jump to navigation

Cinema Festival #295 – Box Office del 27-29 luglio 2012 – Venezia Cinema 2012, tre italiani per il Leone d’Oro – Trailer: Skyfall – Poster: Machete Kills, Why Stop Now – Varie dal mondo del cinema (The Hobbit si fa in tre; un prequel per Shining; Pierre Pierre; He-Man; Babbo Bastardo 2; La grande bellezza; Fast & Furious 6) – Uscite USA del 3 agosto 2012: Total Recall, Diary of a Wimpy Kid: Dog Days, Celeste and Jesse Forever, 360, The Babymakers, You’ve Been Trumped 1 agosto 2012

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Cinema Festival, Classifiche, Film, Video e trailer.
trackback

cinemafestival Questo spazio amplia le informazioni già presenti negli altri appuntamenti dedicati al Cinema di questo blog e propone le classifiche del box office italiano e statunitense dello scorso week-end, le nuove locandine di film prossimamente in uscita, le ultime notizie dal mondo della celluloide ed i trailer originali dei film in uscita nel prossimo week-end negli Stati Uniti (per i film in uscita in Italia visitate lo spazio settimanale Al cinema…).

BOX OFFICE ITALIA
Week-end 27-29 luglio 2012

Gli incassi precipitano (-36,57% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), ed il podio rimane immutato: in testa il film fantastico “Biancaneve e il cacciatore” con Kristen Stewart, al secondo posto il fantastico “The Amazing Spider-Man” con Andrew Garfield, ed in terza posizione il fantastico “La leggenda del cacciatore di vampiri” con Benjamin Walker.
La più alta media per copia (1.069 euro) è del film horror-thriller “Bed Time” di Jaume Balaguero, che si piazza al quarto posto.
Gli incassi sono basati su dati Cinetel. Tra parentesi, accanto al titolo dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. “Biancaneve e il cacciatore” (1) 455.239 € (Tot. 6.766.262)
  2. “The Amazing Spider-Man” (2) 346.593 € (Tot. 10.216.652)
  3. “La leggenda del cacciatore di vampiri” (3) 202.146 € (Tot. 949.898)
  4. “Bed Time” (NE) 177.400 € (Tot. 177.400)
  5. “Contraband” (NE) 164.238 € (Tot. 232.918)
  6. “Un anno da leoni” (NE) 67.355 € (Tot. 67.355)
  7. “Cena tra amici” (5) 46.783 € (Tot. 423.472)
  8. “La memoria del cuore” (NE) 29.126 € (Tot. 40.724)
  9. “Il dittatore” (4) 29.092 € (Tot. 2.643.120)
  10. “Lorax – Il guardiano della foresta” (6) 20.650 € (Tot. 1.945.967)

BOX OFFICE USA
Week-end 27-29
luglio 2012

Continua a svettare il film fantastico “The Dark Knight Rises”, terzo capitolo della saga diretta da Christopher Nolan ed interpretata da Christian Bale e Michael Caine; stabile al secondo posto il film d’animazione Fox “Ice Age: Continental Drift” con le voci originali di Ray Romano e Denis Leary; in terza posizione arriva la commedia fantascientifica “The Watch” con Ben Stiller e Vince Vaughn.
Gli incassi sono basati su dati forniti da Box Office Mojo, e sono indicati in milioni di dollari. Tra parentesi, accanto al titolo originale dei film, è indicata la posizione della scorsa settimana; NE indica una nuova entrata in classifica.

  1. The Dark Knight Rises” (1) 62,10 (Tot. 287,11)
  2. “Ice Age: Continental Drift” (2) 13,35 (Tot. 114,89)
  3. “The Watch” (NE) 12,75 (Tot. 12,75)
  4. “Step Up Revolution” (NE) 11,73 (Tot. 11,73)
  5. “Ted” (4) 7,35 (Tot. 193,61)
  6. “The Amazing Spider-Man” (3) 6,70 (Tot. 241,95)
  7. “Brave” (5) 4,30 (Tot. 217,32)
  8. “Magic Mike” (6) 2,61 (Tot. 107,62)
  9. “Savages” (7) 1,83 (Tot. 43,98)
  10. “Moonrise Kingdom” (9) 1,43 (Tot. 38,64)

Consiglio agli appassionati di doppiaggio e a chi conosce il mio portale Il mondo dei doppiatori di visitare subito lo spazio settimanale di questo blog linkato sul banner qui sopra, con anteprime, critiche e quiz.


