jump to navigation

Libri – Karen Thompson Walker “L’età dei miracoli” 31 agosto 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Libri, Video e trailer.
trackback

E’ appena arrivato nelle librerie “L’età dei miracoli” (Mondadori; titolo originale “The Age of Miracles”, traduzione di Silvia Stramenga; 272 pagine, prezzo di copertina 18,50 € – Acquista “L’età dei miracoli” su Amazon.it), romanzo d’esordio scritto quasi per gioco dalla giovane editor newyorkese Karen Thompson Walker, e subito conteso dagli editori di tutto il mondo (negli Stati Uniti è stato pubblicato da Simon & Schuster, in tema con l’argomento del libro, il 21 giugno 2012, ovvero nel Solstizio d’estate, il giorno più lungo dell’anno).
È un sabato mattina quando gli esperti comunicano al mondo la notizia: la Terra ha iniziato a girare più lentamente. I giorni e le notti si allungano, prima di pochi minuti, poi di ore. Nessuno sa perché, nessuno sa come comportarsi. E nessuno intuisce quale catastrofe si sta preparando dietro questo inspiegabile mutamento.
Julia è appena una ragazzina di 11 anni quando ha luogo questo evento: intorno a lei tutto cambia rapidamente: le leggi della gravità non sono più le stesse, gli uccelli smettono di volare, le balene spiaggiano, bruciano i raccolti, e compare una nuova malattia chiamata “sindrome da rallentamento”. Alla catastrofe che sta colpendo il pianeta si aggiungono in lei i turbamenti dell’adolescenza, la cosiddetta “età dei miracoli”, quando “i ragazzi crescono di botto di dieci centimetri durante l’estate, i seni sbocciano dal nulla e le voci si abbassano e scendono in picchiata”: mentre il mondo impaurito si divide tra coloro che continuano a seguire l’ora dell’orologio e quelli che si regolano con la luce del sole, Julia cerca la sua strada, il suo futuro, se stessa, vuole la sua vita, nonostante tutto: nonostante la migliore amica che decide di non vederla più, nonostante i problemi nel matrimonio dei genitori, nonostante la solitudine, e il primo amore.
Julia inizia a raccontare in prima persona all’età di 21 anni la storia del rallentamento, che continua inesorabile: mentre il mondo precipita verso la fine, la protagonista non è però angosciata, ma ha sempre dentro di sè lo spirito adolescenziale che la animava quando tutto è cominciato…
Un romanzo sorprendente, che avvince grazie all’ottima costruzione e al coinvolgimento nella semplicità degli avvenimenti: da non perdere.