jump to navigation

Lost – Episodi 24, 25 – Gran finale della prima stagione 23 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Lost, Serie cult.
Aggiungi un commento

Lost - La zatteraIeri sera lunedì 22 maggio RaiDue ha trasmesso l'appuntamento finale della prima stagione di Lost: sono andati in onda gli episodi 24 e 25, con alcuni colpi di scena importanti e una delusione per chi si attendeva maggiori rivelazioni.
Vediamo in breve cosa è accaduto. Sulla zattera, Michael (Harold Perrineau Jr.), Sawyer (Josh Holloway), Jin (Daniel Dae Kim) e Walt (Malcolm David Kelley) hanno un primo contatto con gli "Altri" che si trovano sull'isola, ma con risultati disastrosi: Walt viene infatti rapito da quattro uomini che arrivano su una piccola imbarcazione, lasciando Sawyer ferito in acqua con Jin che si tuffa per recuperarlo, e Michael disperato per quanto accaduto al figlio. Nel frattempo, mentre abbiamo visto altri flashback dei protagonisti prima di salire sull'aereo che sarebbe poi precipitato sull'isola, gli altri naufraghi dell'isola hanno avuto a che fare ancora con la francese Danielle Rousseau (Mira Furlan), che ha cercato di rapire il piccolo Aaron, figlio di Claire (Emilie de Ravin), per portarlo nella foresta agli "altri" e salvare così le vite di tutti: per fortuna, grazie a Sayid (Naveen Andrews) e Charlie (Dominic Monaghan), tutto si risolve per il meglio e Aaron torna tra le braccia di Claire. Lost - La botolaIntanto, Jack (Matthew Fox), Kate (Evangeline Lilly), Locke (Terry O’Quinn), Hurley (Jorge Garcia) e Arzt (Daniel Roebuck) tentano di usare la dinamite trovata all'interno della "Black Rock" per aprire la misteriosa botola, ma Arzt muore per un'esplosione accidentale: dopo varie traversie, gli altri riescono ad aprire la botola, e guardano cosa nasconde al suo interno: un misterioso cunicolo verso il basso…
Alcune osservazioni:
- nell'episodio viene spiegato come mai nessuno degli altri protagonisti principali aveva visto Locke in sedia a rotelle all'aeroporto, dato che è salito subito sull'aereo ed era seduto sulla sua poltrona senza sedia a rotelle con sè;
- altre apparizioni dei numeri maledetti nei flashback dell'episodio: l'uscita aeroportuale del volo 815 è la 23; dopo che Hurley compra la sedia a rotelle, passa accanto ad una squadra di ragazzi, che casualmente sui numeri delle loro magliette riportano i misteriosi 4,8,15,16,23,42;
- sulla zattera, Sawyer canta il classico di Bob Marley "Redemption Song".
Ascolti di ieri sera sempre molto alti, ben 4.007.000 spettatori con il 15,84% di share.
E adesso?
Il doppiaggio della seconda stagione di Lost è già iniziato lo scorso autunno ed avviene con alcune settimane di ritardo rispetto alla trasmissione americana degli episodi. La seconda stagione (che si chiude negli Stati Uniti domani sera 24 maggio con gli episodi 23 e 24) partirà a settembre sul canale satellitare Fox, che probabilmente trasmetterà per tutto l'autunno un doppio episodio settimanale. In seguito, nel marzo 2007, gli episodi inediti arriveranno anche su RaiDue, sempre il lunedì in prima serata.
RaiDue trasmetterà da settembre anche le repliche della prima stagione appena conclusa, quasi certamente il giovedì attorno alle ore 23.30.