VENEZIA CINEMA 2012, TRE ITALIANI IN GARA PER IL LEONE D’ORO
Ricomincia da tre, la Mostra del cinema di Venezia segnata dal ritorno del direttore Alberto Barbera. E cioè dal tris di film italiani in corsa per il Leone d’oro. Il grande veterano Marco Bellocchio, che con “La Bella addormentata” – ispirato al caso di Eluana Englaro – esplora il tema doloroso del fine vita, quando l’esistenza è ormai ridotta a puro stato vegetativo; gli interpreti sono Toni Servillo, Isabelle Huppert e Alba Rohrwacher. Poi c’è un outsider di lusso come Francesca Comencini con il suo “Un giorno speciale”, commedia a basso budget liberamente tratta dal romanzo “Il cielo con un dito” di Claudio Bigagli: l’incontro di due giovani, tra amore e lavoro. Completa il terzetto un cineasta-cinefilo siciliano come Daniele Ciprì, che torna alla regia – senza il compagno d’avventure Maresco  – con “E’ stato il figlio”, centrato su un delitto di mafia: il protagonista è (ancora!) Servillo.
Sono questi, i titoli nostrani selezionati per il concorso alla sessantanovesima edizione del Festival, che si terrà nella consueta cornice del Lido di Venezia dal 29 agosto all’8 settembre 2012. Come emerge dal programma della manifestazione, presentato oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa all’hotel Excelsior di via Veneto dallo stesso Barbera e dal presidente della Biennale Paolo Baratta.
E guardando il cartellone, scopriamo che sul fronte internazionale, tra gli autori in concorso in cerca di un posto nell’albo d’oro della manifestazione, vanno citati almeno Terrence Malick (già citato in tutti i pronostici della vigilia) con “To the wonder”, interpretato da Ben Affleck e Rachel Weisz; Brian De Palma con “Passion”, thriller erotico con Rachel McAdams e Noomi Rapace; e il francese e mai banale Olivier Assayas con “Apres mai”. Sul fronte cinefilo da segnalare il giapponese Takeshi Kitano con “Outrage Beyond”, il coreano Kim ki-Duk con “Pieta”, il filippino Brillante Mendoza con “Sinapupunan”, e l’atteso “At any price” di Ramin Bahrani, con Zac Efron e Dennis Quaid.
Fuori gara, tra gli altri, Robert Redford con “The company you keep”, con Shia LaBeouf, Susan Sarandon, Julie Christie; Spike Lee col docufilm su Michael Jackson “Bad 25″; l’ultracentenario – nonché beniamino della Mostra – Manoel De Oliveira con “O gebo e a sombra”. E fuori competizione è anche la pellicola che il 29 agosto inaugurerà la Mostra, proiettato subito dopo la cerimonia d’apertura presentata dalla madrina Kasia Smutniak: è  “The Reluctant Fundamentalist” di Mira Nair.
Ma c’è ancora altra Italia da segnalare. Abolita la sezione “Controcampo italiano”, creata dal predecessore Marco Muller, Barbera inserisce nel fuori concorso anche tanti docufilm. Quattro dei quali di registi nostrani: “Clarisse” di Liliana Cavani, “Sfiorando il muro” di Silvia Giralucci e Luca Ricciardi, “Medici con l’Africa” di Carlo Mazzacurati, “La nave dolce” di Daniele Vicari. Un poker di sguardi d’autore sulla realtà.
E oggi, alla presentazione, oltre all’attesa per i film in gara c’è anche quella per il ritorno di Barbera al timone della kermesse. Il direttore sottolinea giustamente l’importanza di aver snellito il concorso – ridotto alla cifra “umana” di diciotto titoli – e le novità introdotte sul fronte internettiano: una sala virtuale da 500 posti alla quale si potrà accedere via web, pagando 4 euro, e poter quindi vedere i film della sezione Orizzonti – considerata quella più sperimentale della Mostra – in contemporanea con il festival. “All’inizio – rivela – c’era qualche perplessità tra gli autori e dalle case di distribuzione, ma alla fine vi è stata una grande apertura e adesione al progetto. La maggior parte dei corti e dei lungometraggi andranno quindi online, per gli spettatori di tutto il mondo”. Quanto ai contenuti delle varie opere, Barbera sottolinea il ricorrere di due temi, “il fondamentalismo e la crisi”. E sulle star, malgrado un’incertezza sulla presenza di Redford, rassicura tutti: “Ce ne saranno tante, vedrete…”.
(fonte: Repubblica.it, 26 luglio 2012)


