del sottovalutato originale primo capitolo di Matthew Vaughn, si è fatto corposo, comprendendo gli attori titolari e questa new entry di lusso.
    Rivedremo prossimamente Carrey in The Incredible Burt Wonderstone, al fianco di Steve Carell e Olivia Wilde, e forse in un sequel di Scemo e + Scemo.
  • VENEZIA 2012 AL GIRO DI BOA
    “Non ho mai nascosto le criticità di un processo di rinnovamento così forte e così articolato: il decollo di questa Mostra con pochissimo tempo a disposizione ha del miracoloso, e i segnali che riceviamo confermano la bontà della nostra linea, che nei prossimi anni sarà da integrare e migliorare”. Così il direttore Alberto Barbera fa il punto della situazione a metà 69. Mostra, in compagnia del presidente della Biennale Paolo Baratta.
    Il festival è al giro di boa, e tra le novità c’è sicuramente il Mercato del Film (Venice Film Market) – concentrato nei primi giorni, e allestito all’Hotel Excelsior – che registra risultati positivi: sono tornati a Venezia 193 tra i più importanti distributori internazionali, numerosi film della Mostra sono stati venduti e alla Digital Video Library 114 i film presentati, con 97 diversi distributori che ne hanno guardato almeno uno. “Segnali e numeri estremamente incoraggianti, Venezia può diventare per i buyer un punto di passaggio obbligato, a prescindere dal mercato di Toronto”.
    Sul versante strutturale, Baratta indica le linee guida, concretizzabili dall’anno prossimo: intervento sui contorni del buco già parzialmente riempito davanti al Casino e un progressivo incremento dei posti in sala, dai 4.690 odierni a 5.500 in 4 anni, anche grazie a due torri con ascensori esterni ai lati del Casino e all’ampliamento della sala Perla e la costituzione di una Perla 2 al terzo piano. “Per ora è un progetto, ma – dice Baratta – è già un atto liberatorio: riduce l’ansia della Mostra per i posti a sedere”.
    Fronte dei numeri, i film tra Concorso e Fuori Concorso sono diminuiti del 20% rispetto all’anno scorso (in totale, 76 rispetto ai 140 di Venezia 68), senza intaccare il numero di proiezioni: “Più comfort”, dice Baratta, e davanti alla riduzione degli incassi da biglietti e abbonamenti dell’8% precisa: “La mia anima business è soddisfatta”. Invariato il numero degli accreditati.
    Se la crisi economica non può non ripercuotersi sul Lido, Barbera si focalizza sulla composizione delle delegazioni film dimezzata e i costi esorbitanti che le produzioni devono accollarsi per le star. E a chi gli evidenzia un calo di presenze al Lido ribatte: “Il mio obiettivo è riempire le sale, non gli spazi attorno con le famiglie che passeggiano”. Rispedito al mittente anche l’ipotetico conflitto tra Biennale Cinema e Biennale Architettura -  “La loro contemporaneità non corrisponde al vero, e al massimo c’è sinergia”  – e la penuria di star sul red carpet: “Sarei felice se ogni sera in passerella ci fossero 10 divi, ma non c’è sempre un film con Brad Pitt a disposizione”.
    Se c’è un po’ di invidia per Locarno, che “ha l’enorme vantaggio di essere ad agosto, con prezzi politici e giovani che ci passano le vacanze”, e un po’ di insofferenza per Toronto: “Siamo stufi di fare scouting per il festival canadese, che prende quasi tutti i titoli che prima passano qui”, la concorrenza di Roma non si è fatta minimamente sentire: “Venezia ha prestigio e visibilità, nessuno non mi ha fatto vedere un film perché lo portava a Roma. Ma la vera questione è il timing: nessuno aspetta quando il film è pronto. Se è pronto per Cannes va lì, se no viene a Venezia”.
  • LOCARNO, CARLO CHATRIAN DIRETTORE
    E’ Carlo Chatrian il nuovo direttore artistico del Festival del Cinema di Locarno. Chatrian, torinese classe 1971, giornalista e critico cinematografico, autore di numerosi saggi sul cinema diaristico e monografie su vari cineasti, entrerà in carica dal 1 novembre. Prenderà il posto di Olivier Pere, che ha diretto il Festival per tre anni e che ora è diventato il direttore generale di Arte France Cinema. A Locarno, Carlo Chatrian ha curato negli ultimi anni le retrospettive su Nanni Moretti, Manga Impact, Ernst Lubitsch, Vincente Minnelli e Otto Preminger. Dopo la nomina, decisa oggi dal Consiglio di amministrazione della rassegna, Chatrian ha detto: “Poter dirigere questa manifestazione, così coraggiosa e puntuale nel presentare il cinema che verrà e farlo dialogare con quello che è stato, è un motivo di orgoglio e uno stimolo a portarne avanti la linea libera, aperta alle novità e attenta alle esigenze degli addetti ai lavori e ai gusti degli spettatori che di edizione in edizione tornano a Locarno con la speranza di essere, ancora una volta, sorpresi”.
  • ADDIO A MICHAEL CLARKE DUNCAN
    E’ morto a 54 anni Michael Clarke Duncan, il gigante nero del Miglio Verde. Duncan aveva avuto due mesi fa un grave attacco cardiaco ed era ricoverato in ospedale dal 13 luglio. L’annuncio della morte “improvvisa” dell’attore è stato dato dalla fidanzata Omarosa Manigault-Stallworth mentre l’altro protagonista del film, Tom Hanks, ha dichiarato: “Sono terribilmente rattristato per la morte di Big Mike”.
    “Devastato” dalla notizia si dice il registra del Miglio verde, Frank Darabont: “Una delle persone migliori che ho mai avuto il privilegio di incontrare. Michael era la più gentile delle persone, un esempio di onestà, integrità, umanità. La tristezza che provo è inesprimibile”.
    Prima di interpretare nel 1990 il Miglio Verde ed essere candidato all’Oscar, Duncan aveva lavorato nel cinema come caratterista e aveva interpretato soltanto ruoli minori.