Cinema futuro (27): “Cars” 23 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Animazione, Cinema e TV, Cinema futuro, Formula 1, Video e trailer.
Aggiungi un commento

CarsTitolo: “Cars”
Genere: animazione – commedia/sport
Regia: John Lasseter
Sceneggiatura: Dan Fogelman e John Lasseter (soggetto di Jorgen Klubien, Philip Loren, Kiel Murray, Joe Ranft)
Musiche: Randy Newman
Sito web ufficiale (USA): www.disney.go.com/disneypictures/cars
Sito web ufficiale (Italia): www.carsilfilm.it
Uscita negli USA: 9 giugno 2006
Uscita prevista in Italia: 25 agosto 2006 (Buena Vista) (con il titolo “Cars – Motori ruggenti”)
Trailer: cliccate qui
In breve: Nuova produzione animata Disney-Pixar dopo “Gli Incredibili” (2004), dal regista di “Toy Story” (1995) e “A Bug’s Life – Megaminimondo” (1998).
Sulla strada verso un’importante gara, l’auto da corsa Lightning McQueen (voce originale di Owen Wilson) corre un po’ troppo e provoca parecchi danni nella cittadina di Radiator Springs, dove viene condannata ad un periodo di servizio comunitario. Nel periodo in cui è costretta a fermarsi in città, McQueen fa amicizia con alcune auto del luogo, che lo aiuteranno a capire che nella vita ci sono altre cose più importanti di fama e fortuna.
Altre voci famose dell’edizione originale del film: Paul Newman (Doc Hudson), Bonnie Hunt (Sally), Michael Keaton (Chick Hicks), Cheech Marin (Ramone), Tony Shalhoub (Luigi).
Nell’edizione italiana del film le voci saranno prestate anche da vari piloti di automobilismo, presto altre notizie.

Annunciato il videogame di “Lost” 23 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Cinema e TV, Lost, Serie cult, TV USA, Videogame.
Aggiungi un commento

LostE' stato annunciato ieri un accordo di licensing a lungo termine tra Touchstone Television e Ubisoft, una delle principali case produttrici di videogame ("Prince of Persia", "Rayman", "Tom Clancy's Splinter Cell", "Heroes of Might & Magic", "Far Cry" tra i tanti), per sviluppare prima di tutto un videogioco interattivo basato su Lost, la serie di successo trasmessa negli Stati Uniti sul network ABC.
Il videogame sarà sviluppato dallo studio di Montreal della Ubisoft, e dovrebbe uscire nei negozi di tutto il mondo nel corso del 2007, sia per PC che per console fisse e portatili.
Yves Guillemot, amministratore delegato Ubisoft, ha affermato: "Siamo lieti di lavorare con Bryan Burk, con l'intero team creativo di Lost e con Touchstone Television. Il fatto che abbiano scelto noi per l'adattamento di questa serie cult è il miglior omaggio che un produttore possa fare alla creatività di Ubisoft".
"Molti di noi che lavorano a Lost sono stati per anni accaniti giocatori di videogame" - ha detto Bryan Burk, produttore esecutivo di Lost - "e la possibilità di lavorare con Ubisoft, che ha prodotto molti dei nostri titoli preferiti, ci ha entusiasmato. Adesso, con la possibilità di narrare storie interattive nell'universo del telefilm, siamo impazienti di sviluppare un videogame che, una volta completato, sarà divertente da giocare così come lo sarà per noi scriverlo".

Stranezze dal mondo (13): la convention sui tatuaggi 23 maggio 2006

Scritto da Antonio Genna nelle categorie Record e stranezze, Trivia.
Aggiungi un commento

Tatuaggi a New YorkLo scorso week-end a New York, nella Roseland Ballroom a Times Square, nel cuore di Manhattan, ha avuto luogo la nona convention dedicata al mondo dei tatuaggi, la "New York Tattoo Convention".
Nel corso dell'evento, persone provenienti da ogni stato americano si sono incontrate per mostrare le scritte e i disegni sui loro corpi, con la possibilità di partecipare ad una piccola gara sui tatuaggi in varie categorie, come "miglior tatuaggio sulla schiena", "miglior tatuaggio a colori", "miglior tatuaggio tribale".