jump to navigation

TV USA Gazette #334 – ABC pensa ad una stagione finale per Private Practice – Dietro le quinte del finale di Desperate Housewives – HBO rinnova Veep e Girls, ordina True Detective – Aggiornamenti casting: Teri Hatcher nel cast di Jane by Design; David Callum rimane a NCIS — Video: The Newsroom 1 maggio 2012

Autore: Paolo
Categorie: Cinema e TV, Serie cult, TV USA, TV USA Gazette, Video e trailer.
trackback

Questo spazio raccoglie le principali notizie dell’ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti.
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana visitate l’angolo TV USA Giorno per giorno mentre per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.

N° 334 – Appuntamento EXTRA

  • ABC pensa ad una stagione finale di 13 episodi per “Private Practice”

    È Deadline.com a riportare la notizia che ABC starebbe pensando ad un sesta ed ultima stagione di 13 episodi per Private Practice.
    Le chance di rinnovo sarebbero state aiutate dal recente exploit di ascolti della serie al martedì che, dopo il terribile esordio di due settimane fa, ha portato lo spin-off di Grey’s Anatomy a 8,13 milioni di spettatori (2,2/6), il risultato migliore per la serie da oltre un anno e mezzo (e il più visto nella fascia 18-49 da oltre due mesi).
    Pur non essendo completamente esclusa l’ipotesi di un ordine di 18/22 episodi, ABC si starebbe concentrando su un ordine ridotto perchè la protagonista Kate Walsh ha un contratto in scadenza che la legherebbe solo per altri 13 episodi.
    In caso di rinnovo, la creatrice Shonda Rhimes potrebbe così ritrovarsi con quattro serie in onda il prossimo anno: Grey’s Anatomy, Private Practice appunto, la matricola Scandal (che sta ricevendo buone critiche e ottenendo ascolti sufficienti e stabili) e – forse – la nuova Gilded Lilys (una serie in costume, il cui pilot sta ricevendo buoni primi pareri).
    Molto dipenderà da cosa il network deciderà di fare con le serie Body of Proof e GCB. Entrambe hanno dato prova di non saper stare in piedi senza traino, ma la prima è ben venduta internazionalmente (ed essendo una produzione ABC Studios, c’è interesse a rinnovarla), pur trattandosi di un procedurale che stona leggermente con il resto della produzione ormai di sole soap del network; la seconda è invece più nello stile del canale, e quindi più facile da piazzare in palinsesto, ma sta avendo diversi problemi a livello creativo e di qualità. Se gli screening dei nuovi pilot dovessero rivelare molte nuove serie potenzialmente valide, non è improbabile che il network decida di cancellarle entrambe.
  • Dietro le quinte del finale di “Desperate Housewives”
    ATTENZIONE, seguono spoiler!
    Eva Longoria è certa che il finale di serie di Desperate Housewives, in onda il 13 maggio, sarà “la conclusione soddisfacente che ci si aspetta da uno show durato otto anni“.
    L’attrice, che interpreta Gabrielle Solis, lo dice da fan che è rimasta molto delusa sia dal finale di Lost che da quello dei Soprano.
    Cosa accadrà dunque nel doppio episodio conclusivo?
    Una delle prime ipotesi contemplate dagli autori è stata quella di demolire letteralmente Wisteria Lane. “Avevamo pensato a un bagno di sangue“, spiega il creatore Marc Cherry, “ma abbiamo già fatto tante cose al quartiere, che ho pensato che sarebbe stato deludente“.
    Invece si è optato per un addio più sincero che ci mostrerà Renee alle prese con le nozze con Ben, Bree considerare l’idea del matrimonio, il parto di Julie e l’irascibile signora McCluskey ormai allo stadio finale del suo tumore. Inoltre, con uno sguardo al passato, vedremo l’arrivo di Mary Alice (Brenda Strong) a Wisteria Lane.
    È una storia che sarà raccontata in maniera cinematografica dai registi“, spiega l’attore Doug Savant (Tom Scavo).
    Le sceneggiature top secret sono state consegnate al cast nella settimana del 13 aprile: Marcia Cross (Bree) era intenta a mettere a nanna le sue gemelle di 5 anni quando le ha ricevute (“sono corsa subito al computer“, ha detto), Vanessa Williams si trovava dalla figlia in Pasadena (“ho infilato subito gli occhiali perchè non potevo aspettare“) e Felicity Huffman si è detta particolarmente entusiasta di come Cherry ha trattato la già anticipata riunione tra Tom e Lynette (”è davvero romantico e appagante. E nel finale balliamo insieme.“)

