jump to navigation

TV USA La settimana sui canali cavo #202 – Bilancio ascolti telefilm da domenica 19 a sabato 25 ottobre 2014: sempre forti The Walking Dead (15,1 milioni) e Sons of Anarchy (4,3 milioni); salgono Boardwalk Empire e Homeland 26 ottobre 2014

Autore: Paolo
Categorie: Ascolti, Cinema e TV, Settimana cavo, TV USA.
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Aggiungi il tuo commento!

canali-cavo_2014

Vi propongo uno sguardo sintetico ai dati di ascolto delle principali serie in onda sui canali cavo statunitensi, elaborati in base alle cifre diffuse da Nielsen Media Research. Per gli ascolti delle serie in onda sui cinque principali network consultate invece lo spazio con gli ascolti quotidiani “TV USA Giorno per giorno Flash”.

L’ascolto è indicato in milioni di spettatori, tra parentesi è specificato il rating nella fascia 18-49 anni; le frecce indicano la variazione dalla settimana precedente.

DOMENICA 19 OTTOBRE 2014

The Affair 1×02
The Affair 1×02 “Episode 2″

(altro…)

Agenda Rai 4 #16 – Le prime serate da domenica 26 ottobre a sabato 1° novembre 2014 – Speciale: Rai 4 a Lucca Comics & Games 2014 26 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Agenda Rai 4, Cinema e TV, Film.
Tags: ,
Aggiungi il tuo commento!

Logo Rai 4Ritorna lo spazio settimanale incentrato esclusivamente su Rai 4, per esaminare i programmi – principalmente serie e film – di prime-time (con qualche segnalazione relativa alla seconda serata) del canale digitale Rai da domenica 26 ottobre a sabato 1° novembre 2014.


Domenica 26 ottobre 2014

LA SCOMPARSA DI ALICE CREED + MAINSTREAM

LaScomparsaDiAliceCreed-dvd

Domenica, in prima serata su Rai4, consueto appuntamento di cinema. Fresca reduce dalla consacrazione come Bond girl in Quantum of Solace (2008), la britannica Gemma Arterton è protagonista de La scomparsa di Alice Creed (2009), serrata pellicola crime/thriller scritta e diretta dal connazionale J Blakeson. L’esordiente regista mette la giovane diva a confronto con due soli antagonisti, in un crescendo di tensione sapientemente orchestrato attorno al confronto tra le rispettive psicologie. Figlia di un ricco uomo d’affari, Alice Creed è rapita a scopo di riscatto e rinchiusa in una stanza dal quarantenne Vic (Eddie Marsan) e dal giovane Danny (Martin Compston, lanciato nel 2002 da Sweet Sixteen di Ken Loach). La ferma reazione della ragazza di fronte ai due sequestratori incappucciati è solo il primo di una serie di eventi imprevisti, che complicheranno presto il piano. Restando sul claustrofobico sfondo dell’improvvisata prigione, Blakeson trova i suoi efficaci colpi di scena ribaltando ripetutamente i rapporti di forza interni allo sparuto terzetto, fedele sì a precisi steccati di genere, ma anche capace di un ritratto profondo e pessimista della società e della stessa natura umana. A seguire, spazio come sempre a Mainstream, il primo magazine della televisione italiana dedicato alla serialità televisiva.

(altro…)

Cinema futuro (2.553): “Annie Parker” 26 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Cinema e TV, Cinema futuro, Video e trailer.
Tags:
Aggiungi il tuo commento!

Cinema-Futuro

“Annie Parker”

Uscita in Italia: giovedì 30 ottobre 2014
Distribuzione: Koch Media
Genere: drammatico

AnnieParkerTitolo originale: “Decoding Annie Parker”
Regia: Steven Bernstein
Sceneggiatura: Adam Bernstein, Steven Bernstein e Michael Moss
Musiche: Steven Bramson
Cast: Samantha Morton, Helen Hunt, Ben McKenzie, Aaron Paul, Maggie Grace, Corey Stoll, Alice Eve, Rashida Jones, Marley Shelton, Bradley Whitford, Kate Micucci, ames Tupper, Benjamin Stockham, Robert Pine, Richard Schiff
Uscita negli Stati Uniti: 2 maggio 2014
Produzione: USA 2013
Durata: 91 minuti

www facebook-button-2 twitter-button-2

La trama…
Le storie di due donne, separate da migliaia di chilometri di distanza e cresciute in ambienti molto differenti, si intrecciano a poco a poco fino al momento del loro incontro, quando le esistenze di entrambe cambieranno per sempre. Annie Parker (Samantha Morton), donna dal forte temperamento e con tanta voglia di vivere, è perseguitata dal cancro sin da quando undicenne vede morire la madre per un tumore al seno. Dopo un paio di anni, la stessa sorte tocca alla sorella maggiore e, appena ventenne e sposata con Paul, anche Annie scopre di essere affetta dal primo dei tre tumori che riuscirà a sconfiggere. Marie-Claire King (Helen Hunt), invece, è una brillante ricercatrice che già ventenne si fa conoscere in tutto il mondo per la rilevanza delle sue scoperte scientifiche. Contro il parere negativo di tutti, si ostina a lavorare su un particolare progetto che la porterà a scoprire l’esistenza del legame tra il gene BRCA1 e il cancro al seno.

