jump to navigation

Libri – Paolo Villaggio “Tragica vita del ragionier Fantozzi” 21 agosto 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Libri.
trackback

Quando il piccolo Ugo Fantozzi è stato battezzato era una bellissima giornata di sole; tranne che per una nuvola con il suo piccolo temporale privato che seguiva implacabile tutta la comitiva.
Com’è stata l’infanzia del ragioniere più italiano d’Italia? Cosa è accaduto il suo primo giorno di scuola, quando ha subito l’umiliazione della prima interrogazione? Com’è che si è iscritto a ragioneria, lui che voleva fare l’aviatore? Com’è stato il primo incontro con Filini, amico di una vita? Se vi siete mai posti queste domande, ecco il libro per voi:  “Tragica vita del ragionier Fantozzi” (Mondadori – collana “Biblioteca umoristica”, 190 pagine, prezzo di copertina 17 € – Acquista “Tragica vita del ragionier Fantozzi” su Amazon.it) è la prima e unica biografia dedicata al ragionier Ugo Fantozzi che Paolo Villaggio, suo creatore e interprete, ha deciso di scrivere a oltre quarant’anni dal suo debutto in televisione.
Nelle pagine rileggeremo tutto sul matrimonio, la figlia Mariangela, la prima figuraccia con il Megadirettore, rivivremo (in terza persona) la vita di un uomo che ha le mani spugnate, la lingua cartpnata e un piccolo basco blu, lavora nel sottoscala della Megaditta, vive infelicemente in una casa a equo canone con la orribile moglie Pina, detiene il record condominiale di zapping (380 cambi di canale in 26 secondi netti), dice sempre “Mi scusi” e “Come è umano lei” e incespica sempre nei congiuntivi che storpia in “Mi dichi” e “Venghi”. La biografia di un personaggio molto rappresentativo della cultura italiana degli ultimi decenni, amara e comica al tempo stesso, intrisa di una cattiveria quasi poetica e con il marchio di garanzia del suo autore.