IL TRAILER DEL MOMENTO
Ecco il trailer internazionale ufficiale dell’action-thriller “Skyfall”, nuovo capitolo della saga di James Bond interpretata da Daniel Craig, qui affiancato da Ralph Fiennes, Javier Bardem, Ben Whishaw, Helen McCrory e Judi Dench. Negli Stati Uniti il film uscirà il 9 novembre 2012, mentre in Italia arriverà ancora prima, il 31 ottobre.

I POSTER DELLA SETTIMANA
Nello spazio dedicato alle nuove locandine originali di prossimi film in uscita, vi presento prima il poster dell’action “Machete Kills” di Robert Rodriguez, sequel del film del 2010 che vedrà nel cast Danny Trejo affiancato da Alexa Vega, Amber Heard, Sofía Vergara, Mel Gibson, Jessica Alba, Vanessa Hudgens, Michelle Rodriguez, Cuba Gooding Jr… e Lady Gaga!

Infine, ecco il poster della commedia “Why Stop Now” con Jesse Eisenberg, Melissa Leo e Tracy Morgan.


VARIE DAL MONDO DEL CINEMA
Una piccola rassegna stampa delle notizie degli ultimi giorni.

  • “THE HOBBIT” SI FA IN TRE
    Peter Jackson dirigerà un terzo film nell’adattamento della saga di J.R.R. Tolkien, The Hobbit. Ad annunciarlo oggi, tra gli altri, Jeff Robinov, presidente di Warner Bros. Pictures Group.
    Il regista premio Oscar della trilogia The Lord of the Rings ha recentemente ultimato la fotografia principale di quella che originariamente avrebbe dovuto essere una trasposizione in due film, ma poi dopo averli visionati a Jackson & Co. è sorta la domanda: “Dobbiamo raccontare ancora qualcosa? Dalla duplice prospettiva di filmaker e fan, la nostra risposta è stata senza riserve: sì!. Sappiamo come gran parte della storia  di Bilbo Baggins, i Dwarves di Erebor, l’ascesa di Necromancer e la Battaglia di Dol Guldur rimarrebbe non raccontata, se non realizzassimo per intero questa complessa e meravigliosa avventura”.
    Il primo film della trilogia, The Hobbit: An Unexpected Journey, uscirà il 14 dicembre 2012, il secondo il 13 dicembre 2013, mentre il terzo arriverà nell’estate 2014.
  • UN PREQUEL PER “SHINING”
    La Warner Bros. avrebbe messo in cantiere un prequel di Shining, il cult dell’orrore diretto da Stanley Kubrick. Lo riporta il Los Anmgeles Times.
    Un portavoce della major avrebbe rivelato al giornale che il progetto è in uno stadio embrionale e non ancora in fase di sviluppo. Sul film lavoreranno la produttrice di Shutter Island Laeta Kalogridis, lo sceneggiatore James Vanderbilt e Bradley Fischer.
    Interpretato da Jack Nicholson, Shining è la storia di uno scrittore che, insieme alla famiglia, si trasferisce in un hotel isolato e circondato dalla neve. In quel luogo infestato da oscure presenze lo scrittore sprofonderà progressivamente nella follia.
  • CAMBIAMENTI PER “PIERRE PIERRE”
    Avrebbe dovuto essere Jim Carrey, viceversa, sarà Russell Brand il protagonista della commedia Pierre Pierre. A darne notizia il daily di Variety, il film si concentra su un disinvolto francese che progetta di rubare la Gioconda per trovare i soldi per uscire dalla casa dei genitori.
    Brand non è l’unica novità: la sceneggiatura, scritta da Edwin Cannistraci e Frederick Seton, fu acquisita da 20th Century Fox per un milione di dollari destinazione Jason Reitman, ma ora della partita dovrebbe essere il regista di Borat e Bruno Larry Charles.
    Brand di recente ha interpretato Rock of Ages, e prossimamente lo ritroveremo nell’esordio alla regia di Diablo Cody, ancora senza titolo.
  • AL CINEMA ARRIVA “HE-MAN”
    Il progetto di un film basato sulla leggendaria (sì, per una generazione maschile lo è stata sul serio) linea di giocattoli Mattel Masters of the Universe va avanti da anni.
    Avevamo lasciato due sceneggiatori a tentare una stesura, ora a quanto pare ci siamo. La Sony ha deciso che sarà Jon Chu, regista del prossimo G.I. Joe 2 : La vendetta, a portare sul grande schermo l’eterna lotta tra He-Man e Skeletor in quel di Eternia. Facciamo un in bocca al lupo a tutti gli autori coinvolti, e che il potere di Grayskull possa far dimenticare il lungometraggio con Dolph Lundgren del 1987!

