jump to navigation

Libri – Thomas Piketty “Il capitale nel XXI Secolo” 23 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Economia e finanza, Libri.
Aggiungi il tuo commento!

IlCapitaleNelXXISecolo

Il quarantatreenne Thomas Piketty, directeur d’études all’Ecole des hautes études en sciences sociales (EHESS) e professore di economia politica alla Paris School of Economics, è un economista celebre per i suoi studi sulla dinamica della disuguaglianza del reddito e della ricchezza nella storia del capitalismo: è giunto da qualche settimana in libreria il suo saggio “Il capitale nel XXI Secolo” (Bompiani; titolo originale “Le capital au XXIe siècle”, traduzione di Sergio Arecco; 952 pagine, prezzo di copertina 22 € – Acquista “Il capitale nel XXI Secolo” a prezzo scontato su Amazon.it), un volume che ha scatenato interesse in tutto il mondo, permettendo all’autore di essere definito dal settimanale “The Economist” come il “Karl Marx del XXI secolo”. (altro…)

Edicola – “MicroMega” 7/2014: “Giustizia” 23 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: MicroMega.
Aggiungi il tuo commento!

MicroMegaE’ in vendita dallo scorso 4 settembre in libreria, in edicola e su iPad, il numero 7/2014 di “MicroMega”, mensile di cultura, politica, scienza e filosofia fondato nel marzo 1986, diretto da Paolo Flores d’Arcais e pubblicato dal Gruppo Editoriale L’Espresso (prezzo di copertina 15 € – Acquista “MicroMega 7/2014″ a prezzo scontato su Amazon.it).
Di seguito un’introduzione ed il sommario di questo numero.

Micromega-7-2014 (altro…)

Cinema futuro (2.547): “Is the Man Who Is Tall Happy?” 22 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Animazione, Cinema e TV, Cinema futuro, Filosofia, Video e trailer.
Tags:
Aggiungi il tuo commento!

Cinema-Futuro

“Is the Man Who Is Tall Happy?”

Uscita in Italia: giovedì 23 ottobre 2014
Distribuzione: I Wonder Pictures
Genere: documentario / animazione

IsTheManWhoIsTallHappyTitolo originale: “Is the Man Who Is Tall Happy?: An Animated Conversation with Noam Chomsky”
Regia: Michel Gondry
Sceneggiatura: Michel Gondry
Cast: Noah Chomsky, Michel Gondry
Uscita in Francia: 30 aprile 2014
Produzione: Francia 2013
Durata: 88 minuti

www facebook-button-2 twitter-button-2

La trama…
«Il credo religioso, in senso lato, è una cultura universale. Non si è ancora scoperto un gruppo che non manifesti il minimo credo in qualcosa al di là della nostra esistenza cosciente. [...] Attraverso la Storia e le civiltà che conosciamo, l’uomo non si è mai accontentato di dire: “Polvere, tornerò polvere…”, “La mia vita non ha nessun senso.”»
«Quando si comincia ad analizzare un argomento, ci si rende conto che niente sta in piedi da solo. Ogni nuova tappa nella scienza o anche nell’apprendimento, quello serio, è stata raggiunta interrogandosi sul perché e il percome. Il mondo lascia spesso perplessi. Se si accetta di essere perplessi, si apprende.»   Noah Chomsky

Il più grande teorico del potere della parola ritratto da un maestro delle immagini: Michel Gondry incontra e “illustra” Noam Chomsky, padre della grammatica generativa e, a ottantacinque anni, instancabile attivista politico. Per farlo sceglie un percorso narrativo che accanto alle interviste utilizza illustrazioni e loop animati, con uno stile unico capace di tessere aneddoti, teorie e passioni di una vita eccezionale in un fi lm unico, immaginifi co e profondo. Una riflessione piena di humor sulla forza delle idee e sull’eterno bisogno umano di rispondere a un’unica, quasi infantile domanda: come si può essere felici? (altro…)

TV USA Giorno per giorno Flash #1.303 – I dati Nielsen di martedì 21 ottobre 2014: in calo il Game 1 delle World Series (10,7 milioni); scendono The Flash, Marry Me e About a Boy 22 ottobre 2014

Autore: Paolo
Categorie: Ascolti, Cinema e TV, Giorno per giorno Flash, TV USA, Video e trailer.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
Aggiungi il tuo commento!

flash-14Ecco uno sguardo ai dati di ascolto statunitensi della serata di ieri, elaborati in base ai dati Live+Same Day diffusi da Nielsen Media Research e pubblicati ogni pomeriggio da alcuni siti web americani come TVbytheNumbers e Deadline Hollywood. Sono indicati gli orari di trasmissione validi per gli Stati Uniti orientali.
Per gli ascolti delle serie in onda sui canali cavo potete consultare lo spazio domenicale TV USA La settimana sui canali cavo.