Sostieni Susan G. Komen Italia! Una parte dell’incasso del film sarà devoluta a sostegno dei progetti dell’associazione per la lotta ai tumori del seno. (altro…)

Edicola dal mondo – Time, 3 novembre 2014 – Newsweek, 31 ottobre 2014 – The Economist, 25 ottobre 2014 26 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: News, Newsweek (USA), The Economist (UK), Time (USA).
Aggiungi il tuo commento!

Edicola dal mondoLo spazio “Edicola dal mondo” propone in modo regolare prime pagine di riviste e giornali stranieri, per lo più provenienti dal mondo anglosassone.
Andiamo nelle edicole statunitensi: il numero del 3 novembre 2014 del settimanale “Time” parla nella copertina statunitense di come alcuni miliardari possano risolvere il problema del difficile licenziamento delle “mele marce” nel mondo della scuola statunitense, mentre nel resto del mondo pone l’accento sul bloccare il virus Ebola.

Time-03-11-2014 (altro…)

Edicola – “Focus” n°265, novembre 2014: “Voglio una mente organizzata” 26 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Focus mensile.
Aggiungi il tuo commento!

Focus-newlogoEcco la copertina ed il sommario del numero 265 – Novembre 2014 del mensile divulgativo più letto in Italia “Focus”, edito da Gruner+Jahr/Mondadori ed in vendita in edicola da qualche giorno al prezzo di 3,90 €.

Focus-11-2014 (altro…)

TV – “Report” su Rai 3 – Autunno 2014 – (4) “Fammi il favore” 26 ottobre 2014

Autore: Antonio Genna
Categorie: Cinema e TV, Report (Rai 3).
Aggiungi il tuo commento!

Questa sera alle ore 21.45 circa su Rai 3 prosegue l’edizione autunnale 2014 di “Report”, il programma di inchieste ed approfondimenti condotto da Milena Gabanelli.
Ecco il sommario della puntata di stasera: l’inchiesta principale “Fammi il favore” è stata curata da Stefania Rimini con la collaborazione di Giorgio Mottola.

Report-FammiIlFavore

Dall’Expo al Mose, tra gare decise a tavolino e fatture gonfiate, chi si prenderà i fondi neri e come?
Le due grandi inchieste che hanno messo sottosopra gli organigrammi delle galassie che vivevano intorno ai lavori per l’Expo di Milano e alla maxi diga del Mose di Venezia, rischiano di arenarsi nelle secche dei patteggiamenti e delle prescrizioni. Stefania Rimini ricostruisce un sistema trasversale, che tocca politici, funzionari di amministrazioni locali e di aziende partecipate, ma anche alti ufficiali dello Stato, faccendieri, imprenditori pronti a pagare. Alla fine ognuno ha un proprio tornaconto a spese dei contribuenti.
Vedremo le tecniche di tangenti a 2.0 che sono molto più sofisticate della vecchia valigetta di contanti da portare in Svizzera. Ma soprattutto ci chiederemo: com’è possibile che per tanti anni nessuno si accorga di niente?
Uno dei pilastri di questo sistema di corruzione organizzato è fornito proprio dalla normativa. A volte sembra quasi che le norme siano state disegnate da esperti in corruzione, attenti a individuare la scorciatoia migliore per consentire l’elusione delle regole.
E d’altra parte, chi legifera, chi deve mettere in pratica le regole e chi deve controllare in questa brutta storia è, in buona parte, anche il beneficiario di questo sistema che non lascia scampo alle imprese che si rifiutano di stare al gioco.
Eppure la stessa Associazione nazionale Costruttori a più riprese ha proposto nuove regole per gli appalti che garantiscano trasparenza e pari opportunità: la politica ha sempre nicchiato. Anzi, proprio in contemporanea con gli scandali Expo e Mose, entra in vigore la legge delega 67/2014, che introduce la “messa in prova”, una norma che di fatto consente di estinguere reati puniti con pene fino a 4 anni di reclusione tra cui addirittura l’omessa dichiarazione, la dichiarazione infedele, il falso in bilancio, le false comunicazioni sociali, la corruzione tra privati: il passo verso l’impunità totale è breve.

(altro…)