    Nel frattempo, imbocchiamo la perigliosa strada della memoria andando su questo sito: se ora avete uno stipendio, è il momento buono per comprarvi il castello che secondo vostro padre costava troppo.
  • STEVE PINK PER “BABBO BASTARDO 2″
    Era stato annunciato l’anno scorso, ora ha finalmente trovato un regista. Parliamo del sequel di Babbo bastardo, la commedia cult con Billy Bob Thornton nei panni di Willie, un ladro che tenta il colpo travestito da Santa Claus. Ebbene Thornton, riporta Deadline, tornerà protagonista mentre al timone Steve Pink sostituirà Terry Zwigoff. Pink scriverà anche la sceneggiatura del progetto. Costato 23 milioni di dollari, Babbo bastardo ne ha incassati più di 76 worldwide, guadagnandosi poi una certa notorietà grazie al passaparola.
  • CAMEO DI ANGELINA JOLIE NEL NUOVO FILM DI PAOLO SORRENTINO
    Dopo i rumors, i fatti: Hollywood Reporter conferma che Angelina Jolie farà una breve apparizione nel nuovo film di Paolo Sorrentino, La grande bellezza. Il regista napoletano ha convinto dunque Angelina a partecipare con un cameo al suo prossimo lavoro. Non si conoscono al momento i dettagli del suo ruolo ( e se facesse se stessa?). La Jolie affiancherà dunque Toni Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli, già scritturati per il primo film girato a Roma da Sorrentino. Protagonista de La grande bellezza è Jap Gambardella (Servillo), giornalista di 65 anni professionalmente affermato e dal fascino senza tempo, che con il suo lavoro racconta i vari aspetti di una città bella e complessa come Roma, muovendosi tra cultura alta e mondanità.
  • EMMA STONE NEL NUOVO FILM DI CAMERON CROWE
    dEmma Stone sarà la protagonista del nuovo film di Cameron Crowe, prodotto da Sony Pictures. A rivelarlo il daily Deadline, ancora ignoti i dettagli sul progetto, ma Crowe come d’abitudine firmerà regia e sceneggiatura ed è attualmente alla ricerca del protagonista maschile. Emma Stone è recentemente apparsa in The Amazing Spider-Man e prossimamente la ritroveremo in Gangster Squad.
  • INIZIATE LE RIPRESE DEL SESTO “FAST & FURIOUS”
    Tramite un tweet apparso prestissimo nella giornata di ieri sul suo canale personale, il regista Justin Lin ha annunciato ufficialmente l’inizio delle riprese di Fast and Furious 6 la cui uscita sugli schermi americani è prevista per il 24 maggio 2013.
    “sono le 2 del mattino e mi sono appena alzato per il primo giorno di FF6. Ho sempre adorato la calma e il silenzio della notte prima di andare sul set. Andiamo a girare questo f@°#to film!”.