(fonte: Cinematografo.it, ComingSoon – 3-4 settembre 2012)


IL WEEK-END USA
Le uscite del 7 settembre 2012

Ecco il trailer dei principali titoli in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo.
Sono in uscita anche l’action-thriller “The Cold Light of Day”, uscito a maggio nel nostro Paese come “La fredda luce del giorno”, e  l’inglese “The Inbetweeners Movie”, già distribuito in Italia a gennaio con il titolo “Finalmente maggiorenni” e ora anche in DVD.

“The Words”, dramma romantico diretto da Brian Klugman e Lee Sternthal, con Bradley Cooper, Dennis Quaid, Olivia Wilde e Zoe Saldana: uno scrittore all’apice del suo successo letterario scopre il caro prezzo che dovrà pagare per aver rubato il lavoro di un altro uomo.

“Bachelorette”, commedia diretta da Leslye Headland, con Kirsten Dunst, Isla Fisher, Lizzy Caplan e James Marsden: tre amiche ricevono la richiesta di fare da damigelle al matrimonio di una donna che prendavano sempre in giro ai tempi delle scuole superiori…

“Hello I Must Be Going”, commedia romantica diretta da Todd Louiso, con Melanie Lynskey, Christopher Abbott, Blythe Danner e John Rubinstein: le circostanze costringono una giovane divorziata a ritornare a vivere con i suoi genitori in Connecticut, dove la relazione con un uomo più giovane rinvigorirà la sua passione per la vita.

“Keep the Lights On”, dramma diretto da Ira Sachs, con Thure Lindhardt, Zachary Booth, Julianne Nicholson e Souleymane Sy Savane: a Manhattan, il filmmaker Erik lega con l’avvocato Paul. Il loro rapporto è funestato da alti e bassi e momenti disfunzionali, ed Erik cerca di rinegoziare i suoi limiti cercando di rimanere fedele a se stesso.


Tutte le informazioni riportate risultano corrette alla data di pubblicazione di questo post: per i film nelle sale statunitensi è utilizzato il titolo originale.
Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.