    Quando tutto il cast (eccetto Teri Hatcher che era ad un evento a Las Vegas per ABC) si è riunito per il table read finale, “è stata una festa di lacrime“, racconta la Longoria, “Brenda non riusciva a dire i suoi dialoghi fuori campo, io stessa non riuscivo a dire la mia parte“. In seguito la Huffman, la Cross e la Longoria hanno passato 40 minuti ad abbracciarsi e a ricordare i momenti passati (“è stato un momento dolce e privato per noi“, ha detto la Cross).
    E questo “noi” delle attrici esclude ovviamente la Hatcher. Come i fan sapranno, dato che non è un segreto, l’attrice non va più d’accordo ormai da tempo con le altre tre del cast, e la cosa dura da almeno due anni, quando si è fisicamente separata dalle altre per effettuare le riprese. E non ha aiutato nemmeno la rivelazione, venuta fuori durante il famoso processo che Nicollette Sheridan ha intentato alla serie, secondo cui i produttori avevano pianificato di far fuori il personaggio di Susan durante la quinta stagione.

    «Non divulgherò mai la vera e complicata avventura di ognuna di noi, ma auguro il meglio a tutto il cast“, ha dichiarato l’attrice via mail, “Marc ha tirato fuori dal cappello una maestosa via chiamata Wisteria Lane, con i recinti di legno e fiori sempre sbocciati, e quattro personaggi complementari che si sono mescolate insieme in un modo che viene ben descritto dalla frase “una volta nella vita”

    La Huffman conclude: “Così tanta vita è passata intorno a noi. Gente che si è sposata e ha avuto bambini, gente che ha divorziato e si è ammalata, gente che ha visto i genitori morire. Abbiamo vissuto molto insieme“.
    (fonte TV Guide)
  • HBO rinnova “Veep” e “Girls”, ordina “True Detective”

    HBO ha rinnovato le serie comedy Veep e Girls per una seconda stagione di 10 episodi.
    Girls, creata ed interpretata da Lena Dunham, ha esordito tre settimane fa con con 810.000 spettatori (la media settimanale è di 3,8 milioni di spettatori).
    Veep, con protagonista Julia Louis-Dreyfus, ha esordito invece due settimane fa con 1,4 milioni di spettatori (la media settimanale è di 3,7 milioni di spettatori).
    Per gli standard del canale cavo premium, sono entrambi risultati discreti, confortati anche dalle buone critiche ricevute per  tutti e due gli show.
    HBO ha inoltre acquistato il progetto True Detective (di cui vi avevo parlato qui), una serie poliziesca con Matthew McConaughey e Woody Harrelson (grandi amici nella vita reale, foto a sinistra).
    Il progetto narra di due detective – Rust Cohle (McConaughey) e Martin Hart (Harrelson) – che, da 17 anni, sono sulle tracce di un serial killer in Louisiana.
    Scritta da Nic Pizzolatto (The Killing) e prodotta da Richard Brown, Steve Golin, Bard Dorros e Cary Fukunaga (che sarà anche regista), la serie in otto episodi è intesa come autoconclusiva, con la storia del serial killer che verrà risolta nell’ultimo episodio, per cui eventuali future stagioni saranno incentrate su nuove storie e avranno un nuovo cast.
    (foto via TV Guide)
  • In breve:
    The Good Wife ha chiuso la sua terza stagione solo questa domenica, con un ascolto decisamente in calo, ma CBS ha già iniziato le sue manovre per la campagna pubblicitaria che promuoverà la serie nella corsa ai prossimi Emmy.
    La serie, con due statuette (una a Juliannna Margulies lo scorso anno e una a Archie Panjabi nel 2010) e 18 nomination ricevute, non solo è l’unico telefilm che il network ha da diversi anni in grado di gareggiare nei prestigiosi premi, ma – secondo Deadline.com – è anche quest’anno l’unica serie in onda sui cinque grandi canali ad avere reali chance di entrare nella principali nomination.
    La cosa è ancora più notevole se si tiene conto che il telefilm produce ben 22 episodi all’anno, contro i 10-13 delle produzioni cavo (che ormai da anni dominano gli Emmy nelle categorie principali).
    NBC starebbe pensando di lanciare la nuova sit-com Go On con Matthew Perry (che ha ricevuto un insolito ordine prima dei tradizionali upfront) e la seconda stagione di Grimm già ad agosto, per sfruttare così l’onda lunga dei Giochi Olimpici di Londra che andranno in onda sul canale.
    Per essere pronti, la produzione di entrambi gli show inizierà già nelle prossime settimane.

