jump to navigation

Edicola – “Internazionale” #960-961-962, 3-23 agosto 2012: “Viaggio” (numero speciale estivo) 3 agosto 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Internazionale, News.
trackback

Vi presento la copertina, un elenco dei contenuti e l’editoriale del numero speciale estivo 960-961-962 (dal 3 al 23 agosto 2012) di “Internazionale”, settimanale d’informazione fondato nel 1993 che propone articoli delle principali testate straniere tradotti in lingua italiana, in vendita nelle edicole al costo di 3 € (e disponibile dal giovedì pomeriggio anche in versione PDF e per iPhone/iPad).

In copertina: illustrazione di Olimpia Zagnoli.

Di seguito, il sommario di questo numero.

  1. Giamaica

    1. Nell’isola dei miei sogni

      La prima a Kingston del documentario su Bob Marley è l’occasione per un giornalista appassionato di reggae di visitare la patria della sua musica preferita

  2. Cuba

    1. Esercizi con la sinistra

      Ogni anno decine di ragazzi brasiliani arrivano a Cuba per studiare medicina, cinema o danza. Cercano le occasioni che il loro paese non riesce a offrigli, e inseguono il sogno del socialismo reale

  3. Cina

    1. Il paradiso dell’azzardo

      È la capitale asiatica del gioco d’azzardo, terreno di conquista per le triadi mafiose e luogo ideale per il riciclaggio di denaro. Reportage da Macao, città che sta vivendo un boom senza precedenti

  4. Stati Uniti

    1. Il segreto di Rebecca

      Il 22 marzo 2011 una ragazza che lavorava come animatrice su una nave è misteriosamente scomparsa durante una crociera. Negli ultimi dieci anni 182 passeggeri hanno fatto la stessa fine. L’inchiesta del Guardian

  5. Bielorussia

    1. La terra promessa dei trattori

      Passaporti smarriti. Agenti del Kgb. Cetrioli bulgari. Un viaggio alla scoperta dell’industria simbolo dell’economia bielorussa si trasforma in un’avventura da guerra fredda. C0n tanto di arresto ed espulsione del giornalista troppo curioso

  6. Algeria

    1. I silenzi di Tibhirine

      Sul monastero algerino di Tibhirine pesa il ricordo dei frati uccisi nel 1996. Ma le persone che oggi ci lavorano, come padre Jean-Marie Lassausse, cercano di ridare vita alla comunità

  7. Portfolio

    1. Odissea al presente

      Dodici tappe ispirate a uno dei più antichi e importanti poemi della letteratura occidentale. Il viaggio del fotografo Stefano De Luigi tra Turchia, Tunisia, Italia e Grecia

  8. Iraq

    1. La città d’oro

      Nelle basi militari statunitensi in Iraq e in Afghanistan lavorano più di settantamila civili. Reclutati nei paesi poveri da intermediari senza scrupoli, sono ingannati, ricattati e costretti ad accettare stipendi da fame

  9. Grecia

    1. Con il fiato sospeso

      Nel 2011 più di centotrenta atleti si sono dati appuntamento in Grecia per i campionati mondiali di apnea. Uno sport in cui servono più forza, coraggio e follia di quanto si possa immaginare. Perché chi si immerge a decine di metri di profondità rischia ogni volta di svenire, farsi prendere dal panico o annegare

  10. Società

    1. La pagina bianca

      Le safety card accompagnano i passeggeri in volo con le istruzioni da seguire in caso di emergenza. Hanno disegni ispirati a Magritte o Hopper. E a volte finiscono con un inquietante spazio vuoto

  11. Russia

    1. Lezioni in cirillico

      Una coppia di New York si trasferisce con i tre figli piccoli a Mosca e decide di iscrivere i bambini a una scuola russa. Il racconto di com’è andata, tra pianti in bagno e incontri felici

  12. Italia

    1. Commedia divina

      Seicentocinquanta persone impegnate in una maratona di lettura del poema dantesco. Un amore sublimato, un aldilà inventato e una terra paradisiaca.
      La scrittrice Elif Batuman tra gli ammiratori e gli eredi di Dante Alighieri

  13. Graphic Journalism

    1. Cronaca di una crisi annunciata

      Di Paco Roca

  14. Editoriali

    1. Letture d’estate

      El País

A seguire, l’editoriale del direttore Giovanni De Mauro.

Consigli

  1. Evita i musei. I musei sono importanti, ma quando ci si trova in una città straniera è più interessante scoprire il presente che andare a caccia del passato.
  2. Vai nei bar. Sono i posti dove la vita delle città si manifesta, dove la gente va a prendere il caffè, a parlare del tempo e a discutere con gli amici.
  3. Cerca di essere aperto. La guida migliore è qualcuno del posto, che conosce bene la sua città, ne è orgoglioso, e non lavora per un’agenzia di viaggi.
  4. Cerca di viaggiare da solo o con il tuo partner. Evita i tour organizzati.
  5. Non fare confronti. Prezzi, igiene, mezzi di trasporto: non confrontare niente. Non viaggi per dimostrare a qualcuno che la tua vita è migliore di quella degli altri.
  6. Tutti ti capiscono. Anche se non parli la lingua del posto, non aver paura.
  7. Non comprare troppo. Spendi i tuoi soldi per cose che non devono essere trasportate: biglietti per uno spettacolo, ristoranti, spostamenti.
  8. Non cercare di vedere il mondo in un mese. È meglio restare in una città per cinque giorni che visitare cinque città in una settimana.
  9. Un viaggio è un’avventura. Henry Miller diceva che è più importante scoprire una chiesa di cui nessuno ha mai sentito parlare che sentirsi obbligati a visitare la Cappella Sistina con altre duecentomila persone.

Questi sono i consigli di viaggio dello scrittore brasiliano Paulo Coelho. Ma ognuno ha i suoi. Vi va di raccontarci i vostri? Con un’email, sulla nostra pagina di Facebook o via Twitter. Intanto Internazionale va in vacanza e tornerà regolarmente in edicola il 24 agosto. Il sito, invece, sarà sempre aggiornato.