jump to navigation

Prison Break, episodio 2 “Da che parte stai?” 26 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Prison Break, Serie cult.
Aggiungi un commento

Ieri sera alle 22.55 Italia 1 ha trasmesso il secondo episodio della prima stagione di Prison Break, dal titolo italiano "Da che parte stai?" (titolo originale "Allen"). Ascolti inferiori al primo episodio (che pure aveva beneficiato di due repliche), pari a 1.928.000 spettatori con il 12,09% di share.
Il tatuaggio di Michael ScofieldNell'episodio di ieri, che sarà replicato anche domenica sera 28 maggio alle 23.15, Michael Scofield (Wentworth Miller), dopo aver mostrato al fratello Lincoln (Dominic Purcell) il suo tatuaggio che gli ricopre il corpo ed avergli parlato del piano per evadere dal Penitenziario di Fox River, comincia a progettare le mosse per la fuga. Purtroppo vari ostacoli si pongono sulla sua strada: tra gli altri, il boss John Abruzzi (Peter Stormare) vuole sapere dove è nascosto Fibonacci, e C-Note (Rockmond Dunbar) vuole che Michael lo aiuti contro i bianchi della prigione in cambio del Pugnac, il medicinale che sarà fondamentale per fingere di essere diabetico e per le sue future abituali frequentazioni dell'infermeria del carcere. Bellick (Wade Williams) sorprende Michael con un coltello in mano, ma il direttore del carcere Pope (Stacy Keach) non punisce Scofield e manda in isolamento il suo compagno di cella Sucre (Amaury Nolasco). Intanto all'esterno Veronica (Robin Tunney), sempre aiutata da Tim Giles (Keith Diamond), cerca di far riaprire il caso di Lincoln prima che venga eseguita la condanna a morte.
Prossimo appuntamento, giovedì prossimo 1° giugno alle 22.55 con il terzo episodio "Il compagno di cella".

Rolling Stone USA a quota 1.000 26 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Musica, Rolling Stone.
Aggiungi un commento

Rolling Stone - Numero 1.000Mentre la sua ottima controparte mensile italiana è arrivata al numero 32 (numero di giugno 2006, copertina dedicata ai Pink Floyd e all’arrivo in Italia di Roger Waters), il quattordicinale statunitense “Rolling Stone” è arrivato a quota 1.000 (la copertina speciale del numero è riprodotta a fianco, cliccandoci sopra si aprirà il sito web speciale dedicato alla ricorrenza).
Da 39 anni la rivista contribuisce ad illustrare e spesso creare le nuove icone dei nostri tempi. “Rolling Stone” è stato fondato a San Francisco da Jann Wenner e Ralph Gleason, che per aprire il magazine hanno utilizzato 7.500 dollari ottenuti in prestito da amici e parenti. Il primo numero della rivista è stato pubblicato negli Stati Uniti il 9 novembre 1967, con la prima di numerose copertine dedicate a John Lennon, in quell’occasione vestito come soldato inglese della Prima Guerra Mondiale.
L’originalità del magazine stava però nel dedicarsi alla musica moderna e alla cultura pop, ma anche a temi di politica ed attualità, utilizzando molte firme del “nuovo giornalismo” statunitense, come Tom Wolfe e Hunter Thompson. Parte fondamentale era dovuta alle sue copertine, soprattutto dopo l’arrivo nel 1970 della studentessa d’arte Annie Leibovitz, che sarebbe diventata la capo-fotografa della rivista e che finora ha lasciato il suo marchio su ben 142 copertine, tra cui la famosissima copertina di John Lennon con Yoko Ono, scattata nel 1981 poco prima della morte del cantautore, che è stata proclamata “miglior copertina di una rivista” dalla American Society of Magazine Editors.

TV USA 2006/07 (1a): NBC cambia tutto 26 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, TV USA.
Aggiungi un commento

NBC - 2006/07

TV USADopo la presentazione dei palinsesti effettuata lo scorso 15 maggio, il network americano NBC ha cambiato tutto per la prossima stagione TV 2006/07, come potete subito leggere nel palinsesto (da me realizzato) pubblicato in alto.
I cambiamenti riguardano ben cinque serate su sette: il tutto è generato dalla pericolosa concorrenza del giovedì – ore 21.00, in cui a C.S.I. (CBS) si è aggiunto Grey's Anatomy (ABC), per cui la NBC ha deciso di spostare la nuova serie Studio 60 on the Sunset Strip con Matthew Perry al lunedì sera, subito dopo Heroes. Questo spostamento ha causato anche l'assurdità di programmare altre due nuove serie al martedì, per cui Kidnapped è stato spostato al mercoledì sera, nella storica fascia occupata da Law & Order – I due volti della giustizia: quest'ultima è andata al venerdì sera, prendendo il posto di uno dei suoi due spin-off, Criminal Intent, che finisce al martedì occupando un blocco di due ore con l'altro spin-off Unità speciale.
Riappare inoltre nel palinsesto Crossing Jordan con la sua sesta stagione, inizialmente previsto in partenza nel corso dell'anno, e scompare invece Medium, la cui terza stagione partirà durante l'anno per un ciclo ininterrotto di 22 episodi non intervallato da repliche.