jump to navigation

TV – ER e le Casalinghe rinviati, su RaiDue arriva Criminal Minds 26 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV.
Aggiungi un commento

Desperate Housewives, Criminal Minds, ERQualche importante notizia di programmazione TV che fornisco in anteprima esclusiva su questo blog… inizialmente previsti a settembre, sia la seconda stagione di Desperate Housewives – I segreti di Wisteria Lane, trasmessa fino a luglio sul canale satellitare pay Fox Life, sia la dodicesima stagione inedita di ER – Medici in prima linea subiscono un rinvio di qualche mese, e dovrebbero partire verso dicembre (comunque, quando verrà deciso con certezza, ne riparlerò qui). Continua invece NCIS – Unità anticrimine, con la seconda stagione inedita in programma la domenica sera.
Parte invece su RaiDue a settembre, a sorpresa, il successo del network americano CBS dell’ultima stagione, la poliziesca Criminal Minds, la cui prima stagione, composta da 22 episodi, è andata in onda fino a luglio in anteprima sul canale satellitare Fox Crime. La serie, prodotta da Touchstone Television, Paramount Network Television e The Mark Gordon Company, andrà in onda in prima serata dal 15 settembre ogni venerdì alle 21.00 (aggiornamento del 2/9), con un triplo episodio data l’esigua durata degli episodi (circa 38-40 minuti). Aggiornamenti sulla programmazione nel corso delle prossime settimane nello spazio fisso di questo blog “Telefilm News”.

Musica – “Rogue’s Gallery” 26 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Musica.
Aggiungi un commento

In attesa del film “Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma” (ne ho parlato qui), in uscita mercoledì 13 settembre, da ieri è disponibile nei negozi il doppio CD “Rogue’s Gallery – Ballads, Sea Songs and Chanteys”, che contiene ben 43 canzoni (di durata pari a più di due ore) tutte dedicate ai canti dei pirati.
Il disco (da non confondere con la colonna sonora del film, composta da Hans Zimmer) è nato da un’idea del regista del film Gore Verbinski e del protagonista Johnny Depp (interprete di uno dei personaggi più noti del film, il cap. Jack Sparrow), ambedue produttori del CD. Proprio Depp, prima di essere un attore, è stato un bravo chitarrista in un gruppo pop-punk.
“Rogue’s Gallery” riunisce parecchi importanti nomi, come Bono, Sting e Lou Reed, Rufus Wainwright e Richard Thompson, Jarvis Cocker dei Pulp, Bryan Ferry degli ex-Roxy Music, Nick Cave, Andrea Corr dei Corrs, e molti altri. Ogni artista reinterpreta, in base alla propria esperienza musicale, le secolari canzoni dei pirati, scovate con mesi di ricerche tra antiquari ed archivi digitali. I testi delle canzoni spaziano tra i temi classici della vita piratesca: si parla di battaglie e morti, fantasmi, denaro, nostalgia.
Hal Willner, coordinatore del progetto, ha spiegato che l’idea è stata a lungo elaborata, ma la registrazione è avvenuta in tempi brevissimi tra Seattle, Los Angeles, Londra, Dublino e New York: in ognuna di queste città una band è servita da supporto alle voci dei cantanti. Il materiale raccolto è risultato sufficiente per formare addirittura quattro CD, infatti un secondo doppio CD è previsto in uscita nel 2007, in occasione dell’uscita nelle sale del film “Pirati dei Caraibi 3″, terzo capitolo della saga iniziata con “La maledizione della prima luna”.

TV – New Tricks su La 7 26 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV.
Aggiungi un commento

