jump to navigation

Edicola – “Top Gear” #58, settembre 2012: “Clarkson presenta: Speed Week” 22 agosto 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Auto e moto, Top Gear.
trackback

Top GearDi seguito presento la copertina, il sommario e l’editoriale del numero 58 – Settembre 2012 del mensile di automobilismo “Top Gear”, basato sull’omonima trasmissione televisiva dell’emittente inglese BBC trasmessa in Italia sul canale satellitare pay Discovery Channel ed in chiaro su DMAX.
La pubblicazione, curata da Editoriale Domus, è in vendita nelle edicole al prezzo di 3,50 €.

A seguire, l’editoriale del direttore Marcello Minerbi.

Che dire? Quanto meglio di qualsiasi parola questa foto dei quattro mitici quattro esprime la voglia di vacanza, di mare, di sole, di belle ragazze? È con l’augurio di un’estate felice per tutti voi che TopGear chiude questa parte dell’anno. E lo fa, come sempre, con fuochi d’artificio mica da ridere. Il big match di ogni estate si ripresenta con una sfi da totale tra ben 24 mezzi velocissimi e lo fa con un mix di modelli, di marche, di tipi mai visto prima d’ora. Leggendo quelle pagine e guardando quelle foto un po’ invidierete chi è stato là e si è divertito come un matto nella più matta delle sfi de matte. Facciamo una rapida somma: 24 auto per un totale di 9147 cavalli. Bastano? Sempre in questo numero trovate un altro bel servizio dedicato alla Huayra. Ecco di che si tratta: abbiamo chiesto al mago Horacio di portarcela sulla mitica pista di Vairano dove noi proviamo le auto. E ci siamo detti, perché non proviamo a battere il record detenuto dalla Lambo Aventador? Dire così e invitare Pagani a nozze è stato tutt’uno e siccome quell’auto è proprio una belva feroce il record è stato stracciato. Ma c’è ancora dell’altro. Il Pascali se l’è guidata pure lui in pista e poi, dopo averla restituita intatta, ha intervistato per voi Horacio Pagani. A dire il vero ne ha fatta un’altra: è sceso in gara nella RCZ Cup con una vettura uffi ciale in coppia con Arduini e se l’è cavata bene, direi, perché ha fatto ottimi tempi e alla fi ne s’è piazzato quarto in mezzo a una banda si sciamannati sportellatori mica tanto misteriosi. Le tre volumi, le berline hanno vita lunga o breve? Secondo qualcuno sono alla frutta, pressate dall’orda di berli-coupé che sta occupando il mercato delle auto di classe superiore. Sono in tre a sgomitare: BMW, con la 6 GC; Mercedes con la CLS e Audi con l’A7 ed è una bella battaglia per conquistare un pubblico che poi le imporrà, un po’ com’è successo coi SUV e coi crossover (che mi stanno antipatici perché già stare in un’auto che ‘mi passa sopra’ m’innervosisce, ndd). Via, siamo seri, queste auto sono lo specchio dei tempi, esteticamente parlando, e se si guarda alle prestazioni e al confort nulla hanno di meno delle classiche tre volumi signorili: sono più fi lanti, più svelte di linea. Meno da anziano. Parlando invece di qualcosa di ‘anzianotto’ per i giovani siamo andati a cercare quelle Hot Hatch di qualche anno fa che hanno ancora tanto pepe, non sono più in produzione, andavano benissimo e che oggi si possono comperare sul mercato dell’usato e su eBay a prezzi da saldo. Eccole in un confronto alla TopGear. Sono: Mini JCW, Opel Corsa OPC, Peugeot 207 GTi e Renault Clio RS. Fateci su un pensierino, potrebbe valerne la pena.
Dalla terra al cielo blu: capitan May si esibisce nel pilotaggio di un aeroplano leggendario, lo Spitfi re, uno dei protagonisti della Seconda Guerra Mondiale, equipaggiato con un motore mitico, il Rolls Royce Merlin da 1000 cv. Pensate un po’, dal tavolo da disegno alla pista di decollo sono bastati sei mesi. Si era in guerra e bisognava andar veloci, fare alla svelta. Buona lettura, amici di TopGear e buone vacanze!