  • Niente da segnalare.

Di seguito qualche ultima notizia sparsa relativa ai casting, divisi tra quelli delle serie già esistenti e degli episodi pilota o nuove serie in produzione in queste settimane.
Occhio ad eventuali SPOILER!

  • Amy Sedaris sarà ospite della seconda stagione di Terapia d’urto nei panni di una terapista di successo che entrerà in competizione con la dottoressa Dani (Callie Thorne).
    David Callum, uno dei quattro attori del cast originale della serie NCIS – Unità anticrimine, ha siglato un nuovo accordo di due anni con CBS TV Studios che lo terrà quindi legato ancora alla serie nei panni di Donald “Ducky” Mallard.
    Bree Williamson, nota in USA per la soap opera “Una vita da vivere”, farà parte del cast della terza stagione di Haven. L’attrice sarà una psicologa di Haven.
    Teri Hatcher, al suo primo ruolo dopo Desperate Housewives, sarà ospite ricorrente dei nuovi episodi di Jane by Design.
    L’attrice sarà la madre lontana della protagonista Jane (Erica Dasher) e dirigerà inoltre uno degli episodi.
    L’arco di quattro episodi che la vedrà ospite inizierà il 15 giugno; la serie tornerà in onda il 5 giugno.
    (foto via TV Line)

  • Niente da segnalare.


Una panoramica completa, con informazioni tecniche e foto degli attori protagonisti, sui numerosi pilot delle potenziali nuove serie della prossima stagione televisiva 2012-2013.
Cliccate sui simboli per una presentazione dei vari progetti dei cinque network aggiornati alla data di oggi.

Se invece volete dire la vostra sui nuovi palinsesti dei network o esprimere un’opinione su quali serie e sit-com salvare, potete consultare i seguenti cinque spazi extra: ABC, CBS, FOX, NBC e The CW.


The Newsroom è una nuova serie di HBO, scritta da Aaron Sorkin (West Wing, “The Social Network”) e con protagonista Jeff Daniels, in partenza il prossimo 24 giugno.
La serie è uno sguardo al dietro le quinte di un canale di notizie via cavo, sempre in lotta tra ricerca di obiettività, relazioni personali e pressioni politiche.
Nel cast anche Emily Mortimer, Alison Pill, John Gallagher Jr, Olivia Munn, Dev Patel, Thomas Sadoski, Sam Waterston e Jane Fonda.
Un nuovo trailer:


Fonti statunitensi delle notizie riportate: The Hollywood Reporter, Variety, Entertainment Weekly, Hollywood Entertainment Breaking News.
Per un calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto dei telefilm più visti al momento visitate lo spazio periodico “TV USA Giorno per giorno” di questo blog. Per un aggiornamento sugli ascolti del giorno prima dei cinque principali network USA visitate invece il semi-quotidiano “TV USA Giorno per giorno Flash”. Per rumours e anticipazioni visitate lo spazio TV USA Spoilers.