jump to navigation

Lost – In attesa della stagione 6, arrivano i “Mysteries Of The Universe” 27 luglio 2009

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Lost, Serie cult, Video e trailer.
trackback

lost-mysteriesoftheuniverseCome ho già scritto stamattina, da questa sera RaiDue propone per la prima volta in chiaro la quinta stagione di Lost: nel frattempo, cresce l’attesa per la sesta ed ultima stagione della serie cult, che sarà trasmessa da gennaio a maggio 2010 sul network statunitense ABC.
In questi giorni è in corso a San Diego l’annuale ComicCon, convention di appassionati di fumetti e fantascienza: in un seguitissimo incontro con i fan dedicato proprio a Lost e svoltosi in spazi in genere dedicati ai grandi kolossal cinematografici, gli showrunner Carlton Cuse e Damon Lindelof hanno parlato proprio dell’ultima stagione, anticipando che l’ultima annata del telefilm per certi versi assomiglierà alla prima stagione, permettendo un senso di scoperta emotiva delle vite dei protagonisti. Torneranno anche tanti personaggi che dalla prima stagione in poi sono usciti di scena dal cast fisso, e non saranno utilizzati espedienti narrativi a cui si è fatto ricorso nelle ultime stagioni, come flash forward e viaggi nel tempo.
Nel frattempo, il network ABC ha lanciato una nuova serie web legata a Lost: si intitola “Mysteries Of The Universe” ed è una serie fittizia di documentari scientifici degli anni ’80 che “potrebbe essere di particolare interesse” anche per i fan della serie con Matthew Fox e Evangeline Lilly.
Il primo filmato, che vi propongo qui sotto, è stato rilasciato lo scorso 23 luglio, i prossimi quattro usciranno il 4 agosto, 8 settembre, 15 ottobre e 16 novembre: i fan della serie noteranno che le date sono cinque dei sei “numeri maledetti” che hanno caratterizzato gran parte della serie (manca il 42).

A seguire, la traduzione italiana del filmato (realizzata da Destiny1991 del sito web LostDiscovery).

L’episodio seguente è di una serie televisiva durata poco degli anni Ottanta. Gli argomenti discussi potrebbero essere di particolare interesse per i fan di “LOST”.

VOCE NARRANTE: Sono uguali a noi. Parlano come noi. Camminano tra di noi. Eppure, loro non sono noi. Sin dall’alba della civiltà, sono esistite società segrete. Cosa sanno che noi non sappiamo? E perché esistono? Alcune esistono nel ruolo di gruppi sociali benigni di piccole città, ma altre si espandono nella vastità dell’intero pianeta, infiltrandosi in ogni angolo della nostra società. Un’adunata che si diffonde nella nostra ignoranza, lavorando silenziosamente per portare a termine la sua missione non ancora scritta. Lo scopo del loro potere è sconosciuto anche alle menti più intelligenti del nostro tempo.

Questi gruppi sono qui per proteggerci, permettendo all’uomo di vivere sotto la loro veglia silenziosa? O hanno cattive intenzione, di grna lunga oltre i nostri peggiori incubi? Controllo della mente, armi segrete, ccospirazioni per rovesciare il governo, condivisione dell’intelligenza con esseri di altri mondi, e sorveglianze nascoste delle nostre comunicazioni più intime. Organizzazioni come i Freemason e gli Skull and Bones sono esistite in completa segretezza per molti anni. Tuttavia, ora sappiamo della loro esistenza e crediamo che la loro missione sia puramente umanitaria. Ma forse c’è un’altra organizzazione. Una che dev’essere ancora classificata. Una che esiste solo sotto l’oscuro velo della segretezza. Sembra essere un’organizzazione pacifica, ma cauta a mostrarsi in pubblico. La recente manifestazione di indizi e prove ha provocato l’interesse dei ricercatori della verità in tutto il mondo. Potreste aver visto un timbro o un simbolo ottangonale con la “DHARMA” in centro. La parola in sé è un termine spirituale indiano. Questo è il loro marchio. Perché esistono e per cosa sono qui? Qualsiasi organizzazione clandestina di ordine significante non può esistere in completa segretezza per sempre. Documenti, storie, registrazioni; oggetti narranti che alla fine si fanno strada galleggiando per la cima della nostra coscienza collettiva. Le toerie e le supposizioni si avvicinano velocemente dalla finzione al fatto. Forse è mettendo insieme uno per uno questi minuscoli indizi che cominciamo a risolvere il puzzle.

Unitevi a noi in questo “Mysteries of the Universe: The DHARMA Initiative”.

Forme di vita aliene
Attività paranormali,
Mostri
Culture antiche
Cospirazioni
Culti.

Questo programma è basato in parte su teorie e congetture. Lo scopo dei produttori è di suggerire una qualche possibile spiegazione, but non la sola spiegazione, al mistero che si esamina.