    Il film vedrà il ritorno del cast di
    Fast and Furious 5 quasi al completo da Vin Diesel a Paul Walker da Dwayne Johnson a Tyrese Gibson a Jordana Brewster. Inoltre, come suggerito dal finale dell’ultimo episodio, rivedremo probabilmente anche Eva Mendes la cui ultima apparizione nella franchise risale a Fast and Furious 2. Sarà di ritorno, dopo la sua partecipazione al primo episodio e a quello del 2009 Fast and Furious solo parti originali, anche Michelle Rodriguez, mentre si vocifera della partecipazione, ancora non confermata, di Rihanna.
    Dopo l’ambientazione brasiliana dell’ultimo capitolo, questa volta l’azione si sposta in Europa e la squadra di piloti capitanata da Dom e Bryan dovrà portare a termine un nuovo difficile colpo. Ma un’altra banda è interessata alla stessa rapina.
    Questo sesto episodio potrebbe non essere l’ultimo. Come vi annunciavamo qualche mese fa con molta probabilità ci sarà un Fast and Furious 7 le cui riprese potrebbero avvenire in contemporanea con il sesto. In un’intervista di dicembre scorso era stato lo stesso Vin Diesel a prospettare questo ipotesi: “Con il successo dell’ultimo, dopo l’inclusione di così tanti nuovi personaggi e l’allargamento delle vicende – aveva detto Diesel- quando si è trattato di meditare sui contenuti del sesto ci siamo accorti che non ci bastava lo spazio!”

(fonti: Cinematografo, ComingSoon – 30-31 luglio 2012)


IL WEEK-END USA
Le uscite del 3 agosto 2012

Ecco il trailer dei principali titoli in uscita negli Stati Uniti venerdì prossimo.

“Total Recall”, action fantascientifico diretto da Len Wiseman, con Colin Farrell, Bokeem Woodbine, Bryan Cranston e Kate Beckinsale: un operaio, Douglas Quaid (Farrell), inizia a sospettare di essere una spia dopo essere andato alla Rekall, un’azienda che fornisce ai suoi clienti l’impianto di finti ricordi di una vita che avrebbero voluto aver vissuto, e dopo essersi ritrovato in fuga.

“Diary of a Wimpy Kid: Dog Days”, commedia di David Bowers, terzo capitolo della saga interpretata da Zachary Gordon, Robert Capron, Devon Bostick e Steve Zahn: finita la scuola, Greg è pronto per l’estate, ma tutti i suoi piani finiscono per andare in fumo…

“Celeste and Jesse Forever”, commedia diretta da Lee Toland Krieger, con Rashida Jones, Andy Samberg, Elijah Wood e Emma Roberts: un uomo e una donna che stanno per divorziare cercano di restare amici mentre iniziano ad uscire con altre persone.

“360″, thriller drammatico diretto da Fernando Meirelles, con Rachel Weisz, Jude Law, Anthony Hopkins e Ben Foster: sono raccontate le storie di un gruppo di persone che provengono da ambienti sociali diversi, con legami spesso incrociati tra loro.

“The Babymakers”, commedia diretta da Jay Chandrasekhar, con Paul Schneider, Olivia Munn, Kevin Heffernan e Wood Harris: dopo non essere riuscito a mettere incinta la moglie, un uomo (Schneider) assolda i suoi amici per rubare il deposito che ha lasciato anni prima ad una banca del seme.

“You’ve Been Trumped”, film documentario duretti da Anthony Baxter; la storia di Davide e Golia adattata ai nostri tempi che vede un gruppo di proprietari di case scozzesi impegnati in una contestazione cntro il magnate Donald Trump quando quest’ultimo acquista una delle ultime aree selvagge della Scozia per costruire un campo da golf.


Tutte le informazioni riportate risultano corrette alla data di pubblicazione di questo post: per i film nelle sale statunitensi è utilizzato il titolo originale.
Per approfondire quali nuovi film potete trovare ogni settimana in uscita nei cinema italiani visitate gli spazi “Cinema futuro” e “Al cinema…” del blog.