jump to navigation

Libri – Belle de Jour “Diario intimo di una squillo perbene” 8 luglio 2009

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Libri.
trackback

diariointimodiunasquilloperbene“Diario intimo di una squillo perbene” (BUR Rizzoli; titolo originale “The Intimate Adventures of a London Call Girl”, traduzione di Ira Rubini; 320 pagine, prezzo di copertina 9 €), già edito nel 2005 da Sonzogno e dallo scorso aprile ristampato in paperback, è un piccolo caso letterario inglese, firmato con lo pseudonimo Belle de Jour.
La protagonista è una ragazza ventottenne ebrea, bella, ricca e laureata in lettere, che veste Chanel e che lavora nell’ambiente universitario di Londra durante la giornata, ma di notte è una “call girl”, una prostituta d’alto bordo che ha scelto di vendere il suo corpo ai clienti, non soltanto a scopo sessuale ma anche per chiacchierare e passare piacevolmente alcune ore.
La ragazza, che ha scelto di usare lo pseudonimo Belle de Jour (che ricorda un omonimo romanzo scritto nel 1928 da Joseph Kessel ed il film del 1967 diretto da Luis Buñuel ed interpretato da Catherine Deneuve), ha deciso di raccontare le sue esperienze quotidiane tramite un blog, che tra l’altro nel 2003 ha ricevuto un premio dal quotidiano inglese “The Guardian”, e successivamente ha raccolto i pezzi pubblicati in questo libro, che racconta i mesi da novembre a giugno in una sorta di diario giornaliero, con uno stile un po’ spinto e scorrevole che sicuramente incuriosirà il lettore.
Ricordo che dal libro è stata anche tratta una serie televisiva inglese, intitolata in Italia Diario di una squillo perbene (in originale “Secret Diary of a Call Girl”) e trasmessa su Fox Life dallo scorso mese di febbraio, interpretata dall’attrice Billie Piper e della quale è in produzione una terza stagione..