New TricksDa oggi, ogni sabato alle ore 14.00 La 7 trasmette un’inedita serie poliziesca inglese, prodotta da Wall to Wall Television per la BBC: New Tricks - Nuove tracce per vecchie volpi. Verranno al momento trasmessi i primi 14 episodi (che compongono le prime due stagioni, prodotte negli anni 2004/05) di 50 minuti l’uno.
La serie è basata sulle misteriose e bizzarre storie della squadra di investigatori dell’UCOS (“Unsolved Crime and Open Cases Squad”, meno comprensibile nella traduzione italiana “Unità Centrale Operazioni Speciali”), squadra che con grande sete di giustizia indaga sui crimini rimasti irrisolti. Oggi va in onda il film TV pilota, di durata pari a circa 85 minuti.
I protagonisti sono Brian Lane (l’attore Alun Armstrong), Jack Halford (James Bolam), Gerry Standing (Dennis Waterman) e la sovrintendente Sandra Pullman (Amanda Redman): i primi tre, tra i migliori ufficiali non più in servizio, compongono questa nuova squadra, organizzata dalla Pullman, in precedenza appartenente alla Squadra Omicidi della Polizia, nel corso del primo episodio trasmesso oggi, in cui Roddy Ginger (Jon Finch) viene rilasciato in appello dopo aver trascorso 20 anni in carcere per l’omicidio di una cameriera di un night club, delitto di cui l’uomo si è sempre dichiarato innocente.
Negli episodi successivi i membri dell’UCOS saranno chiamati a risolvere diversi casi, tra gli altri quello di un uomo, accusato di omicidio a vent’anni dal suicidio del figlio; quello di un’ufficiale poliziotta uccisa a colpi di fucile; l’omicidio irrisolto di un giovane dimostrante pacifista; il caso di una ragazza di 30 anni e del suo bambino scomparsi.
In ogni caso, la squadra della Pullman non si arrenderanno mai, pronti ad andare contro le regole pur di risolvere i loro casi.
La serie è stata ideata da Roy Mitchell e Nigel McCrery, le musiche sono scritte da Mike Moran. Notevole il successo riscontrato in madrepatria dalla serie: la prima stagione, trasmessa in prima serata sul canale BBC 1, ha ottenuto una media di 7 milioni di spettatori (30% di share), la seconda stagione ha aumentato un po’ la media arrivando a 7 milioni e 48 mila spettatori (32% di share).

Mondiali di basket, l’Italia esce di scena 26 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Sport.
Aggiungi un commento

Mondiali di basket, l'Italia esce di scenaAi mondiali di basket in svolgimento in Giappone, l’Italia esce di scena dopo l’eliminazione da parte della Lituania nell’incontro degli ottavi di finale disputatosi stamattina dalle ore 06.00 (ora italiana).
I lituani hanno vinto con un punteggio di 71-68 dopo un incontro molto combattuto e che vedeva la nostra nazionale favorita. Gli azzurri, che erano a quota -10 a pochi minuti dal termine, grazie a Mordente sono tornati in partita arrivando a meno due punti (69-67) a poco più di un minuto dalla fine. Ad otto secondi dalla fine il risultato è fermo sul 69-68 per la Lituania: purtroppo Belinelli sbaglia il primo dei due tiri liberi a sua disposizione, ed in chiusura il nostro capitano Gianluca Basile, sul punteggio di 71-68, sbaglia i tre tiri liberi che gli erano stati assegnati. Migliori realizzatori dell’incontro i nostri Rocca e Di Bella ed il lituano Macijauskas, con 15 punti a testa.
Il commento del C.T. azzurro Carlo Recalcati al termine dell’incontro: “E’ stata una partita buttata, ma in generale quella del Mondiale possiamo considerarla un’esperienza positiva. Purtroppo abbiamo commesso parecchi errori, sia durante la gara che nel finale, siamo stati traditi dall’inesperienza”. In merito all’errore finale del nostro capitano, Recalcati ha detto “Basile rimane un punto fermo, darà ancora tante cose alla nazionale”.
L’ex-pivot della nazionale italiana Dino Meneghin ha commentato: “Dalle ultime azioni si è capito quanto siamo stati ingenui e quanto dobbiamo ancora crescere per fare vedere le qualità che abbiamo. Oggi, anche giocando non benissimo, potevamo portare a casa il risultato, invece è andata diversamente. E’ crudele ma è così”.

Preso il latte? (25) – Steven Tyler 26 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Fotografie, Preso il latte?.
Aggiungi un commento

Nella foto di oggi, è il cantante Steven Tyler (leader degli Aerosmith) ad invitare a bere il latte: grazie al calcio, il latte aiuta le ossa a crescere forti fino a 35 anni e a mantenersi forti oltre.

Steven Tyler

Stranezze dal mondo (31): la pista per trenini più lunga 26 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Record e stranezze, Trivia.
Aggiungi un commento

La pista per trenini più lunga

In Giappone è stata realizzata la pista per trenini di legno più lunga del mondo: con 1.650 metri di piccoli binari, è stato superato il precedente record stabilito in Germania con “appena” 1.241 metri. La grande pista è stata costruita in un centro commerciale di Tokyo da quasi 300 persone.