jump to navigation

Tom & Jerry censurati in Gran Bretagna 22 agosto 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Animazione, Cinema e TV.
trackback

Tom & JerryDopo i recenti episodi italiani di censura su I Griffin, anche in Gran Bretagna episodi di censura sui cartoni animati: addirittura a subire la censura saranno presto Tom & Jerry, sicuramente la coppia gatto-topo più famosa al mondo. 
Tom e Jerry sono apparsi per la prima volta nel 1940, nel breve cartone animato “Puss Gets the Boot”: adesso sono stati denunciati da un telespettatore inglese, che ha inviato una lettera di denuncia alla OFCOM, authority britannica che controlla i contenuti televisivi, per lamentarsi dell’effetto dannoso causato dai cartoni animati sui suoi figli.
Sotto accusa due episodi, datati 1949 e 1950, in cui Tom e Jerry fumano: in “Texas Tom” (1950), Tom vuole far colpo su un’altra gatta e si accende una sigaretta per dimostrare la sua “virilità”, mentre in “Tennis Chumps” (1949) Tom è impegnato in un torneo di tennis ed aspira un po’ di fumo da una sigaretta. Nessuno aveva finora protestato per questi episodi, replicati migliaia di volte dalle TV di tutto il mondo, ma dopo la protesta la Turner, che detiene i diritti dei cartoni animati, in accordo con il Cartoon Network inglese ha annunciato che taglierà le scene incriminate, oltre a tutte le altre scene in cui il gesto del fumare la sigaretta viene visto come “accettabile” e “di tendenza”; in altri casi, le sigarette resteranno al loro posto insieme alle scene in cui sono presenti… ma come verranno discriminate le singole scene?
E speriamo che altri telespettatori non scrivano per protestare per altri episodi “pericolosi” dei vecchi cartoni animati, ad esempio per gli attentati di cui è vittima Will Coyote a causa di Road Runner/Beep Beep…