jump to navigation

Al via le Paralimpiadi Londra 2012, da oggi al 9 settembre 2012 su Sky Sport (e Rai Sport 1) 29 agosto 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Comunicati, Olimpiadi Londra 2012, Sport.
trackback

Inizia finalmente oggi la straordinaria avventura degli atleti paralimpici a Londra 2012. Sky Sport HD, tv ufficiale delle prime Olimpiadi “all live” della tv italiana, trasmetterà tutti i 12 giorni di gare della XIV edizione delle Paralimpiadi. La trasmissione in chiaro sarà invece garantita su Rai Sport 1.

Dopo la straordinaria copertura, senza precedenti nel nostro Paese,  per quantità e qualità, dei Giochi di Londra 2012, al via domani, mercoledì 29 agosto, l’emozionante viaggio in terra inglese dei 98 atleti paralimpici azzurri, che si esibiranno in ben 12 dei 21 sport paralimpici. Fino al 9 settembre, live e in Alta Definizione su Sky le gare di 4200 campioni nello sport e nella vita, in rappresentanza di oltre 165 nazioni, con 503 medaglie d’oro da conquistare.

Anche per le Paralimpiadi, anticipate già ieri dall’apertura del primo canale dedicato all’evento, Sky Sport HD garantisce una copertura straordinaria: 5 canali dedicati, tutti in Alta Definizione e oltre 500 ore di diretta:

  • Sky Paralimpiadi 1 HD (canale 206)
  • Sky Paralimpiadi 2 HD (canale 207)
  • Sky Paralimpiadi 3 HD (canale 208)
  • Sky Paralimpiadi 4 HD (canale 209)
  • Sky Paralimpiadi 5 HD (canale 210)

Più di 20 ore di studi introdurranno le gare della giornata e guideranno le scelte di chi le guarderà da casa. In particolare, saranno tre gli appuntamenti al giorno condotti da Giovanni Bruno ed Eleonora Cottarelli, che scandiranno le 24 ore paralimpiche: si comincia alle 10, con la prima fascia di mezzora; la seconda è in programma alle 14, mentre la terza alle 18; altri passaggi giornalieri s’inseriranno tra una competizione e l’altra per raccontarne i risultati. In studio per commentare le imprese dei campioni paralimpici si alterneranno Giusy Versace, prima donna con amputazione bilaterale alle gambe ad aver partecipato a un campionato nazionale di atletica leggera, e Francesca Porcellato, otto partecipazioni alle Paralimpiadi e undici medaglie nel palmares, oltre a ospiti d’eccezione come Gianfelice Facchetti, da sempre attento agli sport per non vedenti, atleti e allenatori del CIP (Comitato Italiano Paralimpico). E dopo il successo alle Olimpiadi, non mancherà  l’appuntamento con il touchscreen di Andrea Zorzi, che racconterà storie, curiosità e aneddoti sulle Paralimpiadi 2012. Inoltre, al termine di ogni giornata, in programma l’appuntamento con “London Pararemix”, per rivivere i momenti salienti delle 24 ore.

La maratona di avvicinamento partita oggi su Sky Paralimpiadi 1 HD con approfondimenti e interviste ai grandi personaggi paralimpici nazionali e internazionali e il meglio di “Obiettivo Londra 2012”, andrà avanti fino alle 20.45 di domani, quando uno studio paralimpico di mezzora anticiperà la cerimonia d’apertura, commentata da Michele Gallerani, Andrea Giannini e Andrea Zorzi. In studio Giovanni Bruno ed Eleonora Cottarelli.

Nella nazionale paralimpica di Sky Sport HD, formata da 20 talent pronti a raccontare le gare di ogni disciplina al fianco dei giornalisti Sky, ci saranno anche Bebe Vio, tedofora insieme alla Porcellato, che racconterà ogni giorno i suoi Giochi, visti con gli occhi di una piccola grande atleta, Andrea Giannini, ex allenatore di Oscar Pistorius, Cristina Chiuso per il nuoto, Franco Bertoli per il volley, Marco Velo per il ciclismo su pista, Pino Maddaloni per il judo, Gianluca Rinaldini e Laura Garrone per il tennis, Andrea Meneghin per il basket e Sara Cometti per la scherma.

IL MOSAICO DELLE PARALIMPIADI DI LONDRA

L’appassionante esperienza delle Paralimpiadi di Londra 2012 sarà resa ancora più fruibile grazie al mosaico che consentirà di scegliere in ogni istante quale gara vedere. Ciascun canale trasmetterà in contemporanea le gare in corso per permettere a ognuno di essere regista delle proprie emozioni.
Sui canali Sport, per  visualizzare il mosaico interattivo basterà premere il tasto verde del telecomando Sky.

Di seguito, il comunicato relativo alla programmazione Rai.

Mercoledì 29 agosto. Prendono il via, in diretta Rai Sport 1 e sul web, le Paralimpiadi di Londra 2012.

La Rai dedica dodici ore al giorno a questa 14a edizione dei Giochi Paralimpici, con tutte le più importanti gare in diretta. Ogni notte, poi, Rai2 ripropone il meglio delle gare della giornata.

Le gare paralimpiche vedono come protagonisti atleti disabili capaci di grandi performance agonistiche. Questa 14a edizione è entrata già nella storia per avere battuto il record di atleti partecipanti e di biglietti venduti: due milioni. E’ infatti l’edizione più affollata di sempre: gli atleti che partecipano alle Paralimpiadi sono 4.200, provenienti da 165 nazioni. Un centinaio gli azzurri impegnati nell’atletica, nel basket, nel canottaggio, nel ciclismo, nell’equitazione, nel nuoto, nella scherma in carrozzina, nel tennis, nel tennis tavolo, nel tiro con l’arco, nel tiro a segno, nella vela.

“Le storie degli atleti coraggiosi possono essere un esempio per i giovani, una sfida a rimettersi in gioco nonostante la malattia o l’incidente subito”ci dice Luca Pancalli, presidente del Comitato Italiano Paralimpico e vicepresidente del Coni in partenza per Londra.

Mercoledì 29 agosto alle 20.30 si apre con la cerimonia d’inaugurazione e l’accensione del braciere olimpico. Partecipano alle Paralimpiadi gli atleti che hanno ridotta mobilità agli arti inferiori o superiori o che hanno uno o più arti amputati e i non vedenti. Ci sono anche atleti con disabilità intellettive e relazionali: questa categoria è stata riammessa per questa edizione dopo una revisione delle classificazioni di partecipazione.

Alle Paralimpiadi partecipano anche alcuni atleti che hanno partecipato alle edizioni delle Olimpiadi. Ci è ad esempio il sudafricano Oscar Pistorius, 26 anni, che a Londra 2012 ha corso i 400 metri e la staffetta a squadre.

Tra gli Italiani in gara spicca il nome di Alex Zanardi che è impegnato nell’handbike.

Le gare paralimpiche sono 503 e sono disputate in quindici impianti: sette nel Parco Olimpico, che si trova nella zona est di Londra, cinque al centro della città e tre nelle sedi fuori Londra. L’Olympic Stadium ospita la cerimonia di apertura e di chiusura delle Paralimpiadi e le gare di atletica, all’Acquatics Center ci sono le gare di nuoto e allo stadio del basket ci sono le gare di basket in carrozzina e del rugby in carrozzina.