I dati Nielsen di martedì 21 ottobre 2014

Iniziamo con la classifica dei cinque principali network statunitensi: nella prima colonna è indicata l’audience in milioni di spettatori, nella seconda il rating e lo share nella fascia di pubblico 18-49 anni.

AUDIENCE R/S
18-49
14,00 2,1/6
10,68 2,9/9
8,14 2,2/7
abc-logo-flash-2013big 4,11 1,2/4
2,74 1,1/3

(altro…)

TeleTwitto#97 – Katherine Kelly Lang eliminata da Ballando con le stelle – Fedez vs Gasparri – La bestemmia di Tiberio Timperi – Kerry Washington struccata – Shonda Rhimes vs follower omofobi 22 ottobre 2014

Autore: Luca
Categorie: Cinema e TV, Soap opera, TeleTwitto, TV USA.
Aggiungi il tuo commento!

 

Salve a tutti. Bentornati con TeleTwitto.

- Katherine Kelly Lang dopo esser stata massacrata dalla giuria (stendiamo un “materasso pietoso”) di Ballando con le Stelle e aver preso sportivamente le loro cattiverie, si è sfogata sui social network, ammettendo di essersi pentita della scelta di partecipare al programma di RAI UNO e aver accantonato per qualche mese la soap Beautiful.

(altro…)

Era ora in onda… #3 – La TV italiana dal 23 al 29 ottobre 1988 22 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Cinema e TV, Era ora in onda..., Soap opera, Video e trailer.
Tags: , , , , , , , , , , , ,
Aggiungi il tuo commento!

EraOraInOndaEra ora in onda…

Uno spazio saltuario curato interamente da Paco Reale, con il quale potremo compiere un salto nel passato: mentre la TV italiana ha ormai superato i 60 anni, qui analizzeremo con un punto di vista originale i principali programmi in onda sulle reti Rai e sulle principali reti private nella settimana corrispondente di un numero imprecisato di anni fa. Questa volta torniamo a…

26 anni fa
La TV italiana dal 23 al 29 ottobre 1988


domenica in 1988Mentre il mese di ottobre volge pian piano al termine, tutte le reti televisive hanno ormai fatto scendere in campo programmi e protagonisti che accompagneranno i telespettatori per la stagione autunno-inverno. E’ il caso a esempio della nuova edizione di Domenica In, giunta questa settimana alla quarta puntata.
Sembrano ormai lontani i tempi del classico contenitore di rubriche e cultura, di stampo classico, con il pubblico in studio pronto ad applaudire per tutto l’arco della giornata ospiti e momenti di spettacolo. Niente più Baudo, via Damato e Gardini che non avevano convinto nessuno e nemmeno niente Carrà. L’appuntamento domenicale di Rai 1 ora è nelle mani del regista Gianni Boncompagni, ormai orfano da qualche tempo del mezzogiorno e del telefono, che già dall’anno scorso ha completamente stravolto il programma. Lo studio è diventato una bianca e accogliente terrazza affacciata sul mare, versione ampliata della sobria scenografia del Cupolone presente in Pronto…Raffaella?. Dispensata anche la povera platea dal dover stare seduta per le sei ore della trasmissione (salvo break pubblicitari, ovviamente): al suo posto Boncompagni piazza cento ragazzine accomodate su sedie da regista, pronte ad applaudire, farsi inquadrare e, talvolta, partecipare attivamente al programma, anticipando quello che poi diventerà Non è la Rai su Canale 5, dove da semplice pubblico le ragazzine urlanti si trasformeranno in vere e proprie protagoniste.
A condurre quest’anno di Domenica In la seconda donna nella storia del contenitore: dopo Raffaella Carrà (1986-87) arriva l’esuberante Marisa Laurito che subentra così a Lino Banfi e Toto Cutugno dell’edizione 1987-88. Al fianco della Laurito le sorelle Benedicta e Brigitta Boccoli, Sandro Mayer, Roberto D’Agostino, Paolo Occhipinti e Lisa Russo alla guida del gioco dei bambini. Ruolo centrale del programma sarà il quiz del Cruciverbone, ovvero un enorme cruciverba piazzato al centro della terrazza, con i telespettatori che devono indovinare definizioni tra verticali e orizzontali per vincere somme in denaro. A “indicare” le caselle troviamo le Boccoli. Anche questo gioco verrà poi ripreso da Non è la Rai.
All’interno del programma non mancano le notizie sportive e 90° minuto a cura di Paolo Valenti mentre non trovano ormai più spazio né Fantastico Bis, divenuto striscia quotidiana condotta da Giancarlo Magalli subito dopo pranzo, né la rubrica musicale Discoring spostato nel primo pomeriggio del venerdì. L’edizione di Marisa Laurito ottiene un ottimo riscontro, con ascolti superiori agli otto milioni.

(altro…)